diredonna network
logo
Stai leggendo: Nei Pericolosi e Maligni: Come Riconoscerli

L'herpes genitale è un'infezione sessualmente trasmissibile. Quando siamo più a rischio?

Sonnambulismo, 6 cose da sapere su chi cammina nel sonno

Alimenti lassativi: quali sono e come assumerli

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Piastrine basse: sintomi, cause e rimedi

Nei Pericolosi e Maligni: Come Riconoscerli

Avere dei nei sulla pelle è normale, tuttavia alcuni sono pericolosi e possono essere il campanello di allarme per un melanoma. Come riconoscerli?
nei pericolosi
Fonte: web

Tutti noi abbiamo dei nei sulla pelle, cioè delle macchie cutanee che possono essere di diversi colori. Un neo, nella maggior parte dei casi, è una semplice alterazione del colore o della forma della pelle: non è quindi necessariamente una forma tumorale, benigna o maligna che sia.

A volte un neo può essere un valore aggiunto per la nostra bellezza o comunque un segno distintivo (pensiamo, ad esempio, alla mitica Marilyn Monroe e al suo caratteristico neo sulla guancia), ma ci sono alcuni nei che possono essere pericolosi e trasformarsi in melanomi.

Il melanoma è un cancro della pelle che colpisce le cellule che danno il colore alla pelle, i cosiddetti melanociti, ed è molto aggressivo. Spesso il melanoma insorge per cause genetiche; altre volte, invece, è dovuto all’eccessiva esposizione al sole, in particolare in soggetti con la pelle molto chiara.

In questo articolo vi spieghiamo come riconoscere nei pericolosi che possono diventare un melanoma, con la raccomandazione di rivolgervi a un dermatologo se riscontrate qualche neo che sembra pericoloso: un esame approfondito dei nei può durare pochi minuti e può fare la differenza per la nostra salute!

1. Dimensioni dei nei pericolosi

I nei di solito non hanno dimensioni troppo grandi, di norma sino a 1 cm di diametro.

Se un neo è più grande di questa dimensione e vedete che cresce, osservatelo con attenzione e consultate un medico.

Fonte: web
Fonte: web

2. Asimmetria

Quasi tutti i nei hanno forma circolare; se ne notate uno con una forma asimmetrica, che pare diviso in due metà non uguali, potreste essere davanti a un neo pericoloso.

3. Il colore

I nei generalmente hanno un colore uniforme in tutta l’area.

Se ne vedete uno con diversi colori contattate il dermatologo, perché potrebbe essere cancerogeno.

4. I bordi dei nei pericolosi

Un neo benigno ha bordi ben definiti; se quindi un neo mostra dei bordi irregolari o non ben definiti potrebbe essere un neo maligno.

Fonte: web
Fonte: web

5. Un nuovo neo

Se da un giorno con l’altro compare sulla pelle un neo che comincia a divenire nero, è meglio contattare un medico.

6. Un neo dolorante

Se un neo è infiammato, oppure vi fa male o prude o perde sangue, dovete contattare immediatamente il dermatologo.

Questi sintomi infatti possono essere un campanello di allarme per un melanoma.

7. Storia familiare

La famiglia può dire tanto sui nei pericolosi: se ci sono stati casi di tumore alla pelle o nei maligni è utile fare una visita dermatologica, perché ogni famiglia condivide lo stesso tipo di pelle, che può essere particolarmente sensibile a determinati problemi.