logo
Stai leggendo: Un po’ pilates, un po’ danza e un po’ boxe: mai provato il piloxing?

Un po' pilates, un po' danza e un po' boxe: mai provato il piloxing?

È una combinazione di danza, pilates e boxe, ed è una delle attività di fitness più apprezzate ultimamente: avete già sentito parlare del piloxing?

Un po’ danza, un po’ pilates, un po’ boxe: il piloxing, ideato da Viveca Jensen, dancer e trainer svedese che opera in California, nasce dalla combinazione di queste tre discipline di fitness ed è un lavoro corporeo ad alta intensità, che richiede di essere agili e veloci – doti mutuate dal pugilato – centrati sul core (il nucleo) e flessibili come vuole il pilates, senza dimenticare qualche passo di danza, giusto per sollecitare ulteriori muscoli e andare a ritmo, dato che la musica è il collante di tutto.

 

I benefici del piloxing

piloxing benefici
Fonte: web

Sono molti gli aspetti positivi legati al piloxing; in primis, aiuta ovviamente a perdere peso, essendo un’attività prevalentemente aerobica, perciò uno dei principali vantaggi è quello di bruciare calorie modellando il corpo.
Aiuta a tonificare i muscoli, con il conseguente miglioramento di diversi gruppi muscolari, in particolare i glutei e l’addome, anche se è efficace pure sulle articolazioni. Il piloxing rafforza il corpo, evitando dolori muscolari e riducendo il rischio di eventuali lesioni.
Si migliora anche la resistenza, consentendo di aumentare gradualmente il tempo e l’intensità da dedicare alla pratica. A migliorare è la flessibilità di articolazioni e tronco, grazie alle parti mutuate dal pilates, mentre grazie alla boxe si migliora la circolazione, aumentando la frequenza cardiaca e, quindi, promuovendo la circolazione di ossigeno in tutto il corpo.

Una componente importante nella pratica la gioca anche l’aspetto psicologico: infatti, dovendo controllare costantemente il respiro, il piloxing aiuta a contrastare lo stress, mentre la parte aerobica stimola il rilascio di endorfine, che aiutano a stare meglio.

Controindicazioni del piloxing

piloxing controindicazioni
Fonte: web

Nonostante i suoi numerosi benefici, ci sono anche alcune controindicazioni di cui non si può non tenere conto prima di iniziare la pratica. Anzitutto, non è un’attività progettata per il recupero di lesioni muscolari o scheletriche, quindi è sconsigliato a chi arriva da un intervento di questo tipo, che dovrà rimandare l’inizio dell’attività una volta rimessosi completamente in forma, poiché soprattutto i movimenti veloci della boxe potrebbero stimolare di nuovo il dolore.

È opportuno consultare il proprio medico nel caso si soffra di malattie cardiovascolari; inoltre, pur non essendo considerato uno sport di contatto, è comunque meglio che le persone che portano un pacemaker la evitino, prediligendo un altro tipo di attività fisica.

Piloxing: esercizi da fare a casa

Se non avete tempo di andare in palestra, ci sono anche alcuni semplici esercizi di piloxing da effettuare a casa per un allenamento completo; vediamone alcuni, ricordando di allenarvi sempre a piedi nudi e di munirvi di due piccoli manubri o due polsiere per rinforzare il lavoro su spalle e braccia.

  1. In piedi con le gambe piegate, il piede destro leggermente avanti rispetto al sinistro, piegate i gomiti ponendo le mani davanti al mento. Iniziate a saltellare da un piede all’altro, trascinando i piedi velocemente e nel frattempo tirate dei colpi alternando ora il braccio destro ora il sinistro, continuando per un minuto, prima di cambiare gamba.
    Questo esercizio, preso dalla boxe, scolpisce le braccia, le gambe e snellisce il punto vita.
  2. In piedi con la gamba sinistra leggermente piegata, mettete il ginocchio destro dietro la gamba sinistra, e contraete gli addominali per tenervi in equilibrio sulla gamba destra. Mettete le braccia davanti al petto, distese davanti a voi con le mani una sopra l’altra, e mantenete l’equilibrio per qualche secondo, prima di tornare alla posizione iniziale e di ripetere per 10 volte, cambiando poi gamba.
    Questo esercizio di pilates scolpisce cosce, fianchi e glutei.
  3. A quattro zampe, appoggiate a terra la mano sinistra e l’avambraccio, spostando il peso sul ginocchio destro, con le dita dei piedi a terra. Sollevate il ginocchio sinistro e distendete la gamba all’indietro all’altezza delle anche, poi scendete con il ginocchio appoggiandolo all’esterno di quello destro. Tornate con la gamba distesa, poi ripetete, 12 incroci con la gamba sinistra e 12 con la destra.
    Questo esercizio di boxe fa bene per gambe e glutei.
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...