logo
Stai leggendo: Zenzero e limone: i benefici di una tisana depurativa

Zenzero e limone: i benefici di una tisana depurativa

Una tisana preparata con zenzero e limone può contribuire a migliorare il proprio benessere, rafforzando le difese immunitarie, migliorando la digestione e risvegliando il metabolismo.

Zenzero, limone e acqua calda. Bastano solo questi tre semplici ingredienti per crearsi in casa e in poco tempo una tisana detox in grado di contribuire significativamente al nostro benessere.

Unire in una tisana i benefici dello zenzero e del limone aiuta a depurare l’organismo e a risvegliare il metabolismo per perdere qualche chilo in eccesso, purché sia abbinata a una dieta varia ed equilibrata e a una attività fisica regolare. In altre parole, zenzero e limone sono preziosi alleati nel migliorare ancor più i benefici derivanti da un sano stile di vita.

Assumere zenzero e limone tutti i giorni appena alzate dovrebbe diventare un’abitudine quotidiana, per migliorare la digestione, rafforzare le difese immunitarie e contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Le proprietà dello zenzero

Da sempre lo zenzero è considerato un ottimo rimedio naturale per contrastare alcuni dei più comuni malesseri di stagione, come il raffreddore o il mal di gola. Bere una tisana di zenzero calda aiuta a decongestionare le vie respiratorie, per questo in caso di raffreddore è consigliato berla la sera per dormire meglio.
Inoltre, lo zenzero contribuisce a migliorare le funzionalità intestinali, eliminando il fastidioso gonfiore dato dalla produzione di gas, ed è considerato un efficace antidolorifico.

Le proprietà del limone

Ricchissimo di vitamina C, il limone aiuta la disintossicazione del corpo grazie all’eliminazione delle tossine in eccesso. La sua attività depurativa si concentra anche nel contrastare la ritenzione idrica.
Non ci sono controindicazioni sull’uso del limone e sarebbe bene non limitarsi a berne il succo di limone nell’acqua. Condire le verdure con il limone, infatti, aiuta il corpo ad assorbire meglio il ferro presente nelle verdure a foglia verde.
Il limone è un potente antiossidante e un disinfettante naturale.

I benefici della tisana di zenzero e limone

benefici zenzero e limone
Fonte: web

Unire zenzero e limone ne amplifica e potenzia le proprietà. Dal loro consumo trarrà beneficio il sistema immunitario, che verrà rinforzato e sarà quindi più pronto nel combattere influenze e raffreddori.

Le potenzialità antidolorifiche dello zenzero possono essere sfruttate in caso di dolori mestruali e mal di testa, ma anche per eliminare la nausea dovuta a cattiva digestione o mal d’auto.
Nel caso di sensazione di pesantezza allo stomaco, dovuta ad esempio ad un pasto eccessivo, una tisana di limone e zenzero può sbloccare la digestione e ridurre la sensazione di malessere.

E per quanto riguarda il metabolismo? La tisana zenzero e limone, inserita in una dieta varia ed equilibrata, riattiva il metabolismo aumentando l’energia, la capacità dell’organismo di assimilare i nutrienti e inoltre dona un senso di sazietà.

In caso di produzione eccessiva di muco, ad esempio in concomitanza a tosse e influenza, la tisana calda di zenzero e limone contribuisce notevolmente alla riduzione del muco e ha quindi una azione calmante sulla tosse.

Preparare la tisana zenzero e limone

Tisana zenzero e limone
Fonte: Pixabay

Preparare la tisana zenzero e limone in casa è veramente molto semplice.

Dovete far bollire circa mezzo litro di acqua con 20g di zenzero fresco tagliato a pezzettini per almeno 10 minuti. Versate quindi l’acqua in una tazza e attendere almeno 5 minuti che raffreddi, poi aggiungere il limone quando diventa tiepida.

Se assumete la tisana per il mal di gola, è consigliato aggiungere un cucchiaino di miele, per sfruttare anche i benefici curativi di quest’ultimo. Se invece preparate la tisana per disintossicarvi o dimagrire, sono vietati tutti i dolcificanti.

In estate la tisana è ottima anche fredda. In questo caso, aggiungete il limone sempre appena prima di berla, per non perderne le proprietà.

La tisana andrebbe bevuta la mattina a digiuno, almeno mezz’ora prima di fare colazione, ma può essere bevuta lungo tutta la giornata, soprattutto dopo i pasti, per favorire la digestione.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...