logo
Stai leggendo: Come fare un massaggio rilassante: tecniche e benefici

Come fare un massaggio rilassante: tecniche e benefici

Un massaggio rilassante è un toccasana. Le tecniche di esecuzione sono svariate, ma tutte influiscono positivamente sull'umore e sul corpo.
massaggio rilassante

Il benessere psicofisico che dona un massaggio rilassante è la somma di diversi fattori. Se ben eseguito, con la giusta tecnica e magari i giusti accessori, se ne ricavano benefici sia corporei che relativi all’umore, generando sensazioni positive totali.

Ne esistono di diversi tipi, a seconda delle tecniche usate. Solitamente tutti si eseguono in condizioni specifiche di luce (toni caldi soffusi) e temperatura (gradevole, non fredda). L’ambiente, infatti, ha la sua importanza, per mettere la persona a proprio agio, per farla rilassare completamente e far sì che si abbandoni alle sensazioni che il massaggio vuole donare. In questo senso, le candele sono tra gli accessori più usati per questo scopo, così come incensi per profumare la stanza.
Anche la musica ha una certa importanza: determina notevolmente gli stati emotivi della persona, dunque bisogna prediligere melodie rilassanti e volumi bassi. Tra le più indicate e le più usate ci sono quelle che riproducono suoni della natura: cascate e fiumi, onde del mare, erba mossa dal vento.

Massaggio rilassante: benefici

massaggio rilassante
Fonte: iStock

Il massaggio rilassante è particolarmente consigliato a chi soffre di reumatismi, artrosi, emicrania, stanchezza, depressione, ansia e stress. Quest’ultimo ha una grande incidenza sulle nostre vita, a livello fisico e non solo. I massaggi relax sono un buon modo per alleviare queste tensioni e trarre beneficio attraverso la manipolazione sulla pelle. In particolar modo, il massaggio rilassante:

  • stimola la produzione di endorfine, migliorando l’umore;
  • agisce sulla circolazione sanguigna e sulla pressione arteriosa;
  • migliora il sonno;
  • decontrae i muscoli e scioglie i blocchi muscolari, liberandoli dalla sensazione di stanchezza;
  • stimola la circolazione;
  • migliora il sistema immunitario;
  • aumenta i livelli di concentrazione;
  • libera la cute dalle cellule morte;
  • sollecita le ghiandole sebacee e sudoripare regolandone la secrezione.

Massaggio rilassante: tecniche

massaggio rilassante
Fonte: iStock
  • Massaggio svedese: è il massaggio base per il rilassamento, uno dei più dolci. La tecnica consiste in 5 movimenti principali: effleurage, petrissage, tapotement, frizione e vibrazione. È perfetto per rilassarsi ed eliminare la tensione muscolare, migliorando la circolazione.
  • Aromaterapia: questi massaggi sono tra i più popolari al mondo. Il massaggiatore si avvale di uno  o più olii vegetali profumati (olii essenziali), ciascuno con proprietà benefiche diverse: rilassante, energizzante ecc…
  • Massaggio con pietre laviche: le pietre laviche di basalto vengono applicate in specifici punti del corpo esercitando una leggera pressione. Il loro calore rilassa il muscolo ed equilibra il centro energetico del corpo.
  • Massaggio Shiatsu: è una tecnica di massaggio originaria del Giappone. Si tratta di una tecnica di pressione con le dita in determinate zone, usando una particolare sequenza di ritmo. Il massaggio Shiatsu migliora il flusso di energia e aiuta il corpo a recuperare il giusto equilibrio psicofisico.
  • Massaggio Thai: come il massaggio Shiatsu, quello Thai permette di concentrare e migliorare le energie del corpo. Il massaggiatore esercita una leggera pressione e specifiche manovre in punti specifici, per ridurre lo stress e migliorare la mobilità del corpo.

Massaggio corpo rilassante

Il massaggio è una manipolazione sulla pelle: l’epidermide viene toccata con movimenti leggeri ma decisi, prima solo con i polpastrelli sulla schiena, poi giù verso i fianchi, fino alle ginocchia. Si passa poi alla frizione più energica, che è la fase in cui si sciolgono le aderenze a livello del tessuto connettivo. Nessun movimento strano o complesso o innaturale viene fatto con le mani, che anzi, a volte agiscono in modo da ricordare il modo in cui si fa un impasto. Le parti trattate vengono volta per volta coperte con un panno caldo e si usano olii profumati per favorire lo scorrimento delle mani e delle dita.

Massaggio viso rilassante

Il massaggio rilassante al viso è una buona abitudine che si può facilmente portare avanti in casa propria, senza dover necessariamente ricorrere a centri estetici o Spa. Serve ad alleviare i segni di espressione, a rallentare e prevenire l’invecchiamento della pelle, a farla apparire più compatta e meno stressata. Si può eseguire da soli, possibilmente la sera prima di andare a dormire, aiutandosi con una crema o un tonico. Stimola la micro circolazione e la circolazione sanguigna: da qui derivano tutti i suoi benefici.

Ecco come effettuare un massaggio viso rilassante fai da te:

  • innanzitutto cominciare con una buona pulizia del viso, così da rendere i movimenti del massaggio più fluidi e facilitati;
  • cominciare il massaggio dalla fronte, sfiorandola da destra verso sinistra, per circa 4 volte;
  • poi procedere sulle guance, cominciando dal centro e aprendo le dita verso l’esterno, per circa 5 volte;
  • scendere al collo, passando per il mento, alternando le mani per massimo 3 volte per mano;
  • infine picchiettare il volto con i polpastrello dall’esterno verso la parte centrale del viso.
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...