diredonna network
logo
Stai leggendo: Perché ti è venuto un herpes labiale

Perché ti è venuto un herpes labiale

L'herpes labiale è una malattia infettiva molto fastidiosa ed esteticamente non proprio bella da vedere. Quali sono le cause scatenanti e come si cura? Tutti i dettagli nell'articolo.
herpes labiale
Fonte: Web

L’herpes labiale può essere motivo di grande disagio, sia per il dolore che ne deriva, sia per come appare una volta formatasi la piccola vescica. È sicuramente una di quelle infezioni che non possiamo coprire con i cosmetici perché peggioreremmo solamente la situazione. Quindi, in questo caso, le cose da fare sono due: o rimaniamo chiuse in casa nell’attesa che ci passi, oppure usciamo ma cerchiamo continuamente di coprirci la bocca per non sentirci a disagio.

L’herpes labiale è una malattia infettiva causata dall’Herpes simplex (HSV-1), un virus di circa 150 nanometri appartenente alla famiglia degli Herpesviridae e alla sottofamiglia delle Alphaherpesvirinae. Circa l’80% della popolazione mondiale ne è affetta e le cause possono essere svariate, come un rossetto condiviso con un’altra persona, l’utilizzo di utensili lavati male o, più semplicemente, con il contatto salivare dovuto ai famosi baci che ci piace tanto dare e ricevere.

Tuttavia, possiamo contrarre questa fastidiosissima infezione anche quando sottoponiamo il corpo a stress eccessivo o, nel caso di noi donne, può essere provocato dalla sindrome premestruale. Una volta presentatosi, lo si può curare con pomate, pillole prescritte dal medico o ancora con impacchi freddi. Insomma, bisogna essere molto diligenti e coscienziosi verso il tipo di prodotto che mettiamo a contatto con le nostre labbra perché, a seconda di quale utilizziamo, potremmo contribuire a provocare l’infezione.

A tal proposito, Marie Claire ha creato una piccola guida volta a illustrare le cinque ragioni più comuni per le quali tendiamo a contrarre l’herpes. Se anche voi ne soffrite, vi consigliamo caldamente di leggerla, magari troverete la soluzione al vostro problema.

Le possibili cause dell’herpes labiale

Vitamina C

La vitamina C è la madre di tutte le sostanze irritanti ed è una delle maggiori cause dell’herpes labiale. Ecco quanto dichiarato da Elizabeth Hale, dermatologa del Complete Skin MD nonché professoressa associata di dermatologia clinica presso il NYU Langone Medical Center:

È molto acida e, una volta applicata localmente, può compromettere la barriera cutanea causando irritazione e infiammazione.

Una vera e propria perla di saggezza, considerando gli ingredienti delle creme idratanti e dei sieri illuminanti che vantano un livello molto alto di vitamina C.

Oli essenziali

herpes labiale
Fonte: Shutterstock

Gli oli essenziali sono un toccasana naturale, ma allo stesso tempo possono essere molto abrasivi per coloro che hanno la pelle molto sensibile. Esistono, infatti, delle varietà molto più acide rispetto ad altre, ed è proprio a queste che bisogna prestare particolare attenzione. Un esempio? Quello al sedano che, nonostante sia antibatterico, sulle labbra può avere lo stesso effetto indesiderato della vitamina C.

Filler labbra

Poiché l’herpes labiale vive nella radice del nervo mascellare a tempo indeterminato, eseguire il filler alle labbra può stuzzicarlo e farlo fuoriuscire:

Ogni volta che faccio le iniezioni alle labbra, prescrivo ai miei pazienti il Valtrex (medicinale antivirale per il trattamento delle infezioni erpetiche). Il laser o altre procedure possono indurre a contrarre delle malattie, ma se siete predisposte all’herpes, anche il Clarisonic potrebbe avere lo stesso effetto – continua la dottoressa Hale.

Retinolo e Retin A

herpes labiale
Fonte: Web

Nonostante il loro risaputo beneficio anti-invecchiamento, l’esfoliazione chimica del retinolo e della retin A può essere pericolosa per coloro che sono soggetti a infezioni e malattie, in quanto può provocare una breccia nella barriera cutanea. Se prescritti necessariamente, è meglio evitare di utilizzarli a contatto con bocca e mento.

Balsamo per labbra

Questo non è un giudizio globale poiché non tutti i balsami per labbra hanno le stesse conseguenze negative. La dottoressa Hale consiglia di evitare quelli al mentolo, per esempio, soprattutto quando l’herpes è in fase di sviluppo (questo perché potrebbe contribuire a irritare ulteriormente la vescica che si è andata a creare). Inoltre, è meglio avere un secondo balsamo da utilizzare una volta sparito l’herpes, in modo tale da non riutilizzare quello precedente ed evitare, dunque, di contaminarsi ulteriormente.

Come curare l’herpes labiale

herpes labiale
Fonte: Web

Nel caso in cui abbiate evitato scrupolosamente questi elementi ma l’herpes, imperterrito, vi è venuto nuovamente a trovare (che sia per lo stress, per la sindrome mestruale o per altri motivi) allora correte dal vostro medico di fiducia per cominciare a curarlo.

Generalmente, il dottore prescrive un giro di antivirali il più presto possibile, che sono molto più efficaci dei trattamenti topici come l’Abreva (anche se non fanno male). Nel caso in cui abbiate un evento molto importante o un appuntamento al quale non potete proprio mancare, è probabile che il medico vi prescrivi una crema al cortisone da tamponare sulla zona e di ingoiare un anti-infiammatorio.

Se l’herpes dovesse presentarsi più di sei volte all’anno, la dottoressa Hale consiglia di parlare con il proprio medico e optare per un farmaco antivirale come il Valtrex da assumere per tutto l’anno.

Ci teniamo a precisare che le cause e i rimedi illustrati nel nostro articolo sono generici: consultate sempre il vostro medico per la diagnosi e il trattamento.