logo
Galleria: Sasha Pieterse: “Quando devi giustificarti perché una malattia ti fa ingrassare”

Sasha Pieterse: “Quando devi giustificarti perché una malattia ti fa ingrassare”

Sasha Pieterse: "Quando devi giustificarti perché una malattia ti fa ingrassare"
Foto 1 di 10
x

Sasha Pieterse è stata per alcuni anni una delle nostre beniamine televisive – parliamo naturalmente da fan di Pretty Little Liars. Ma quando abbiamo letto la sua storia abbiamo capito che non solo è una brava attrice, è anche una donna coraggiosa, che si è ritrovata a fronteggiare bullismo e cyberbullismo, riuscendo a vincerli. E come lo ha fatto? Semplicemente raccontando quello che le è successo e sensibilizzando sull’argomento.

Per comprendere tutto, dobbiamo fare un salto indietro di due anni. Nel 2017, Sasha Pieterse prese parte a Dancing With the Stars. Il talent show lo conosciamo tutte – è l’omologo del nostro Ballando con le stelle: la trasmissione è spesso occasione per approfondire la conoscenza dei concorrenti, perfino delle celebrità che vi hanno preso parte, così, l’attrice ha raccontato di come reagì la gente quando lei ingrassò.

Ho preso 30 chili in due anni – ha raccontato, come riporta Mtv – Era veramente brutto come reagivano le persone. La gente mi diceva cose come: sei incinta, sei grassa. Erano arrabbiati, erano arrabbiati per come ero diventata.

Ho l'ovaio policistico: rischio di essere sterile?

Ho l'ovaio policistico: rischio di essere sterile?

L’acquisto di peso per Sasha Pieterse non fu un bel momento in sé per sé: quel sintomo era infatti indizio di qualcosa di più importante, ossia la sindrome dell’ovaio policistico, di cui soffrono tantissime ragazze come lei. Come riporta E!, l’attrice scoprì di avere questo problema mentre partecipava a un programma televisivo e di essersi quindi sottoposta a dei controlli iniziando una cura che ha evidentemente funzionato. Naturalmente, in quel periodo le sono stati di grande aiuto gli amici e la famiglia, ma gli insulti ricevuti dall’attrice per il suo aspetto sono stati tantissimi.

Come attrice, ho una vita fantastica – ha raccontato a E! – Ma una delle parti più dure di quello che faccio per vivere è questo, penso che le persone credano di conoscerti e si sentono perfino a loro agio a dirti come si sentono, anche quando è offensivo e inappropriato.

Se l’aspetto di un’attrice cambia, ci può anche stare che si provi preoccupazione per lei – i chili che Sasha Pieterse prese erano infatti dovuti a una questione di salute. Ma questo, unito al fatto che si tratti di un personaggio noto, non ci autorizza a fare body shaming solo perché la seguiamo in tv o al cinema. Le parole, anche e soprattutto quando vengono rivolte sui social network, non sono vento che passa. Restano e fanno male.