logo
Stai leggendo: Grotta di sale: la terapia antistress utilizzata anche ai tempi dei Greci

Grotta di sale: la terapia antistress utilizzata anche ai tempi dei Greci

Una terapia termale unica nel suo genere: le grotte di sale sfruttano tutte le proprietà del sale himalayano. Ecco qui cosa sono e che benefici portano.

La grotta di sale è sicuramente una delle terapie termali più di tendenza in questi anni, ma in pochi sanno che si tratta di una terapia che esiste da secoli, e che veniva praticata già moltissimi anni fa nelle grotte e nelle miniere di sale, come cura per la bellezza e per il benessere dell’individuo.

Cos’è la grotta di sale?

Le grotte di sale con il sale himalayano
Fonte: web

Specificatamente la grotta di sale ora consiste in uno spazio simile a una caverna ricoperto interamente di sale himalayano bianco o rosa. Il sale ricopre pareti, soffitti e pavimenti ed è impregnato nell’aria. Questo genere di terapia sfrutta a pieno tutte le proprietà del sale, ed è appunto definita terapia salina o anche haloterapia (dal greco halo significa sale); è un trattamento del tutto naturale in grado di rilassare l’ospite, contribuire alla cura della pelle e dei polmoni. Un vero toccasana per tutti, o quasi.

Tutti i benefici che può portare la grotta di sale

I benefici principali che la grotta di sale può portare ai suoi visitatori influenzano il sistema respiratorio, la pelle e il sistema nervoso.

Queste grotte sono spesso dotate di sistemi in grado di nebulizzare le microparticelle di sale nell’aria, così che le persone possano respirarlo e sfruttarne i benefici. Le particelle di sale, una volta introdotte nelle vie respiratorie, sono in grado di lenire le infiammazioni alle mucose, contribuendo a fluidificare il muco e liberare i bronchi. Quest’esperienza è consigliatissima a chi soffre di malattie alle alte o basse vie respiratorie: il sale ne migliora il benessere generale, scioglie il catarro, contribuisce nel miglioramento della sinusite e dell’asma.

Oltre alla respirazione diretta, il sale viene assorbito anche attraverso la pelle. Il sale è in grado di ridurre l’infiammazione e migliorare la circolazione; per questo motivo a fine seduta la vostra pelle sarà sicuramente migliorata. L’effetto del sale si vede sulla pelle irritata e in particolare su chi soffre di eczema, psoriasi o acne.

Per quanto riguarda il sistema nervoso, il sale è in grado di agire come calmate, allontanando lo stress. Il sale vi aiuterà nel raggiungere lo stato di rilassamento emotivo, mentale e fisico nel minore tempo possibile. In alcune strutture vengono organizzate all’interno della grotta di sale lezioni di yoga o di meditazione per un completo rilassamento.

Le controindicazioni per chi visita la grotta di sale

Le grotte di sale
Fonte: web

La grotta di sale, essendo una terapia naturale e non invasiva, possiede un numero davvero molto ridotto di controindicazioni, che in ogni caso è sempre meglio conoscere.

La terapia è sconsigliata a chi soffre di ipertiroidismo, ipotensione o è malato di cancro. Nel caso in cui la terapia sia consigliata anche a tali persone, è sempre bene fare degli accertamenti medici, prima di sottoporsi. In oltre, la grotta di sale è proibita a chi è allergico allo iodio.

L’unico e possibile effetto collaterale è l’arrossamento della pelle dovuto al sale, che si manifesta su chi ha una pelle particolarmente sensibile.

Una grotta di sale per essere benefica, oltre che utilizzare il sale dell’Himalaya, deve necessariamente avere dei specifici attributi: la temperatura tra i 18 e i 24 gradi e l’umidità tra il 40% e il 60%. Si possono trovare grotte di sale sia in Italia che in giro per l’Europa; spesso fanno parte di centri benessere o terme. Per ottenere degli ottimi risultati è necessario frequentare la grotta di sale per qualche mese. In genere si consigliano dalle 10 alle 20 sedute di circa mezzora ciascuna. Le visite consigliate variano ovviamente da caso a caso, da che patologia si voglia curare e dalla persona che si sottopone. Il costo dell’entrata nella grotta di sale varia da struttura a struttura, ma sicuramente non è il trattamento termale più economico al mondo, anzi tutt’altro.

La grotta di sale può essere frequentata anche dai bambini, che possono respirare sale mentre giocano con secchiello e paletta e mentre i loro genitori si rilassano.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...