Se fai una di queste cose mentre dormi, è tempo di sentire un dottore

Se soffri di questi disturbi del sonno dovresti rivolgerti a un dottore: ecco quali sono i sintomi che dovrebbero far scattare un campanello d'allarme.

Sono moltissime le persone che soffrono di disturbi legati al sonno. Un studio americano condotto dall’American Sleep Apnea Association ha rilevato tra i 50 e i 70 milioni di americani soffrono di questo tipo di problemi, spesso sottovalutati.

“La maggior parte delle persone si rende conto che il proprio sonno è stato interrotto quando avverte una stanchezza eccessiva il giorno successivo, ma spesso è difficile far risalire questa stanchezza a sintomi come congestione, problemi digestivi o dolore”, ha affermato la dottoressa Janice Johnston, co-fondatrice e capo ufficiale medico del piano sanitario statunitense Redirect Health. “Le persone possono attribuire erroneamente questi sintomi a una mancanza di caffeina, all’essere andati a dormire troppo tardi o allo stress diurno”.

In particolare, se sei solito fare queste cose mentre dormi forse dovresti preoccuparti.

Respiro affannoso

Se ti capita di svegliarti di notte con il respiro affannoso, potresti soffrire di apnea notturna, un disturbo del sonno in cui la respirazione si interrompe e riprende ripetutamente.

L’apnea notturna è spesso associata al russare o a una difficoltà respiratoria, che al risveglio provoca bocca secca e mal di testa. “Uno specialista del sonno può prescrivere uno studio della qualità del sonno per determinare se si soffre di apnea notturna, che in genere viene trattata con un dispositivo che emette aria a una pressione impostata. In questo modo si aprono le vie aeree”, ha detto il dottor Zeeshan Khan, direttore dell’Istituto di medicina del sonno presso il Deborah Heart and Lung Center di Browns Mills, nel New Jersey.

Anche il naso tappato dal raffreddore o il reflusso gastrico notturno possono rendere difficoltosa la respirazione.

Sonnambulismo

Il sonnambulismo “è un disturbo che si verifica durante la fase più profonda del sonno e in questo caso il cervello si trova in uno stato tra il sonno e la veglia”, ha detto Khan.

A causarlo può essere la privazione del sonno, lo stress, l’ansia o la febbre. Anche l’assunzione di determinati farmaci, come ipnotici o sedativi, può essere la causa scatenante di questo problema del sonno. Lo stesso vale per l’abuso di alcol.

Paralisi nel sonno e altre cose inquietanti che accadono mentre dormiamo

Parlare nel sonno

Parlare nel sonno è un’abitudine diffusa “nelle persone con malattie mentali e può essere associato a sonnambulismo e incubi”, ha detto Khan. Altre cause possono includere lo stress emotivo, febbre alta, provazione del sonno e abuso di sostanze.

“Queste condizioni di salute possono portare a una ridotta capacità di concentrazione, sbalzi d’umore estremi o allucinazioni”, ha detto Johnston.

Incubi cronici

Gli incubi cronici possono essere causati da un disturbo da stress post traumatico, dall’ansia o dalla depressione.”Gli incubi cronici possono causare un aumento del rischio di suicidio, malattie cardiache e obesità”, ha detto Johnston.

Vi capita di avere sempre sonno? Ecco le possibili cause

Svegliarsi spesso per fare pipì

La nicturia, ovvero svegliarsi per fare pipì nel cuore della notte, “può essere causato dal naturale processo di invecchiamento della vescica o innescato da un problema medico”, ha detto Khan.

La causa più comune è l’assunzione di troppi liquidi prima di coricarsi. Tuttavia, altre condizioni di salute possono causare una minzione frequente, come un’infezione della vescica o del tratto urinario, il diabete, un ingrossamento della prostata o un’insufficienza renale cronica.

Digrignare i denti

Chi digrigna i denti può soffrire durante il giorno di un mal di testa sordo o lamentare un dolore alla mascella. Le persone che digrignano i denti durante il sonno hanno maggiori probabilità di avere altri disturbi del sonno, come il russare e l’apnea notturna.

Addormentarsi troppo in fretta

Riuscire ad addormentarsi velocemente è normalmente una cosa positiva. “Tuttavia, se dormi meno di sette ore a notte e ti addormenti subito appena entri nel letto, potrebbe essere un segnale che il tuo corpo ha bisogno di maggior riposo”, ha detto Johnston.

Articolo originale pubblicato il 15 Giugno 2022

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!