diredonna network
logo
Stai leggendo: Che rumore fa la felicità

La malinconia: significato, cure, tradizione culturale

L'hydrobike è davvero utile per combattere cellulite e chili in eccesso?

Scialorrea: chi ne soffre e da cosa dipende

Giramenti di testa: cosa possono indicare e quando bisogna preoccuparsi

Karkadè: i mille usi e benefici di questa pianta esotica

Congestione: perché è così frequente in estate?

Pillola dell'aborto: 4 cose che devi sapere

Talidomide, le vittime del farmaco che li ha resi bimbi e adulti mutilati

Trapianto per Selena Gomez: la sua migliore amica le dona un rene

Lady Gaga: "Ho la fibromialgia, parlarne è difficile ma può aiutare molti"

Che rumore fa la felicità

Che cosa vuol dire per noi felicità?Qualche riflessione da condividere per ragionare insieme sul vero significato di quest'emozione.

Per essere felici ci vuole coraggio dice Kalin Gibran.

Coraggio di rischiare, coraggio di buttarsi, coraggio di lasciarsi andare, coraggio di tentare, coraggio di provare. Ogni persona è alla ricerca di questo stato di positività, benessere, appagamento. Raggiungere un desiderio e la soddisfazione di vederlo realizzato.

La felicità si sviluppa sia in senso emotivo, affettivo e materiale. Da non confondere con il piacere, perchè alcuni piaceri sono velenosi e oscurano la possibilità di essere felici.

Faccio un esempio: Desiderare una persona già impegnata e riuscire a soddisfare questa voglia. La soddisfazione in questo caso porta al piacere, ma non alla felicità perchè cercando chi è impegnato non ci faremmo una buona reputazione, non daremmo importanza al malessere che proverebbe il/la fidanzato/a, e portiamo la persona fidanzata a tradire.

Essere felici, si sa non è facile.

Bisogna imparare a toglierci di dosso sensi di colpa, inadeguatezza, indegnità. Evitare il giudizio negativo, il criticismo, le doverizzazioni quando non occorrono, l’oppressione,  la schiavitù, la ricerca sfrenata del potere, del dominio. Il benessere è uno stato mentale da cercare dentro di te dice Francesco Pedrini.