diredonna network
logo
Stai leggendo: Veleno d’ape contro l’HIV

Giornata Nazionale del Sollievo: terapia del dolore e cure palliative, il diritto di non soffrire

Papilloma Virus HPV: cos'è la conizzazione del collo dell'utero

Perché ti mangi le unghie? Colpa della mamma o di queste 4 cose

Chi da piccolo è stato scout soffre meno d'ansia e di problemi mentali

Non riesci a ricordare i nomi? Ora sai perché

Perché ti è venuto un herpes labiale

Anello anticoncezionale vaginale: pro e contro e come si usa

Fidget Spinner, va bene la moda, ma occhio alla bufala sulla salute

Anedonia: quando sesso, cibo e piaceri della vita non ci interessano

Nap Class, tutti in palestra a lezione di... pisolino

Veleno d'ape contro l'HIV

Notizie ricche di speranza. Scoperta una tossina presente nel veleno delle api in grado di sconfiggere l'HIV.
ape-hiv

Ottime notizie. Dopo la bambina guarita dall’HIV con un cocktail di farmaci, secondo una ricerca della Washington University School of Medicine di Saint Luois, il veleno presente nel pungiglione delle api è in grado di combattere l’HIV. 

L’arma in grado di distruggere il virus è una tossina presente nel veleno che, se applicata in un gel, potrebbe bloccare la diffusione del virus. A darne la notizia è il quotidiano “The Sun” spiegando come gli scienziati americani siano in grado di inventare il suddetto gel.

La melittina è in grado di eliminare le cellule HIV ma non quelle sane intorno ad esse. Joshua L.Hood ha spiegato che la speranza è che questo gel possa venire usato come metodo di prevenzione per combattere l’insorgere di infezioni, oltre che come cura per chi ha già contratto il virus. 

Lo studio sull’HIV e il veleno delle api è stato pubblicato sul giornale  “Antiviral Therapy“. Si spera inoltre che la melittina possa aiutare a distruggere anche le cellule tumorali.