diredonna network
logo
Stai leggendo: Il medico: “Mangiare le caccole fa bene”. Ecco perché i bambini non andrebbero sgridati

"Niente pillola del giorno dopo": il rifiuto del medico che lede il diritto della donna

Come eliminare una verruca plantare (e non farla tornare)

Finalmente la prima città al mondo che offre assorbenti gratis alle donne

Tremore alle mani: non è sempre Parkinson. Ecco cos'è.

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Il medico: "Mangiare le caccole fa bene". Ecco perché i bambini non andrebbero sgridati

Da un recente studio scientifico è emersa una "curiosa" quanto rivoltante novità: è sbagliato sgridare i bambini quando si mettono le dita nel naso. Perché? Scopriamolo insieme.
Mangiare le caccole fa bene alla salute
Fonte: www.istockphoto.com

Strano ma vero, sono sempre le cose meno buone che fanno bene al nostro organismo: come la verdura per esempio, tanto odiata dai bambini quanto salutare. A proposito di cose salutari, da un recente studio scientifico è emersa una “curiosa” novità, ma attenzione: meglio evitare se siete deboli di stomaco, perché questa è proprio disgustosa!

Scopriamo insieme di cosa si tratta!

1. Come sono fatte

Mangiare le caccole fa bene alla salute
Fonte: www.wisegeek.com

Sarà capitato a tutte almeno una volta, e specie da bambine (ma in alcuni casi anche da grandi), di infilare le dita nel naso perché dà prurito e quindi per pulirlo. Quando si è piccoli – e chi ha figli lo sa bene – è un gesto istintivo: i bambini, infatti, sono portati a sperimentare ciò che li circonda proprio con le manine.

Ma cosa si nasconde nella nostra cavità nasale? Troviamo il muco composto principalmente da mucina (una proteina) e acqua che, oltre a tenere umida la cavità nasale, funge da barriera impedendo agli agenti esterni di entrare. Solitamente il muco scivola in gola e finisce nello stomaco ma… cosa succede quando arriva nel naso? Semplicemente si secca e assume la nota conformazione e denominazione di… caccola!

2. Lo studio medico

Mangiare le caccole fa bene alla salute
Fonte: www.gettyimages.com

Mangiare le caccole fa bene bene!”, e se lo dice la scienza noi ci crediamo! A quanto pare, data la loro particolare composizione possono essere tranquillamente ingerite, senza causare alcun danno al nostro organismo. Anzi! Lo pneumologo austriaco Friedrich Bischinger sostiene che siano un vero toccasana!

Secondo un suo recente studio medico, menzionato nella rivista inglese New Scientist, ingerire le caccole del naso stimola le difese naturali dell’organismo. Giunte nell’intestino, le caccole innescano l’azione protettiva degli anticorpi e, così facendo, rafforzano ulteriormente il sistema immunitario.

Ma per quale motivo ci mettiamo le dita nel naso? Da una ricerca condotta dall’Istituto Nazionale di igiene mentale e neuroscienze di Bangalore, in India, è emerso che si tratta di una pratica di “normale igiene” molto comune: la maggior parte delle persone mette le dita nel naso per pulirlo ed eliminare quel fastidioso prurito. Inoltre per un 12% del campione analizzato, si tratta di puro piacere: è un vero e proprio antistress!

Care mamme, siete avvertite: d’ora in poi non avrete più alcun valido motivo per sgridare i vostri bambini, perfino la scienza è dalla loro parte!

3. Perché i bambini le mangiano

Mangiare le caccole fa bene alla salute
Fonte: Web

Abbiamo già detto che i bambini sperimentano tutto ciò che li circonda con le mani, ma anche e soprattutto con la bocca. Quindi, molto spesso, dopo aver visionato il contenuto fuoriuscito dalla cavità nasale, tendono ad… assaggiarlo! È rivoltante lo sappiamo, ma purtroppo è così.

La scienza è in grado di darci una risposta sul perché i bambini mangiano le caccole. Gli scienziati canadesi dell’Università di Saskatchewan sono convinti che sia un modo naturale per rafforzare il sistema immunitario e garantire la salute dell’organismo. Secondo il biochimico Scott Napper questa sorta di compulsione, molto comune nei bambini, è un modo mediante il quale la Natura ci stimola ad adottare un certo comportamento teso a salvaguardare il nostro benessere fisico. Ecco spiegato il perché tutti dovremmo mangiare le caccole!

È doveroso ricordare che al momento non c’è nulla di certo, la ricerca è in attesa di ricevere ulteriori conferme da parte della comunità scientifica. Dunque care amiche e mamme, prima di fare incetta di caccole per voi e per i vostri bambini, forse sarebbe il caso di attendere ancora un pochino!