logo
Stai leggendo: Gyrotonic: l’allenamento “circolare” che fa bene a corpo e mente

Gyrotonic: l'allenamento "circolare" che fa bene a corpo e mente

Un allenamento completo, in grado di permettere il raggiungimento di un benessere psico-fisico. Il Gyrotonic è una disciplina dalle molteplici virtù, tutte da scoprire. Tra queste, spiccano il miglioramento della postura, la maggiore stabilità del corpo e l'incremento della forza muscolare.
Gyrotonic
Fonte: iStock

Un allenamento intelligente e studiato per rafforzare il corpo, stimolando le articolazioni e sollecitando la muscolatura: il Gyrotonic è questo, e molto altro.

Gyrotonic: cos’è?

Il Gyrotonic consiste in un sistema di esercizi fondato sul principio del “Movimento Intelligente”. Inventato da Juliu Horvath, questo metodo di allenamento prende il nome dall’unione di due termini: Gyro, che indica i movimenti di tipo circolare tipici di tale disciplina, e Tonic che indica suono, tono e vibrazione del corpo. Ne consegue che il Gyrotonic si basa su movimenti circolari in grado di generare una vibrazione nel corpo che, a sua volta, implica la nascita di un suono del tutto personale.

La disciplina in esame si pratica attraverso l’utilizzo di appositi strumenti e attrezzature, progettate dallo stesso Horvath, inventore del metodo di allenamento. Si tratta di attrezzature regolabili che possono essere personalizzate per adattarsi alle singole esigenze di chi le usa.

Le principali “macchine” per il Gyrotonic sono:

  • Jumping Stretching Board, consente di dare vita a una serie di movimenti fluidi, quali curve, allungamenti, salti, aperture, e così via.
  • Leg Extension, aiuta la parte inferiore e quella superiore del corpo a coordinarsi e connettersi tra loro.
  • Arch Way, molto dinamico come strumento, consente di conferire forza alle catene muscolari.
  • Gyrotoner, attrezzatura in grado di migliorare la coordinazione, nonché la mobilità del cingolo scapolare e della parte superiore del corpo.

Gyrotonic: ecco i benefici

Gyrotonic
Fonte: iStock

I vantaggi che il Gyrotonic regala sono svariati. Ideale come metodo di allenamento per gli atleti, è ok anche per chi intende accostarsi a una disciplina capace di dare forza, coordinazione, elasticità e coordinazione al corpo, anche in tempi brevi.

Il Gyrotonic è un allenamento molto efficace per ritrovare il benessere psico-fisico, e tra i suoi innumerevoli benefici troviamo i seguenti:

  • miglioramento della postura;
  • muscolatura più tonica;
  • articolazioni più mobili;
  • colonna vertebrale più elastica e forte;
  • maggiore armonia per il corpo;
  • riduzione del dolore alla schiena (uno dei cosiddetti dolori da ufficio);
  • maggiore energia e benessere per corpo e mente;
  • maggiore elasticità dei tessuti;
  • miglioramento della stabilità di tutto il corpo.

I movimenti circolari tipici del Gyrotonic vengono eseguiti in combinazione con una respirazione studiata ad hoc. Dunque, la disciplina in questione aiuta anche a controllare l’attività respiratoria, rendendola più regolare, e ad acquisire un’importante percezione di sé e del proprio corpo. Insomma, un insieme di benefici, fisici e non, che consentono di migliorarsi attraverso un allenamento intelligente e mirato. Per chi è alla ricerca di un corso da seguire in palestra, per mantenersi in forma (o per ritrovare forma e benessere) il Gyrotonic potrebbe rivelarsi davvero la soluzione migliore, per corpo e mente. Magari anche in affiancamento ad esercizi di ginnastica posturale.

Gyrotonic: le controindicazioni

Il Gyrotonic è un allenamento che ben si adatta a coloro che decidono di avvicinarsi ad esso. Infatti, versatilità e adattabilità sono le sue caratteristiche principali. Non ha nessuna limitazione a livello di età e sesso, ed è sufficiente essere in buona salute per praticarlo. Ovviamente, dovessero ricorrere casistiche particolari è indicato chiedere il parere di un medico, prima di dedicarsi alla pratica.

Per chi desidera migliorare la postura, nonché rinforzare e allungare i muscoli, è davvero l’ideale. Di contro, proprio in virtù delle sue proprietà, tale disciplina potrebbe comportare delle controindicazioni per i soggetti che presentano delle problematiche da questo punto di vista. Resta pertanto fondamentale chiarirsi prima le idee consultando un esperto, onde evitare spiacevoli conseguenze.

Lo si pratica in palestra o in centri autorizzati, sotto la guida di personale appositamente formato. Le attrezzature si possono utilizzare anche a casa, però è essenziale essere già a un livello più alto di formazione, senza improvvisare o avere la pretesa di imparare da soli. Dei movimenti non corretti potrebbero generare rischi che è meglio non correre.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...