Quando si pratica yoga c’è un accessorio che è sempre imprescindibile. Ci riferiamo naturalmente al tappetino da yoga, un rettangolo che viene realizzato in diversi materiali e che serve per isolare il nostro corpo dal pavimento in cui ci stiamo esercitando, per dare stabilità al nostro corpo, mantenere la temperatura giusta (d’inverno il pavimento può essere freddo in alcuni casi) e per aiutare in particolare le nostre estremità a tenere le posizioni desiderate.

Ma qual è il tappetino più adatto alle nostre esigenze?

Perché acquistare un tappetino da yoga

Lo chiamiamo tappetino da yoga ma in realtà non è un accessorio solo per lo yoga, ma anche per altre attività fisiche, come il pilates o gli esercizi a corpo libero. Quindi vi occorre se frequentate una palestra o un’associazione sportiva dove svolgete attività in cui occorre utilizzare un tappetino, se fate esercizio in casa per conto vostro o all’aria aperta, come in un parco.

Il tappetino può essere utile inoltre se praticate la meditazione, per conto vostro o con un’app, perché vi assicura di stare in piano, di stare comodi e isolarvi da tutto quello che potrebbe rappresentare una fonte di distrazione.

Tappetino da yoga: tipologie e modelli

Tappetino da yoga
Fonte: Pixabay

Più che tipologie e modelli dei tappetini da yoga, ci sono diverse caratteristiche che potreste cercare in base alle vostre esigenze, e queste esigenze potrebbero aiutarvi nella scelta. Queste caratteristiche sono:

  • le dimensioni large o extralarge, cioè in pratica ci sono tappetini più ampi dello standard, e possono essere utili alle persone molto alte ma anche a chi vuole stare particolarmente comodo;
  • la presenza di materiale e texture antiscivolo, che consenta di mantenere la posizione, in particolare se si suda molto e si potrebbe perdere la presa, con un conseguente pericolo per il proprio corpo;
  • l’ecosostenibilità, perché un tappetino non è un bene eterno, e quando ne consumiamo uno via l’altro rischiamo di inquinare parecchio;
  • la lavabilità, perché ovviamente su un tappetino da yoga, come detto, sudiamo e dobbiamo pulirlo ogni volta che lo usiamo.

Come scegliere il tappetino da yoga più adatto?

Ci sono delle cose di cui tenere conto quando si acquista un tappetino. O meglio, bisogna rispondersi ad alcune domande, che sono:

  • qual è la dimensione del tappetino più adatta al mio fisico;
  • qual è il materiale che trovo più comodo;
  • qual è il materiale che sono capace di lavare;
  • quale spessore è più consono al mio benessere e alla mia concentrazione;
  • quale tappetino può aiutare la mia postura;
  • quale tappetino antiscivolo è adatto alle mie estremità e alle mie caratteristiche di sudorazione.

Per il resto bisogna valutare anche la portabilità. In pratica, se con il vostro tappetino ci uscite, dovete valutare caratteristiche come peso, presenza di manici o di una borsetta cilindrica per contenerlo, oppure anche grandezza.

La caratteristica meno importante è forse il colore ma, come si dice, anche l’occhio vuole la sua parte: scegliete un colore che vi piace, ma ricordate anche che questi tappetini non sono eterni e che quindi presto o tardi potreste aver bisogno di comprarne un altro, magari in un colore differente.

Yoga in coppia, un intreccio di corpi e di respiri che fa bene alla relazione

I migliori 6 tappetini da yoga da acquistare online

Tappetino da yoga
Fonte: Pixabay

Abbiamo fatto una selezione di tappetini da yoga in vendita su Amazon, scegliendoli tra quelli che avevano la stragrande maggioranza di recensioni positive.

Tappetino yoga Gisala

Tappetino yoga Gisala

Si tratta di un tappetino yoga in gomma termoplastica, leggero da trasportare, antiscivolo e antisudore, adatto a tutte le attività fisiche.
Compra su Amazon
Pro
  • Ecosostenibile
  • Contiene diversi accessori
  • Morbido
Contro
  • Con il sudore si rischia di scivolare
  • Rapporto qualità-prezzo squilibrato
  • Non facile da pulire
Tappetino yoga Glymnis

Tappetino yoga Glymnis

Si tratta di un tappetino yoga decorato con motivi che possiedono una funzionalità: impediscono infatti di scivolare quando si pratica attività fisica su esso.
Compra su Amazon
Pro
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Resistente
  • Morbido
Contro
  • Sottile
  • Rigido
  • Odore sgradevole
Tappetino yoga Tomshoo

Tappetino yoga Tomshoo

Si tratta di un tappetino yoga in gomma termoplastica, facile da trasportare perché leggero e semplice da pulire: è ecologico e delicato sulla pelle poiché privo di metalli.
19 € su Amazon
Pro
  • Comodo
  • Morbido
  • Facile da trasportare
Contro
  • Se si suda si rischia di perdere la presa
  • Non si apre completamente
  • Troppo sottile
Tappetino yoga Spokey

Tappetino yoga Spokey

Si tratta di un tappetino yoga in gomma termoplastica, completamente antiscivolo e adatto a tutte le attività fisiche: è delicato sulla pelle ed è anche ecologico.
30 € su Amazon
Pro
  • Leggero da trasportare
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Antiscivolo
Contro
  • Troppo sottile
  • Poco comodo
Tappetino yoga Ativafit

Tappetino yoga Ativafit

È un tappetino yoga adatto per l'intera attività fisica, è antiscivolo ed è fatto in gomma priva di lattice: è inoltre facile da pulire ed è portatile.
Compra su Amazon
Pro
  • Buon rapporto qualità prezzo
  • Morbido e flessibile
  • Spesso e confortevole
Contro
  • Non è del tutto stabile per lo yoga
  • Dimensioni ridotte
  • Si consuma facilmente
Tappetino yoga Umi

Tappetino yoga Umi

Si tratta di un tappetino yoga antiscivolo un po' più ampio del solito, per consentire una maggiore comodità: è inoltre imbottito e consente un corretto allineamento del corpo.
46 € su Amazon
Pro
  • Ha una linea centrale per l'allineamento
  • Durevole
  • Molto morbido
Contro
  • Rapporto qualità-prezzo squilibrato
  • Odore insolito
  • Troppo elastico
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!
  • Yoga