logo
Stai leggendo: Oli essenziali, gli alleati del benessere di tutto il corpo

Oli essenziali, gli alleati del benessere di tutto il corpo

Favoriscono la digestione e la circolazione, sono utili per la pelle e la respirazione, e fanno anche dimagrire. Tutte le proprietà e i benefici degli oli essenziali più conosciuti.
oli essenziali

Gli oli essenziali sono sostanze pregiate derivanti da piante aromatiche, che contengono molte proprietà e donano diversi benefici. Esistono in natura più di trenta famiglie di piante da cui vengono estratti oli essenziali.

Si ricavano attraverso metodi di distillazione o meccanici, come la spremitura a freddo. Non hanno la classica consistenza dell’olio, ma vengono chiamati così perché hanno densità minore dell’acqua. Le piante producono naturalmente olio essenziale per svariati motivi, dalla difesa contro batteri o agenti esterni, alla funzione per attrarre gli insetti impollinatori. Ma gli oli essenziali sono molto utili anche per l’organismo dell’uomo.

Oli essenziali: come si usano?

Una persona può utilizzare gli oli essenziali in diversi modi, per assumerne i benefici. Una caratteristica di queste sostanze è il loro gradevole profumo, pertanto il metodo migliore per assorbirle è attraverso la diffusione nell’aria, poiché non comporta nessun effetto collaterale ed è efficace, utilizzando un diffusore. Basta aggiungere all’acqua una quantità non elevata di oli essenziali, che va dalle 2 alle 10 gocce a seconda della grandezza dell’ambiente e dell’effetto desiderato. L’acqua del diffusore non deve essere troppo calda, ma rimanere tra i 50 e i 60 ° C.

Un altro modo per utilizzare gli oli essenziali è per inalazione: il sistema è simile a quello usato nel diffusore, ma la concentrazione è maggiore poiché si inala direttamente l’olio, specialmente per curare infiammazioni alle vie respiratorie. Si possono utilizzare anche per beneficiare la pelle: basta spalmare qualche goccia con un massaggio, e vengono assorbiti velocemente. Gli oli essenziali si possono assimilare anche per via orale, ma facendo attenzione: la loro azione è molto potente, pertanto è preferibile assumere oralmente oli essenziali solo sotto indicazione o consiglio del medico.

Oli essenziali e le loro proprietà

oli essenziali
Fonte: Web

In natura si possono trovare diversi oli essenziali, ognuno dei quali ha particolari proprietà benefiche per l’organismo. In generale, gli oli essenziali possono portare benefici per quasi tutti gli apparati del corpo, dalla pelle al sistema digestivo, circolatorio, nervoso, endocrino, immunitario, urinario e respiratorio. Ad esempio l’olio di alloro, angelica e basilico per la digestione e come antibatterici, bergamotto, melissa e camomilla contro insonnia e depressione, ginepro per la sua azione cicatrizzante, o la salvia contro le rughe.

Lavanda

L’olio di lavanda è un prodotto sano, che può essere utilizzato anche in purezza, sempre a piccole dosi. Dal profumo inconfondibile, la lavanda ha ottimi benefici per l’apparato digestivo e neurologico. Questa sostanza è un buon diuretico e aiuta l’espulsione di gas dall’intestino, oltre a combattere l’ansia e l’insonnia. Inoltre, se applicato sulla pelle, è un olio analgesico e sedativo, utile anche contro le punture di insetti.

Achillea

L’olio di achillea millefoglie aiuta a combattere i dolori e a tonificare la pelle. Viene considerato utile contro il dolore alle ovaie poiché aiuta il ciclo mestruale e il flusso circolatorio del sangue. Non a caso è applicabile anche per uso interno contro dismenorrea e amenorrea. Inoltre ha funzioni cicatrizzanti ed è un alleato contro emorroidi e reumatismi.

Cipresso

L’olio di cipresso è un ottimo aiuto per le vene e il sistema linfatico, è utile per riequilibrare la cute e il sebo sul cuoio capelluto, e aiuta a combattere asma e tosse, oltre a inestetismi come la cellulite.

Limone

oli essenziali
Fonte: Web

L’olio di limone è uno degli oli essenziali con più proprietà differenti. Grazie alla sua azione è possibile agire su molti sistemi del corpo: è astringente e depurativo, favorendo la digestione; migliora la circolazione sanguigna e linfatica; rinforza le difese immunitarie; combatte i dolori reumatici; infine è utile da applicare su verruche, pelli impure, acne e herpes, oltre a curare le unghie.

Rosmarino

Le proprietà del rosmarino non si limitano alla cucina, anche l’olio essenziale è utile per l’organismo. Un olio mucolitico, è utile per contrastare sinusiti e bronchiti, oltre ad aiutare la circolazione, se sciolto nell’acqua durante un bagno. Inoltre è un olio stimolante, che aumenta l’appetito, rinvigorisce la pelle e può aiutare a superare le sbornie. La sua azione è abbastanza forte, pertanto è bene limitarne l’assunzione.

Menta

L’olio di menta è uno dei più noti, grazie al suo effetto rinfrescante e lenitivo. Se diluito infatti si può usare su ferite e abrasioni, e su gambe o gengive gonfie. Altre proprietà della menta si manifestano contro cefalea, depressione o agitazione, indolenzimento e affaticamento e nausea. Un massaggio con olio essenziale alla menta inoltre è molto utile in presenza di problemi respiratori, per liberare il naso e sciogliere il muco, grazie all’effetto decongestionante che condivide con l’olio di eucalipto. Infine, tiene lontani insetti come zanzare e mosche.

Finocchio

L’olio essenziale al finocchio contiene diverse vitamine e sali minerali, ed ha diverse proprietà. Innanzitutto contrasta la fermentazione degli alimenti in pancia, prevenendo diversi disturbi: favorisce la digestione dei grassi e accelera il metabolismo, alleviando coliche nausea e problemi al fegato. È anche decongestionante, aiutando l’espulsione di catarro dai bronchi Inoltre è considerato estrogenico, infatti, portando equilibrio agli ormoni, viene consigliato come alleato durante i disturbi della menopausa e per contrastare la ritenzione idrica.

Cannella

L’essenza di cannella porta molti vantaggi non solo all’interno del corpo ma anche estetici. La sua azione aiuta a combattere i batteri, i virus e i parassiti. In questo modo si può utilizzare come rimedio per infiammazioni, cistiti e febbre, ma anche contro dolori muscolari. L’olio essenziale di cannella viene utilizzato anche per eliminare il grasso addominale e i cosiddetti “rotolini”, grazie alla sua concentrazione di sostanze chimiche che stimolano il dimagrimento, eliminano le tossine e i batteri presenti nel corpo. L’azione benefica della cannella agisce anche sul cervello, rinforzando la memoria e il sistema immunitario.

Albero del Tè

L’olio essenziale ricavato direttamente dalla pianta del ha proprietà che riguardano soprattutto la cura di sfoghi della pelle. Una goccia di questo olio applicato sulla pelle è in grado di curare foruncoli, punture di insetti, vesciche, abrasioni e tagli. Ma grazie all’azione antibatterica e antifungina, può combattere anche herpes, funghi e lesioni da ustioni o scottature. Grazie all’odore piacevole, può essere usato anche come deodorante e collutorio, oltre che per purificare gli ambienti.

Oli essenziali per i capelli

Gli oli essenziali risultano utili anche per avere capelli sani. Esistono oli per qualsiasi tipo di capelli, da quelli normali, a chi soffre di capelli grassi o secchi.

  • Qualche goccia di olio di rosmarino, meglio se unito a olio di mandorla, creano un impacco da spalmare sui capelli normali, e lasciare riposare per 10 minuti, rendendoli morbidi e sani.
  • Per capelli grassi si possono aggiungere 3 gocce di olio di timo, di limone o di achillea a un cucchiaio di aceto di mele, risciacquato con molta acqua. Il risultato saranno capelli nutriti ma leggeri e luminosi.
  • I capelli secchi sono nutriti in maniera perfetta dagli oli essenziali di lavanda, sandalo e jojoba, uniti a due cucchiai di olio base. I capelli risulteranno estremamente morbidi e lucenti, completamente rinati.

Controindicazioni degli oli essenziali

L’assunzione di oli essenziali attraverso il diffusore non comporta effetti collaterali. Potrebbero invece manifestarsi reazioni a contatto con la pelle o per via orale, in presenza di allergie a una determinata sostanza. È importante pertanto, prima dell’assunzione, applicare una o due gocce sulla mano, per valutare eventuali reazioni allergiche o una possibile tossicità della sostanza per il proprio corpo.
Alcuni oli essenziali hanno un’azione abortiva, pertanto, per escludere qualsiasi rischio, i medici vietano l’utilizzo alle donne incinte.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...