diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Cibo da Fast Food Aiuta a Farsi i Muscoli

"Niente pillola del giorno dopo": il rifiuto del medico che lede il diritto della donna

Come eliminare una verruca plantare (e non farla tornare)

Finalmente la prima città al mondo che offre assorbenti gratis alle donne

Tremore alle mani: non è sempre Parkinson. Ecco cos'è.

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Il Cibo da Fast Food Aiuta a Farsi i Muscoli

Il cibo del fast food, tra panini e patatine, potrebbe essere un valido alleato per mantenere il tono muscolare: a dirlo è una recente ricerca. Vediamo i dettagli.
Fonte: web
Fonte: web

I sensi di colpa sono una brutta cosa e tutte ne sappiamo qualcosa.

Ci possono cogliere per svariati motivi… anche quando usciamo dalla palestra e non riusciamo a rinunciare a mangiare qualcosa di goloso.

Dopo aver speso tanta energia, ci può assalire la voglia di addentare un una fetta di torta o un panino di un fast food.

E dopo averlo fatto, ecco comparire i sensi di colpa.

Ma ci sono buone notizie, almeno per quanto riguarda il cibo dei fast food: secondo una recente ricerca, il cibo dei fast food potrebbe aiutare a costruire la massa muscolare.

La ricerca, pubblicata sull’International Journal of Sport Nutrition and Exercise Metabolism, sostiene che la maggiore fonte di energia dei muscoli, il glicogeno, diminuisce quando li si fa lavorare e che ci sono certi alimenti che lo fanno aumentare.

Il glicogeno ci dà quindi energia e quando viene “consumato”, il corpo, nel caso in cui non ci sia un suo reintegro dopo l’allenamento, ne cerca altre fonti internamente, e in particolare nel sistema immunitario e nei muscoli, diminuendone il tono.

Per reintegrare il glicogeno, i carboidrati sono perfetti.

Gli autori della ricerca hanno coinvolto 11 persone che, a digiuno da 12 ore, hanno fatto un’ora e mezza di attività fisica; dopo li hanno divisi in due gruppi.

Il primo gruppo ha mangiato il classico pasto da fast food, con un panino, le patatine fritte e una bibita, mentre l’altro ha mangiato delle barrette energetiche e bevuto una bevanda per reintegrare i sali minerali, due prodotti appositamente concepiti per il post-allenamento.

Mentre i partecipanti mangiavano, gli studiosi hanno testato i livelli di glicogeno delle persone dei due gruppi, non riscontrando differenze, che non si sono mostrate nemmeno dopo quattro ore.

Quindi mangiare al fast food dopo la palestra aiuta il glicogeno a tornare ai suoi livelli e quindi impedisce che venga rubato ai muscoli, non facendo loro perdere tono!

Se però il cibo da fast food da un lato ha questa capacità, dall’altro è decisamente dannoso per la salute, con le sue pietanze iper-caloriche e la scarsa qualità dei prodotti.

Che volete, non si può aver tutto.