logo
Stai leggendo: Tutti in forma con la fitball!

Tutti in forma con la fitball!

Pratica, colorata, divertente, la fitball è indicata per allenare ogni parte del corpo. Usata nel pilates e nelle palestre, migliora la postura, tonifica e rassoda. Il segreto? Può essere utilizzata anche a casa, purché siate dotate di ottimo equilibrio... e di costanza!
fitball

Molte di voi avranno notato che sempre più palestre si sono attrezzate, negli ultimi anni, con delle enormi palle colorate su cui eseguire diversi esercizi: si tratta delle fitball, comparse soprattutto a partire dagli anni ’90 in USA, uno strumento per il fitness capace di garantire un allenamento globale di tipo neuro-muscolare. Con la fitball, una palla morbida ed elastica riempita con aria dal diametro di circa 35-86 cm, utilizzata in fisioterapia, chinesiologia, atletica e ginnastica, è infatti possibile migliorare la propria postura generale, tonificare i muscoli, prevenire i disturbi articolari, modellare il corpo e migliorare l’equilibrio.

Non è un caso se la fitball sia stata presa come strumento fondamentale, ad esempio, nelle lezioni di pilates, dato che su questa sfera elastica e dura si possono compiere esercizi per allenare davvero ogni singola parte del corpo.

Gli esercizi con la fitball

Con la fitball possono essere allenati addominali, spalle, pettorali, glutei, gambe, insomma si può ottenere un allenamento completo per tutto il corpo! Inoltre non è affatto necessario andare in palestra per utilizzarla, dato che la gran parte degli esercizi da effettuare con a fitball possono essere ripetuti tranquillamente a casa… ovviamente, ci vogliono costanza, impegno e dedizione per ottenere i risultati! Alcuni esempi di esercizi che potete provare con la fitball fra le mura domestiche? Eccoli!

Crunch con la fitball

fitball crunch
Fonte: web

Partiamo dal vero cruccio di moltissime donne: gli addominali. Chi non li vorrebbe scolpiti e tonici? Con un po’ di pazienza e un costante uso della fitball si possono raggiungere risultati davvero notevoli sia per la fascia muscolare alta che per quella bassa. Per svolgere il crunch con la fitball dovete mantenere la schiena sulla palla in modo che non si arcui, poi incrociare le braccia sul petto o posizionarle dietro la testa a gomiti aperti. Contraete gli addominali e sollevate leggermente il torso con dei movimenti piccoli e continui; mantenete la stabilità con i piedi per evitare che la palla rotoli, eseguendo quindici ripetizioni per tre serie.

Squat con la fitball

fitball squat
Fonte: ginnasticaincasa.it

Per allenare al meglio gambe e glutei vi basterà appoggiare la fitball tra la vostra schiena e la parete, stando in piedi con le gambe larghe (ma non troppo), i piedi ruotati verso l’esterno. Sistemate la fitball tra le scapole e la fascia lombare, cercando di “schiacciarla” contro il muro, piegate le ginocchia e scendete lentamente, fino a quando le cosce saranno parallele al pavimento. Mantenete la posizione per circa 3 o 4 secondi, poi risalite lentamente. Ripetete 12 ripetizione per 3 serie, con una pausa di un minuto ogni volta.

La fitball nel pilates

fitball pilates
Fonte: web

Il pilates riesce a unire il giusto mix fra rilassamento ed esercizio fisico e, se praticato con regolarità, può davvero avere moltissimi benefici che vi aiuteranno a migliorare il tono e l’allungamento muscolare, soprattutto dei muscoli addominali e dorsali, prevenendo attacchi di mal di schiena, e sarà un valido aiuto per ritrovare equilibrio e coordinazione. Con la fitball potete eseguire semplicissimi esercizi di pilates, ad esempio l’allungamento della schiena: dovrete appoggiarvi sulle ginocchia abbracciando la fitball davanti a voi, facendo incurvare la schiena, mantenendo le braccia e la testa rilassate in avanti.

Per gli addominali e i dorsali dovrete invece appoggiarvi sulla punta dei piedi, leggermente divaricati, posando gli avambracci sulla palla. Il vostro corpo, dalla testa ai piedi, deve seguire una linea dritta.

Per allenare i quadricipiti sdraiatevi con la schiena appoggiata a terra e tenete le gambe ben sollevate, con la fitball stretta fra le caviglie, poi abbassate le gambe e piegatele facendo perno sulle ginocchia, cercando di avere una buona coordinazione muscolare per mantenere la fitball nella posizione corretta.

Inginocchiatevi di fianco alla fitball e piegatevi in avanti, in modo da appoggiare il peso del corpo anche sulle mani, per allenare spalle e pettorali; aprite lateralmente un braccio e appoggiatelo ad angolo retto sulla palla, mantenendo la posizione per 30 secondi, prima di cambiare lato.

Esercizi per i glutei con la fitball

fitball glutei
Fonte: web

Per allenare i glutei, altro tallone d’Achille femminile, sdraiatevi con la parte alta della schiena appoggiata a terra, le braccia lungo i fianchi e i talloni appoggiati alla palla. Allontanate quindi la palla da voi il più possibile, così da sollevare quasi completamente la schiena, poi riavvicinate la palla piegando le gambe.

Dove si compra la fitball?

Moltissimi negozi sportivi vendono la fitball, e ovviamente la palla si può acquistare anche nei siti di e-commerce. Sul sito Decathlon, ad esempio, la fitball costa circa 8 euro, mentre su Amazon il costo ha una media di 12 euro circa, fatte salve alcune eccezioni, come il modello della Technogym che costa 245 euro.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...