logo
Galleria: “Ecco com’è avere un disturbo bipolare”: 8 disegni tormentati fatti da chi ne soffre

"Ecco com'è avere un disturbo bipolare": 8 disegni tormentati fatti da chi ne soffre

Sofia lotta da anni con il disturbo bipolare. E ha trovato un modo davvero particolare per parlarne: disegna i suoi stati d'animo e le sue emozioni. "Credo che questo sia un modo per aiutare a porre fine allo stigma contro i disturbi mentali".

“Ecco com’è avere un disturbo bipolare”: 8 disegni tormentati fatti da chi ne soffre

"Ecco com'è avere un disturbo bipolare": 8 disegni tormentati fatti da chi ne soffre
Foto 1 di 9
x
Questo contenuto fa parte della rubrica “A passo di ansia”

“Ho avuto problemi con il disturbo bipolare da quando avevo 16 anni, ma mi è stato diagnosticato a 18. Parlare dei miei sentimenti è sempre stato molto spaventoso, quindi esprimere ciò che sentivo nel cuore e nella mia mente sulla carta è diventato il mio modo di sopravvivere.

Oggi ho 25 anni e anche se sono diventata più assertiva grazie ad anni di terapia, nulla sembra fantastico quanto la creazione di questi disegni… Mi sento sollevata ogni volta che finisco un’opera d’arte, ma la parte migliore del realizzare questi disegni significa far interessare le persone al disturbo bipolare, invitandole a leggere di più al riguardo. Credo che questo sia un modo meraviglioso di aiutare, nelle mie possibilità, a porre fine allo stigma e alla discriminazione contro i disturbi mentali“.

Con queste parole l’artista messicana Sofia Roman ha spiegato a BoredPanda ciò che il disegno rappresenta nella sua vita; non è solo una passione, per lei, ma un vero e proprio modo per raccontarsi, per parlare della sua salute mentale e per esorcizzare quel disturbo bipolare con cui convive da quasi dieci anni.

I suoi disegni, realizzati a matita e in bianco e nero, sono tormentati e segnati da linee marcate e sfumature nere da cui emergono corpi scheletrici, devastati, rispecchiando in pieno uno stato d’animo che, pur nella sua sofferenza, non vuole comunque mollare.

Sofia mostra le sue illustrazioni sul suo account Instagram, e noi, per parlare del suo disturbo bipolare, ne abbiamo scelte alcune particolarmente significative, lasciando il nome che lei ha dato a ciascun disegno, che descrivono stati d’animo, momenti e pensieri rispetto alla sua vita con questa problematica. A ogni disegno è anche associata una fase particolare della malattia.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...