logo
Stai leggendo: Tutti i benefici dell’acqua di Sirmione

Tutti i benefici dell'acqua di Sirmione

L'acqua di Sirmione è molto famosa, ma sapete quali sono i suoi (tanti) benefici? Ecco come utilizzarla se proprio non riuscite a passare qualche giorno di relax alle terme da cui ha origine!
acqua di sirmione
Fonte: web

Probabilmente molte di voi avranno sentito parlare dell’acqua di Sirmione, e dei benefici che, al pari di molte altre acque di natura termale, può avere sull’organismo.

L’acqua di Terme di Sirmione, sul Lago di Garda, a pochi chilometri da Desenzano (Brescia) nasce dal bacino del Monte Baldo, a più di 800 metri di quota, e scende fino a più di 2.100 metri sotto il livello del mare, arricchendosi di minerali e riscaldandosi. È classificata come acqua minerale e ipertermale, poiché sorgiva, batteriologicamente pura, e perché sgorga a una temperatura di 69° C.

Per le sue caratteristiche chimico-fisiche, l’acqua di Terme di Sirmione viene classificata come sulfurea salsobromoiodica, dato che contiene una quantità piuttosto importante di zolfo, sali minerali, bromo e iodio.

Tutti i benefici dell’acqua di Sirmione

acqua di sirmione benefici
Fonte: web

I benefici garantiti dall’acqua di Sirmione sono molteplici, ma è soprattutto l’azione sulle patologie delle vie aeree a farne un elemento davvero prezioso; grazie alla presenza dello zolfo, infatti, è particolarmente indicata per curare le mucose delle vie respiratorie, dell’orecchio medio e anche le mucose vaginali. Ha proprietà antinfiammatorie, fluidificanti, immunostimolanti, di blocco delle secrezioni catarrali, che la rendono estremamente efficace per lavaggi del naso e della gola, o per la prevenzione e la cura proprio delle affezioni delle prime vie respiratorie e aeree.

Usare quotidianamente l’acqua di Sirmione fornisce la giusta igiene a naso e gola, ma, anche in caso di raffreddore risulta perfetta per liberare le vie respiratorie; è inoltre indicata nel trattamento di alcune patologie croniche, dove funge da supporto alle terapie classiche nella riabilitazione, soprattutto in quella vascolare e ortopedica. Infine, al pari di tutte le acque sulfuree salsobromoiodiche, ha un’azione tonico-sedativa, e analgesica, data, quest’ultima, dall’incremento nella produzione di beta-endorfine, capaci di rilassare immediatamente il corpo allontanando lo stress.

I modi migliori per godere dei benefici dell’acqua di Sirmione

acqua di sirmione
Fonte: web

Certamente passare qualche giorno nei centri termali di Sirmione e concedersi lunghi bagni rilassanti per il corpo, o suffumigi per le affezioni del cavo nasale o orale sarebbe l’ideale, ma se non si ha sempre la disponibilità di potersi concedere un viaggetto nei pressi di Desenzano? L’acqua di Sirmione è disponibile in commercio in varie forme, su tutti i pratici flaconcini adatti proprio a nebulizzare narici e orecchie; un possibile impiego dell’acqua di Sirmione è anche nell’aerosol, ma esistono anche confezioni in spray, il cui utilizzo, ovviamente, non può esser paragonato, in termini di efficacia, all’aerosol caldo che viene utilizzato nelle terme di Sirmione, ma che comunque rappresenta un primo, buon rimedio per la cura delle affezioni delle prime vie aeree, soprattutto della congestione nasale o della sinusite, purché ne venga fatto un uso quotidiano.

Molte future mamme, però, si domanderanno se usare l’acqua di Sirmione in gravidanza potrebbe avere pericolose controindicazioni per la propria salute o per quella del bambino; ecco cosa c’è da sapere sul suo utilizzo in questo particolare periodo.

Si può usare l’acqua di Sirmione in gravidanza?

acqua di sirmione in gravidanza
Fonte: web

Quando parliamo di farmaci da assumere in gravidanza è sempre necessario operare con estrema cautela, e rivolgersi prima di tutto al proprio medico di fiducia per avere indicazioni in merito. È cosa risaputa che alcuni farmaci, come il cortisone, possano essere dannosi in gravidanza, ma non tutti comportano svantaggi o pericoli, perciò è importante distinguere e capire come orientarsi qualora si necessiti di qualche medicina particolare.

Anche perché, inutile dirlo, anche le future mamme possono contrarre raffreddore e mal di gola durante la gestazione e, prima di optare per medicinali puramente farmacologici, è bene sapere se l’acqua di Sirmione possa rappresentare una valida soluzione; certamente sarebbe meglio evitare l’aerosol, che potrebbe essere più pericoloso, perciò si potrebbe propendere per l’applicazione di cerotti nasali, oppure per degli inalatori a spray da usare direttamente nelle narici, per evitare del tutto il rischio di trasmettere potenziali rischi al feto. Lo spray, in generale, risulta più efficace e meno problematico, dal punto di vista della salute, sia per le mamme in dolce attesa che per i bambini piccoli con problemi alle vie aeree. Anche l’acqua di Sirmione, tuttavia, non esclude di chiedere un parere medico prima di essere assunta.

Le controindicazioni dell’acqua di Sirmione

Una buona notizia: l’acqua di Sirmione è del tutto esente da controindicazioni di ogni tipo, dato che si tratta di un’acqua sorgiva naturale a contenuto sulfureo, che non ha alcuna aggiunta di sostanze ad azione decongestionante di tipo farmacologico. Non ci sono quindi limiti o eventuali svantaggi legati al suo utilizzo.

Rating: 3.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...