Ognuno di noi avrà sentito, almeno una volta nella vita, il famoso detto che “il buongiorno si vede dal mattino” e ovviamente questo implica il come lo si inizia. Che si tratti di una bella colazione, di una doccia rigenerante o di qualche minuto di stretching, l’importante è che la giornata cominci con il piede giusto, dedicandosi del tempo per svegliarsi e per seguire la propria personalissima routine mattutina o morning routine.

Un termine che è sufficiente inserire sulla barra di ricerca di YouTube per comprendere a pieno di cosa si tratta (esistono, infatti, infiniti video di esempi di routine mattutine diverse), ma che, in linea generale, è facilmente spiegabile come l’insieme di quelle piccole attività e “coccole” che ci si dedica appena svegli. Come una sorta di rituale, appunto, per darsi il buongiorno e per partire con un pieno di energia e serenità.

Tutti abbiamo bisogno di "me time", anche tu: 11 strategie per riprenderselo

Perché fa bene avere una routine mattutina?

Prima di capire come si esegue una buona ed efficace routine mattutina, però, è bene specificare subito una cosa fondamentale: ognuno ha le sue abitudini, le sue esigenze e bisogni. Tutti validi motivi per cui non esiste una sola tipologia di morning routine ma ognuno ha la sua, personale, unica e perfetta per sé.

Certo, ci sono gesti e piccoli rituali da cui si può prendere spunto e provare a testare su di sé, ma nulla deve essere fatto forzatamente e/o controvoglia. La routine mattutina, infatti, deve dare benessere a chi la segue. Dovrebbe infatti racchiudere una serie di azioni e di comportamenti dedicate a stare bene con se stessi e, quindi, anche con gli altri, in modo da affrontare più serenamente e in modo più produttivo e propositivo ciò che verrà durante l’arco dell’intera giornata, carichi della giusta motivazione, di entusiasmo e voglia di fare.

Ed è proprio questa l’importanza dell’avere una routine quotidiana: la possibilità di far partire nel modo giusto la giornata, con maggior consapevolezza di sé e con una buona dose di appagamento personale dato dall’essersi presi cura di se stessi, sia fuori che dentro.

Un modo per prendere in mani le redini della propria vita, giorno dopo giorno, scacciando via eventuali pensieri, malumori e pesantezza, in favore di uno stato d’animo migliore, capace di mettere in positivo la prospettiva con cui si guarderanno le cose e virando la propria giornata in una direzione favorevole.

Insomma, l’avere una routine mattutina fa benissimo e il segreto sta nel come la si pianifica e nelle cose che si decide di fare per renderla su misura per se stessi.

Un esempio di routine mattutina

La prima cosa da tenere a mente quando si sceglie di avere una routine mattutina è la disciplina, o meglio l’autodisciplina, ossia la determinazione di seguirla e di farla diventare un vero e proprio rituale di benessere. Si dice che per rendere una qualsiasi nuova cosa “abitudine” la si debba fare per almeno due mesi consecutivi. Questo per dirvi di non arrendervi alle prime difficoltà – se così vogliamo chiamarle – ma di perseverare e di focalizzarvi sull’obiettivo finale, ovvero farvi del bene.

In secondo luogo, poi, è importante che nella vostra routine quotidiana inseriate una serie di buone abitudini, eliminando quelle meno buone.

Altra  cosa da tenere in considerazione è che una buona morning routine deve partire da un buon sonno, quindi è bene che dedichiate a questa parte della giornata le ore sufficienti a riposarvi, sia nel corpo che nella mente. In poche parole è bene dormire per almeno sette/otto ore per notte e da qui partire con la vostra sana routine mattutina. Come?

Per esempio puntando la sveglia. L’orario in cui vi svegliate dovrà consentirvi di svolgere le attività che desiderate senza fretta e dedicandovi il tempo necessario. Per questo è importante che il suono della sveglia non vi faccia sobbalzare dal letto, ma vi riporti alla veglia con tranquillità: motivo per il quale, se serve, dovreste anticipare l’orario del risveglio.

Una volta svegli, poi bevete un bicchiere di acqua. Il corpo è stato senza liquidi per otto ore e deve essere reidratato: così gli donerete sollievo e benessere fin dai primi minuti del giorno.

Allo stesso modo, poi, è bene ricordarsi che il corpo è stato fermo (o quasi) per tutta la notte ed è importante rimetterlo in moto con delicatezza. Un ottimo modo per farlo è quello di dedicarsi 10-15 minuti di stretching o di yoga (o entrambi), per allungare la muscolatura, liberarla dal torpore notturno e rimettere in moto il corpo gentilmente.

Altra buona abitudine da inserire un un’ipotetica routine mattutina è quella di tenere un diario o fare journaling, ovvero scrivere le proprie intenzioni, pensieri, le cose per cui si è grati, così da donarsi la giusta carica emotiva e mentale per cominciare la giornata. Ovviamente non prima di aver fatto colazione.

Sì, anche questa è una buona abitudine da inserire nella vostra routine mattutina ed è bene non trascurarla mai. Questa deve essere gustosa, equilibrata e salutare. In modo da donare energia al corpo e appagare anche gli altri sensi, caricandovi di benessere.

Infine, è bene dedicarsi del tempo per prendersi cura di sé. Con una bella doccia, una skincare accurata, scegliendo l’outfit della giornata (anche se si lavora da casa). Insomma, piccole attenzioni di benessere e cura della propria bellezza.

Beauty routine: come prendersi cura di se stesse tutto il giorno

5 idee per una morning routine efficace

Se queste sono azioni di base per una routine mattutina efficace, salutare e che vi consenta di partire con energia e serenità, esistono anche tutta una serie di piccoli altri gesti che si possono fare, personalizzando la propria routine come meglio si vuole, andando incontro alle proprie esigenze e desideri. Ecco qualche esempio.

La doccia, un momento di benessere

C’è chi ama farsi la doccia appena sveglio, prima di fare qualsiasi altra cosa. Se anche voi fate parte di questa categoria di persone, potete inserire questo piacevole momento subito prima della colazione, facendo in modo di coccolarvi con dei prodotti ad hoc, ascoltando della musica, rilassandovi con un automassaggio una volta finito. E donando al vostro corpo ogni attenzione che si merita.

Tutte le volte in cui un bagno rilassante è un aiuto più valido di quanto pensiamo

Dedicare del tempo alla lettura

In molti si lamentano che, pur amandola, non hanno tempo per la lettura. Bene, questa è l’occasione per trovarlo, magari inserendo un momento di pace in cui leggere qualche pagina proprio all’interno della vostra routine mattutina. Quando? Per esempio dopo la colazione o durante: la cosa importante è che vi doni serenità e che lo facciate con piacere.

Routine mattutina e benessere mentale

Così come il corpo ha bisogno di svegliarsi lentamente e con dolcezza, anche la mente necessita di attenzioni e cure. Ecco perché è importante dedicarle qualche minuto, per esempio con la meditazione. Quando farla? Premettendo che questa è una di quelle buone abitudini che si possono fare in ogni momento e all’occorrenza, potreste inserirla subito dopo lo stretching o come prima cosa appena sveglie, magari ancora sedute sul letto.

Lo sport è salute

Che praticare un’attività fisica sia una di quelle abitudini che tutti dovremmo imparare a fare nostre è cosa nota. Se poi voleste inserirla nella vostra routine mattutina meglio ancora. La scelta di come allenare il corpo dipende solo da voi, purché sia un’attività che vi da gioia, energia e un benessere diffuso. Fosse anche solo dedicarsi a una bella camminata all’aria aperta. Sul quando, un’idea è di farla come prima attività, dopo la skincare o prima della doccia e della colazione.

Liberare e sistemare gli spazi

Che l’ordine porti ordine è cosa piuttosto certa. E se per voi sapere tutto a posto dona serenità, allora questa è una di quelle cose da inserire nella routine mattutina. Questo non vuol dire dedicare tutto il tempo a sistemare casa, ma piuttosto fare in modo che ciò che avete intorno vi dia serenità. Per esempio rifacendo subito il letto, riordinando eventuali oggetti fuori posto, sistemando i cuscini del divano (anche se questa potrebbe essere una buonissima attività serale).

La cosa importante è che, a prescindere da quello che decidiate di fare, nella vostra routine mattutina vi prendiate cura sia del vostro corpo, con un’attività che lo risvegli (stretching o sport) e nutrendolo in modo adeguato, che della vostra mente attraverso la meditazione, la respirazione controllata, la lettura o il journaling. E da questa base partire per inserire tutto ciò che vi fa sentire più attivi, felici e vivi.

Articolo originale pubblicato il 11 Ottobre 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!