Mantenere il corpo in salute, garantendogli benessere e bellezza. E il tutto utilizzando un unico, semplice attrezzo, la palla. Utopia? Assolutamente no: basta allenarsi nel modo corretto con l’Yumana Body Rolling o più semplicemente body rolling.

Il body rolling è una disciplina che si esegue con l’ausilio di palle di diverse dimensioni e che promette di raggiungere una forma fisica invidiabile, andando a lavorare sulla muscolatura, le articolazioni, le ossa e i tendini, ma anche sulla circolazione e sull’elasticità dei tessuti (compresa la pelle del viso).

Ma entriamo più nel dettaglio di questa particolare tipologia di ginnastica. Scopriamo di cosa si tratta, quali sono i suoi benefici e quali esercizi si praticano durante una seduta di body rolling.

Body rolling: che cos’è?

Come detto, il body rolling è una pratica che si basa sull’utilizzo di palle di varie dimensioni e materiali, in grado di far lavorare il corpo in carico nella sua totalità, seguendone le linee e la sua naturale anatomia.

Una particolare tipologia di disciplina, ideata negli Stati Uniti circa trent’anni fa, dalla trainer americana Yamuna Zake (e da cui prende il nome), con lo scopo di alleviare i dolori muscolo scheletrici. E che si è poi diffusa in tutto il mondo.

Dopo aver osservato i benefici generali ottenuti grazie ai massaggi terapeutici eseguiti attraverso la pressione con i gomiti sul corpo (body Logic), infatti, Yamuna Zake provò a replicarne il principio utilizzando delle palle.

Strumenti studiati e creati appositamente con dimensioni e caratteristiche diverse a seconda della parte del corpo da trattate e della tipologia di esercizio da praticare. Più grandi per lavorare a livello generale, più piccole morbide e lisce per il viso, più dure per i piedi e così via.

Queste palle, utilizzate in integrazione a movimenti specifici, sono in grado di comprimere in modo mirato determinati punti nel corpo (detti punti energetici), andando a creare degli spazi che permettono di rieducare la muscolatura, consentendole di rilasciare le tensioni accumulate. Ma non solo.

I benefici del body rolling

I benefici legati a questa particolare disciplina sono davvero tanti. E interessano il corpo nella sua totalità.
Oltre al lavoro attivo per tonificare, allungare e rilassare la muscolatura, infatti, il body rolling permette di:

  • rassodare i glutei;
  • rinforzare le caviglie;
  • donare maggior mobilità alle articolazioni;
  • diminuire i dolori muscolo-scheletrici;
  • migliorare la postura;
  • ripristinare il corretto allineamento delle varie parti del corpo;
  • aumentare la flessibilità sia muscolare che scheletrica;
  • migliorare la funzionalità degli organi interni;
  • stimolare la circolazione;
  • contrastare la cellulite;
  • migliorare la funzionalità del metabolismo.

Ma non è tutto. Come detto, infatti, il body rolling lavora su diversi fattori e in particolare su tre aspetti fondamentali: stimolare le ossa, i tendini e la muscolatura. Un processo che rende questa attività particolarmente indicata anche a livello estetico favorendo un immediato effetto lifting, donando tonicità alla pelle del viso e agendo contro le rughe.

Metodo Feldenkrais, muoversi bene per vivere meglio

Body rolling e benefici per il viso

Come dimostrato da una ricerca pubblicata sulla rivista “Plastic and Reconstructive Surgery” e condotta dalla University of Rochester Medical Center, l’evoluzione delle ossa facciali è una delle cause che determinano l’invecchiamento del viso. Il body rolling, basandosi sulla stimolazione ossea, è in grado di contrastarne gli effetti, risvegliare le ossa e la muscolatura e agire direttamente sui tessuti. Portando ai benefici estetici sopra citati e ad alleviare problemi come:

  • sinusite;
  • mal di testa;
  • bruxismo,
  • contrazioni involontarie del viso;
  • disordini temporomandibolari.

Sul viso, infatti, sono presenti ben 60 punti corrispondenti ad altre parti del corpo. Per questo, massaggiare e stimolare questi punti con la palla, permette di contrastare e alleviare problemi come questi ma anche disturbi a livello digestivo, stress, dolori mestruali, ecc. Per un benessere a 360°.

Tantissimi benefici fisici e, di conseguenza, anche psicologici, agendo sull’autostima, la percezione del proprio corpo e la consapevolezza di sé.

Body rolling: esercizi e allenamento

Ma come si ottengono tutti questi vantaggi? Semplicemente allenandosi.

l lavoro svolto nel body rolling si basa sulla struttura naturale e la fisicità di ciascuno. Gli esercizi vengono eseguiti seguendo le linee del corpo, in modo dolce e non traumatico, senza carichi eccessivi ed eseguendo posizioni che siano in accordo con le proprie peculiarità, seguendo le traiettorie disegnate dal corpo stesso.

Un allenamento che, quindi, si presta benissimo anche nelle terapie post traumatiche, come preparazione muscolari negli sportivi. Ma anche in chi ha uno stile di vita piuttosto sedentario o negli anziani. Ovviamente, sempre seguendo le indicazioni di un istruttore specializzato e lavorando in autonomia solo dopo aver appreso i movimenti da eseguire in modo corretto.

Una serie di posizioni che, a seconda dalla zona da trattare, si eseguono su un tappetino da sdraiati ma anche da seduti o in piedi.

Ma vediamo insieme qualche esempio di esercizio di body rolling.

Esercizio per rilassare la zona lombare

Partendo da seduti, con le ginocchia piegate e con la palla posizionata al centro della zona lombare, ci si appoggia delicatamente sull’attrezzo. Da qui si tengono le mani sulle ginocchia e si esegue una leggera pressione sulla palla, avendo cura di mantenere contratta la zona addominale. Ci si appoggia sempre di più ma senza mai sollecitare il collo, inspirando ed espirando. Si tiene la posizione per qualche respirazione.

Allungamento della colonna

Si parte posizionando la palla tra le cosce, prestando attenzione a mantenerla ben ferma. Da qui si scende, tenendo i piedi paralleli e provando a toccare con le mani il pavimento (o fino a dove si riesce), espirando e ispirando per tre o quattro volte.

Da qui si sposta la palla a metà coscia e si respira. Si sposta ancora la palla in corrispondenza delle ginocchia. Poi ai polpacci e, infine, alle caviglie. Eseguendo sempre tre o quattro respiri per ogni posizione. Una volta terminata la sequenza si prende la palla tra le mani e lentamente ci si rialza srotolando la schiena.

Body rolling per la mobilità delle anche

In questo esercizio si fa scivolare la palla dall’attaccatura del gluteo, verso l’alto, spostandola in diagonale verso la parte esterna dell’anca per poi ritornare al centro del gluteo, scendendo con la palla stessa. Il tutto eseguendo dei movimenti con la gamba volti all’aumento della mobilità articolare.

Partendo da seduti sulla palla, si estende la gamba destra, si afferra il gluteo e ci si riposiziona sulla palla, allungano entrambe le gambe e mantenendo le ginocchia piegate. Da qui si inspira e quando si espira si lascia cadere il peso interamente sulla palla. A questo punto si fa rotolare la palla in diagonale verso l’anca, fino ad estendere la gamba destra, ritrovandosi su un fianco. Riportando al centro del gluteo la palla si solleva la gamba ruotandola leggermente. La si solleva ancora un po’ e si ruota nuovamente. E così via in fase di discesa, fino a tornare alla posizione di partenza.

Esercizio per gli addominali

Partendo da seduti, tenendo con le mani la palla dietro la schiena, si espira spingendo la palla verso la colonna e contraendo gli addominali. Si esegue questo movimento per quattro o cinque volte. A questo punto si fa scivolare la palla fino a poco più sotto delle spalle, quasi sdraiandosi.

Ispirando ci si solleva leggermente, tenendo un braccio dietro la nuca per sostenerla, espirando si torna alla posizione iniziale. Si sposta la palla ancora più su, sulle spalle e si ripete l’esercizio. E così via, posizionando la palla sotto il collo, allungando la parte cervicale e sotto la nuca.

Una pratica spesso integrata ad altre discipline come, per esempio, il pilates. In grado di donare un benessere completo e visibile fin dalle prima sedute.

Tutti gli esercizi da eseguire con il foam roller

Le controindicazioni al body rolling

E un’attività che, proprio per come viene strutturata e svolta (sempre grazie all’aiuto di un professionista) è adatta chiunque, anche in età più avanzata. Ovviamente con qualche riserva riferita a casi particolari.

Il body rolling, infatti, non deve essere praticato in caso di:

  • sarcoma osseo di vario tipo, per cui è bene astenersi totalmente dalla pratica;
  • interventi chirurgici, dopo i quali è meglio attendere almeno tre mesi prima di allenare il corpo;
  • radioterapia, per cui è importante aspettare almeno 6 mesi e avere un consenso medico.

In assenza di queste problematiche e sempre previo consiglio e con la supervisione di un insegnante specializzato, il body rolling rappresenta una valida possibilità per mantenere il corpo in salute e bello. Migliorandone i livelli di benessere e di estetica, per sentirsi giovani e sani in modo semplice e a ogni età.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!