Perché Benedetta Rossi, regina della cucina e dei social, si è presa una pausa

Prima delle vacanze natalizie, la nota food blogger Benedetta Rossi ha annunciato tramite il suo profilo personale di Instagram, che avvertiva l'esigenza di staccare un po' la spina dai social. E e in generale di concedersi una pausa lavorativa. Scopriamo insieme quali sono stati i motivi della scelta.

Prima delle vacanze natalizie, la nota food blogger Benedetta Rossi ha annunciato tramite il suo profilo personale di Instagram, che aveva l’esigenza di staccare un po’ la spina dai social e  in generale di concedersi una pausa lavorativa.

Come ben sappiamo, la marchigiana Benedetta è riuscita nel giro di pochi anni a conquistare milioni e milioni di fan, grazie alla sua spontaneità, nonché alla sua grande inventiva culinaria. Criticata in passato a causa della sua “eccessiva naturalezza” (in realtà segno di grande carattere e spessore umano), Benedetta Rossi è amata dai suoi follower probabilmente proprio perché non ha mai voluto essere a tutti i costi una diva artefatta.

Tornando alla sua decisione di assentarsi momentaneamente dalle scene pubbliche, questa a detta sua è dipesa dal fatto di voler ritrovare una vera e propria armonia con suo marito Marco Gentili. Non solo. Il loro rapporto ha vissuto un momento di crisi momentanea a causa dell’eccessiva mole di lavoro nel 2020 – così delicato in generale per tutti noi – per via del  Covid- 19. Inoltre, la situazione di stress e di dolore si è probabilmente amplificata dopo la dipartita del cane Nuvola. O forse dopo la chiusura del loro agriturismo, comunicata a un fan, attraverso un commento su Instagram.

View this post on Instagram

A post shared by Benedetta Rossi (@fattoincasadabenedetta)

Ormai mi conoscete, sapete come sono fatta, condivido con voi la mia quotidianità, le mie gioie, le mie paure, la mia vita con Marco e Cloud. É stato un anno molto impegnativo un po’ per tutti e anche per me.
Ho lavorato tanto, non mi sono tirata indietro di fronte a nuove responsabilità, ho attraversato momenti difficili, ho messo tutta me stessa in quello che dovevo portare a termine e sono arrivate tante bellissime e inaspettate soddisfazioni.

Questi i dettagli del post in cui Benedetta Rossi continua:

Voi mi siete sempre stati vicini, mi avete incoraggiato e spronato proprio come si fa con una cara amica e di questo vi ringrazio tanto… mi dite spesso che non sono cambiata negli anni e che sono la Benedetta di sempre, vi confermo che è così, ma proprio perché non voglio perdere l’entusiasmo a causa della stanchezza, ho bisogno di staccare un po’ la spina.
Ho bisogno di spegnere il telefono e il computer per qualche giorno e dedicarmi a me stessa, per tornare a fare tutte quelle cose che facevo prima che questa bellissima avventura iniziasse, ma soprattutto ho bisogno di stare un po’ da sola con Marco.
Siamo marito e moglie, negli ultimi anni siamo diventati anche “colleghi di lavoro”. Il fatto di lavorare insieme, a casa nostra, ha tanti vantaggi, ma quando si è stanchi e stressati si finisce per prendersela con chi ti è più vicino. (…)

La solidarietà dal mondo dello spettacolo

Un appello accorato quello della Rossi, che è stato accolto e supportato (tramite commento social) anche da Antonella Clerici. Infatti, alcuni anni fa, la conduttrice della Prova del cuoco – così come ha fatto Benedetta – si allontanò dalla sua attività professionale per ritornare ad assaporare una vita familiare più inclusiva e meno stressante. Lontana inevitabilmente dai ritmi frenetici dei vari palinsesti televisivi. Non solo. Anche la nota giornalista e scrittrice Francesca Barra ha così replicato incoraggiando Benedetta Rossi: “Sei una donna vera, straordinaria. Fai benissimo, ma torna presto”. 

Antonella Clerici lascia «La prova del cuoco»

Parentesi a parte, la parola di Benedetta che per Natale e Capodanno ha augurato giorni migliori ai suoi follower, è stata mantenuta. Infatti, l’esperta di ricette per il nascente 2021, ha semplicemente sottolineato l’importanza di non rinnegare i giorni difficili. Perché anche questi nel loro divenire,  fanno pur sempre parte della nostra vita.

Ecco il nostro 2020, con momenti difficili, sorprese inaspettate, tante incertezze e mille emozioni.
Come per tutti, è stato un anno complicato, ma va comunque ricordato perché fa parte della nostra vita. ❤️

Un esempio da seguire

È sempre incisivo e fondamentale raccontare le trame della vita altrui. Non per fare mero gossip, ma perché possono fare da monito a molte donne (non solo). Che prese da un momento umanamente difficile e di grande stress lavorativo, non riescono a trovare il coraggio per fermarsi. Sorge, a questo punto, una domanda spontanea e banale, ma doverosa: in che modo è possibile prendersi un anno sabbatico dal lavoro?

Anno sabbatico: sai che esiste una legge per richiederlo? Ecco come e cosa fare

La questione – come viene citata nell’articolo –  è regolata dalla Legge Turco; una legge del 2000, proposta dalla politica Livia Turco – allora Ministra per la solidarietà sociale – che introdusse il congedo, previa tutta la documentazione del caso. Che può essere richiesta a discrezione del datore per ragioni specifiche: maternità, grave malattia o ragioni familiari. Ovviamente il congedo è rivolto non soltanto alle donne.

Sperando che l’amata Benedetta Rossi possa risollevarsi velocemente, ci auguriamo che ognuno di noi – quando è necessario – possa avere l’opportunità insindacabile di fermarsi per ritrovare ciò che ha perso lungo l’itinerario della propria vita.

La discussione continua nel gruppo privato!