«Provo a immaginare: la vita potrà essere sicura di nuovo?». Sono le parole contenute in Panic, un celebre brano degli Smiths.

La band ha raccontato di averla scritta in un momento di rabbia: dopo che la radio aveva diffuso la notizia del disastro di Chernobyl (da qui il panico del titolo), le trasmissioni virarono sulla musica pop più allegra, incapace di esprimere l’ansia e la paura che quel fatto ormai storico accaduto in Ucraina aveva destato sulla popolazione mondiale. Le cose sono un po’ cambiate dagli anni ’80 a oggi e ora esiste tutto un repertorio di canzoni pop capace di penetrare in tutte le emozioni e sensazioni dell’animo umano, anche in quelle che ci fanno stare male. Come l’ansia e gli attacchi di panico.

Esistono infatti moltissimi brani che, nel tempo hanno descritto questo malessere e i suoi sintomi, come tensione muscolare, dolore fisico, insonnia, paure irrazionali, paranoia, pensieri pervasivi. Come riporta TheMighty, secondo l’American Music Therapy Association, gli operatori sanitari specializzati in musicoterapia possono utilizzare la musica per affrontare i bisogni fisici, emotivi, cognitivi e sociali dei pazienti che soffrono di ansia o attacchi di panico.

Inoltre le canzoni possono essere utili per le persone che hanno difficoltà a esprimere i propri sentimenti a parole e ascoltare alcuni brani particolari può contribuire al rilassamento e darci una sorta di sollievo naturale a questi disturbi. Anche se, alcuni brani puntano l’accento sui farmaci cui si ricorre in questi casi, come Lady Xanax dei Duran Duran o Depre dei Subsonica.

E c’è un fatto innegabile: gli artisti sono esseri umani e anche loro possono soffrire di ansia e attacchi di panico, per cui è abbastanza comune che ci siano artisti che abbiano voluto descrivere le sensazioni che provano a causa del loro disturbo. Non a tutti gli artisti che hanno scritto queste canzoni è andata bene: Chris Cornell, frontman dei Soundgarden, volle parlare in un brano di ansia sociale. L’artista ha combattuto per tutta la vita ma alla fine i suoi demoni hanno prevalso e Chris si è suicidato nel 2017, dopo aver assunto degli ansiolitici regolarmente prescritti, che però avevano la tendenza al suicidio tra gli effetti collaterali.

Ascoltare questa canzone riduce l'ansia del 65% (secondo le neuroscienze)

Possono essere diverse le ragioni che ci spingono verso ansia e attacchi di panico: tra queste ci sono il lutto, la paura della realtà, la rottura di una relazione o la mancata autorealizzazione personale. Questi disturbi vanno sempre affrontati con l’aiuto di uno specialista, uno psicologo, che magari può indirizzarvi verso un musicoterapeuta. Quel che è certo è che la musica che ascoltiamo ci aiuta a sentirci meglio in certi casi, ci aiuta a esprimere cosa proviamo ma non può sostituirsi completamente alla psicoterapia effettuata da un professionista.

1. The Day I Tried to Live - Soundgarden

Ansia e attacchi di panico
Fonte: Instagram @ chriscornellofficial

Dopo il suicidio di Cornell è diventata una sorta di manifesto per chi soffre di ansie sociali. Parla della necessità di sentirsi normale, di uscire e stare in mezzo alla gente, ma anche di come non ci si riesca tanto facilmente. E la parte strumentale segue esattamente gli alti e bassi di un attacco di panico.

2. Anxiety - Selena Gomez

Selena soffre di depressione e attacchi di panico: ha voluto realizzare questa canzone per condividere il dolore e la consapevolezza del proprio disturbo mentale. Un brano che apre gli occhi a chi sottovaluta questi problemi, liquidandoli come sciocchezze.

3. Caos - Levante

Il caos di cui si parla nella canzone è quello scollamento che si avverte durante uno stato d’ansia. È come se si fosse divisi in due:

Metà di me non sa più dove vorrebbe andare
L’altra vuole restare.

4. Panic Song - Green Day

Lo scollamento di uno stato d’ansia a volte è con se stessi, altre volte nei confronti del mondo. E i pensieri sono come vetri rotti nella nostra testa, si vorrebbe saltare fuori dalla propria mente ma c’è qualcosa che ci tiene incatenati, come una malattia che ci fa male. Parla di questo la canzone.

5. Stati di agitazione - Cccp

La batteria segue la tachicardia in questo brano: ansia e attacchi di panico vengono descritti da Giovanni Lindo Ferretti come dei generici stati d’agitazione in correlazione con il bisogno di uscirne, le proprie aspettative, le aspettative degli altri.

6. Panico - Baustelle

Ansia e attacchi di panico
Fonte: Instagram @ baustelle_official

Si tratta di un brano che vuole esorcizzare l’ansia e l’angoscia, tutto quello che ci fa male. Ci riesce? Per i fan, i Baustelle sono un calmante naturale, in grado di catalizzare tutti i propri sentimenti, spingerli via e lasciare che la musica fluisca.

7. Gas Panic - Oasis

In questo brano, Liam Gallagher ha parlato dei propri attacchi di panico, che vengono riassunti nella frase:

È meglio che prendi le tue ginocchia e preghi, il panico sta arrivando.

8. Hysteria - Muse

La canzone parla non solo dell’ansia ma anche dei farmaci che si assumono per farla andare via, quella malattia che scava dentro le persone e ti rivolta come un guanto.

9. Eleanor Rigby - Beatles

Fu una canzone scritta da Paul McCartney per esorcizzare gli attacchi di panico: per questo la musica presenta degli improvvisi cambi di registro. Nella prima stesura, il prete che officia il funerale a cui non assiste nessuno era Father McCartney, a testimoniare quanto questo brano sia autobiografico.

10. Panic Attack - Dream Theater

La canzone, come suggerisce il titolo, parla nel dettaglio degli effetti di un attacco di panico: l’insonnia, la tachicardia, la paranoia, la tensione e quella certezza che si ha nel momento dell’attacco, secondo cui si è sul punto di morire.

11. Nightingale - Demi Lovato

Ansia e attacchi di panico
Fonte: Instagram @ ddlovato

Parla dell’insonnia che l’ansia porta con sé: nella canzone, Demi chiede a un usignolo di cantare per lei e alleviare la sua sofferenza e potrebbe trattarsi di una doppia metafora che si riferisce ai farmaci o alla musica.

12. Shake It Out - Florence + the Machine

Un brano pieno di speranza relativo a una persona che lotta contro l’ansia, contro quei demoni che reclamano in tributo una libbra di carne (come ne Il mercante di Venezia). Su tutto però vince la speranza, perché, come dice la canzone, è sempre più buio prima dell’alba.

13. Uninvited - Alanis Morrissette

Il testo è criptico, ma alcuni ritengono che la canzone parli di una donna che combatte contro l’ansia e cerca di mandarla via, come fosse una persona sgradita che la corteggia.

14. Don’t Panic - Coldplay

Il brano si intitolava in origine Panic. Parla del terrore e della paranoia di perdere tutto, perfino la propria vita e quella dei propri cari, esattamente come accade durante un attacco di panico.

15. Dont’t Know Why - Norah Jones

Anche questo brano, per alcuni riguarda gli attacchi di panico, quella scissione e quella voglia di fuga che si prova quando se ne soffre.

16. Complicated - Avril Lavigne

Ansia e attacchi di panico
Fonte: Instagram @ avrillavigne

Secondo alcuni, questa allegra canzone pop, accompagnata da un video altrettanto allegro, si riferisce ai pensieri pervasivi che l’ansia porta con sé.

17. What Now - Rihanna

Solitudine e frustrazione sono i sentimenti che pervadono questo brano: la canzone parla anche di attese, che assomigliano a quello che accade durante un attacco di panico. Si attende e si spera che finisca presto.

18. Breathin - Ariana Grande

Descrive bene l’iperventilazione che si prova durante un attacco di panico, tanto che, ospite al Jimmy Fallon Show, Ariana ha raccontato:

Breathin parla di respirare quando sei ansioso. Riguarda l’ansia e la sensazione di non riuscire a respirare a pieno. Penso sia la peggior sensazione al mondo. È una canzone su quella sensazione: avevo molti attacchi d’ansia, eravamo in studio, stavamo scrivendo e io pensavo «Non riesco a respirare».

19. Where Is My Mind? - Pixies

Secondo alcuni racconta l’insonnia e il sentirsi sottosopra legati all’ansia. In realtà, la band scrisse questa canzone per parlare di un’avventura a nuoto nei Caraibi con uno strano pesce.

20. Never Gonna Give You Up - Rick Astley

Per alcuni esprime quella paura dell’abbandono che può essere un sintomo dell’ansia. Questa canzone però è davvero allegra e travolgente, per qualcuno può essere un calmante naturale contro sintomi più leggeri.

Articolo originale pubblicato il 30 Settembre 2020

La discussione continua nel gruppo privato!