Ascoltare chi si lamenta sempre uccide i neuroni. Lo dice la scienza. Ma come si può fare, senza offendere nessuno, a fuggire a questa tortura dell’incessante piagnone di turno?!

Qualcuno suggerisce di estraniarsi ma non è così semplice.
Lo studio effettuato per questa ricerca spiega come anche solo 30 minuti al giorno possono essere fatali e purtroppo ognuno di noi ha a che fare con persone che ritengono motivo di lamento qualsiasi cosa gli capiti in giornata.
I classici che pensano che tutti ce l’abbiano con loro. E noi lì ad ascoltarli e a far male al cervello.
Proviamo a spiegare che la vita è bella in ogni sua sfumatura, soprattutto quando le lacrime sono inutili.
E se non vogliono capire cerchiamo di non farci nostri i problemi degli altri. Questa cosa spesso è il motivo principale che crea poi depressione e ansia a noi.

Ammalarci per colpa di terzi? Ma anche no.

(Un po’ di sano egoismo vi farà stare bene)

Articolo originale pubblicato il 27 Novembre 2013

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!