logo
Stai leggendo: “È normale che ogni tanto mi bruci la vagina?”

"È normale che ogni tanto mi bruci la vagina?"

Quando si avverte bruciore alla vagina, cosa si deve fare? Prenotare una visita al ginecologo. Ma intanto, si può leggere quali siano alcune delle cause più comuni secondo un'esperta.

La nostra vagina è, quando la si conosce bene, l’organo delle meraviglie. Pensate a com’è fatto l’interno, che è autopulente e deve conservare un perfetto equilibrio nella flora batterica. Pensate al fatto che rappresenti a un tempo il canale del piacere ma anche il canale attraverso cui si può, se lo si desidera, donare la vita. Ma a volte anche il nostro organo sessuale può riservarci delle sorprese, che a volte sono di routine, ma anche volte si possono rivelare davvero brutte. In ogni caso, bisogna ricordare una cosa: il ginecologo resta sempre il nostro migliore amico, bisogna affidarsi a lui qualora avvertiamo che non tutto va come dovrebbe. Una visita può tutelarci sempre e da molte cose. Per esempio: cosa accade quando brucia la vagina? Cosmopolitan ha spiegato che il bruciore vaginale non è normale e ha chiesto aiuto per capire meglio alla ginecologa newyorkese Alyssa Dweck per analizzarne le cause e gli eventuali effetti. Ne abbiamo reso una traduzione non professionale.

Bruciore causato da infezioni

Vagina
Fonte: Pixabay

Dweck dice che le più comuni infezioni dietro a un bruciore sono le infezioni da lieviti e le vaginosi batteriche, che alterano il pH vaginale e possono creare bruciore. Altrimenti, alcune malattie a trasmissione sessuale (come clamidia e gonorrea) possono avere il bruciore come sintomo. E alcune persone associano il bruciore che accompagna una cistite con il bruciore vaginale, perché uretra e vagina sono così vicine nel corpo. È importante notare che, sebbene le infezioni da lievito siano una causa comune di bruciore, non si può correre in farmacia ai primi sintomi. Non di meno se si è predisposte alle infezioni da lieviti è meglio parlare comunque con il proprio medico. Curare come infezione da lievito qualcosa che non lo è può solo peggiorare le cose.

Bruciore causato da irritazioni esterne

È una causa comune, specialmente tra le giovani donne che saltano la doccia dopo l’esercizio fisico e restano con addosso abiti sudati. Dweck dice che ha visto un sacco di donne saltare la doccia e usare salviette per la vagina o spray, tutte cose che possono irritare il pH vaginale e causare bruciore. Un altro fattore comune di irritazione sono i grossi assorbenti esterni, soprattutto se profumati. Anche i detergenti per il bucato possono irritare la vulva causando bruciore. I prodotti profumati possono essere molto dannosi per il pH della vagina, provocando secchezza, prurito e bruciore.

Bruciore causato da cambiamenti ormonali e vulvodinia

Vagina
Fonte: Pixabay

I cambiamenti ormonali non causano direttamente bruciore, ma Dweck dice che possono causare secchezza.

Che sia dovuto a gravidanza, menopausa, perimenopausa o l’utilizzo della pillola anticoncezionale a base di ormoni – spiega la ginecologa – alcune persone sono predisposte al bruciore dovuto alla secchezza.

Perimenopausa e menopausa possono iniziare a causare secchezza dopo i 40 anni, ma se sospettate che la causa possa essere la pillola anticoncezionale, il vostro medico potrebbe risolvere il problema facilmente. La vulvodinia è più complicata, perché è difficile rintracciarne le cause. Dweck dice che è caratterizzata da dolore e bruciore all’interno della vagina, ma può provenire da un sacco di cause, quindi è meglio vedere il proprio ginecologo. Ma dato che la vulvodinia è difficile da diagnosticare in alcuni casi, non vi scoraggiate se ci vuole un po’ a trovare la risposta. Se un medico non riesce a trovarla, vedetene un altro.

Bruciore causato da problemi di pelle

Problemi di pelle come eczemi e psoriasi possono provocare prurito della pelle e grattarsi tanto può portare al bruciore. Non c’è bisogno che le condizioni si verifichino all’interno della vagina, ma possono anche verificarsi sulla vulva. Se vi succede, il ginecologo o il dermatologo possono prescrivere qualcosa per aiutarvi contro la secchezza e il prurito, oltre che a mandare via il bruciore.