diredonna network
logo
Stai leggendo: Che rumore fa la felicità

Chi da piccolo è stato scout soffre meno d'ansia e di problemi mentali

Anello anticoncezionale vaginale: pro e contro e come si usa

Nap Class, tutti in palestra a lezione di... pisolino

Giornata Nazionale del Sollievo: terapia del dolore e cure palliative, il diritto di non soffrire

Perché ti mangi le unghie? Colpa della mamma o di queste 4 cose

Non riesci a ricordare i nomi? Ora sai perché

Perché ti è venuto un herpes labiale

Fidget Spinner, va bene la moda, ma occhio alla bufala sulla salute

Papilloma Virus HPV: cos'è la conizzazione del collo dell'utero

Anedonia: quando sesso, cibo e piaceri della vita non ci interessano

Che rumore fa la felicità

Che cosa vuol dire per noi felicità?Qualche riflessione da condividere per ragionare insieme sul vero significato di quest'emozione.

Per essere felici ci vuole coraggio dice Kalin Gibran.

Coraggio di rischiare, coraggio di buttarsi, coraggio di lasciarsi andare, coraggio di tentare, coraggio di provare. Ogni persona è alla ricerca di questo stato di positività, benessere, appagamento. Raggiungere un desiderio e la soddisfazione di vederlo realizzato.

La felicità si sviluppa sia in senso emotivo, affettivo e materiale. Da non confondere con il piacere, perchè alcuni piaceri sono velenosi e oscurano la possibilità di essere felici.

Faccio un esempio: Desiderare una persona già impegnata e riuscire a soddisfare questa voglia. La soddisfazione in questo caso porta al piacere, ma non alla felicità perchè cercando chi è impegnato non ci faremmo una buona reputazione, non daremmo importanza al malessere che proverebbe il/la fidanzato/a, e portiamo la persona fidanzata a tradire.

Essere felici, si sa non è facile.

Bisogna imparare a toglierci di dosso sensi di colpa, inadeguatezza, indegnità. Evitare il giudizio negativo, il criticismo, le doverizzazioni quando non occorrono, l’oppressione,  la schiavitù, la ricerca sfrenata del potere, del dominio. Il benessere è uno stato mentale da cercare dentro di te dice Francesco Pedrini.