diredonna network
logo
Stai leggendo: La Tecnica 10-3-2-1-0 per Svegliarsi in Forma e Piena di Energie al Mattino!

"Niente pillola del giorno dopo": il rifiuto del medico che lede il diritto della donna

Come eliminare una verruca plantare (e non farla tornare)

Finalmente la prima città al mondo che offre assorbenti gratis alle donne

Tremore alle mani: non è sempre Parkinson. Ecco cos'è.

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

La Tecnica 10-3-2-1-0 per Svegliarsi in Forma e Piena di Energie al Mattino!

Vi sentite poco energiche? Avete tante cose da fare ma vi sembra di non averne le forze? Pensate di dormire male e sentite la necessità di riposarvi spesso? Perché non provare la tecnica 10-3-2-1-0 studiata per essere produttivi e svegliarsi in forma al mattino!
Fonte: Flickr.com
Fonte: Flickr.com

Le nostre giornate sono diventate sempre più impegnative e frenetiche. Il lavoro, la casa, i bambini, il marito o il fidanzato, gli amici: spesso sarebbero necessari giorni composti da 36 ore per portare a termine tutte le cose da fare! E naturalmente per fare tutto c’è bisogno di tanta energia! Purtroppo non è sempre così e spesso la stanchezza ci attanaglia e ci impedisce di fare tutto quello che vorremmo. Come fare dunque per fare il carico di energie? Sappiamo che dormire bene ci permette di svegliarci in forze e pronte per affrontare la giornata, tuttavia senza rendercene conto, alcune nostre abitudini apparentemente innocue ci impediscono un riposo ottimale. Come evitare i comportamenti poco salutari e garantirci un buon sonno?

Dopo avervi già descritto la tecnica per riuscire ad addormentarsi in pochi secondi, vi proponiamo la formula “Perfect Day“, nota anche come 10-3-2-1-0, elaborata dal preparatore atletico Craig Ballantyne, grazie alla quale il coach garantisce una qualità di sonno migliore e maggiori energie per affrontare al meglio la giornata ed essere più produttive! Niente male eh?!

Perché quindi non mettere in pratica questa semplice tecnica e verificare noi stesse i suoi vantaggi? Vediamo insieme i suggerimenti del coach Ballantyne raccolti dal Telegraph! Provare non costa nulla!

1. 10 ore prima di dormire: non assumere più caffeina!

Fonte: Web
Fonte: Web

Questa è una pessima notizia per le amanti del caffè a tutte le ore. Ma secondo questa formula evitare di assumere caffeina nelle dieci ore precedenti all’orario in cui andiamo a letto aiuterebbe a riposare meglio, garantendoci un sonno migliore e maggiore energia il giorno dopo. Perché non provare! Chissà che le coffee-addict non possano ricredersi!

2. 3 ore prima di andare a letto: niente cibo e alcool

Fonte: Web
Fonte: Web

In base ai suggerimenti di Craig Ballantyne, l’alcool e cibo sarebbero da evitare nelle tre ore precedenti al momento in cui andiamo a dormire. Infatti, la digestione potrebbe appesantire il nostro riposo e impedirci sonni tranquilli. Quindi no alle bevande alcooliche e al cibo, soprattutto se eccessivamente pesante, quando mancano tre ore all’orario in cui siamo solite coricarci. Piuttosto, rilassiamoci con una bella tisana!

3. 2 ore prima di coricarci: niente più lavoro!

Fonte: Web
Fonte: Web

Siete solite portarvi il lavoro a casa? Pensate che lavorare fino a tardi possa rivelarsi un’ottima mossa? Niente di più sbagliato! Infatti, “staccare” è molto importante per il nostro benessere e il coach consiglia di chiudere con le pratiche e il lavoro almeno 2 ore prima rispetto all’ora in cui andiamo a dormire. Il giorno dopo saremo più produttive e recupereremo il lavoro messo da parte la sera prima in men che non si dica!

4. 1 ora prima del sonno: schermi banditi!

Fonte: Web
Fonte: Web

Ormai restare a curiosare su Internet al PC o sullo smartphone fino a tardi è un’abitudine molto comune, ma a quanto pare non è salutare e non consente al cervello un corretto riposo. Ballantyne vieta l’utilizzo di ogni tipo di schermo nell’ora precedente al momento in cui andiamo a letto. Mettiamo da parte il tablet allora e apriamo un buon libro!

5. 0 è il numero di volte che premeremo il tasto snooze sulla sveglia!

Fonte: Web
Fonte: Web

Alzi la mano chi non pensa “ancora 5 minuti” nel momento in cui sentiamo lo sgradevole suono della sveglia. E così, rimandiamo il nostro risveglio, premendo quel magico tastino che ci consente di dormire qualche altro minuto prima che la sveglia torni a suonare nuovamente senza pietà. Per essere produttivi ed energici per tutta la giornata, invece, dovremmo dimenticare questa funzione e svegliarci ai primi trilli della sveglia!

Perché non mettere in pratica per qualche tempo questi consigli? Potremmo davvero guadagnarne in energia e benessere!