diredonna network
logo
Stai leggendo: Mai Dormire sul Lato Destro Dopo i Pasti: Ecco Cosa Potrebbe Succedere

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

4 motivi per cui dovresti bere l'acqua di cocco

Percorso Kneipp: perché dovresti provare a camminare sui sassi in acqua

"Mia sorella è stata picchiata dal marito e non è la prima volta"

"Borotalco cancerogeno": maxi risarcimento da Johnson & Johnson a una donna con cancro alle ovaie

Sonnambulismo, 6 cose da sapere su chi cammina nel sonno

Alimenti lassativi: quali sono e come assumerli

L'herpes genitale è un'infezione sessualmente trasmissibile. Quando siamo più a rischio?

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

Mai Dormire sul Lato Destro Dopo i Pasti: Ecco Cosa Potrebbe Succedere

Fare un riposino dopo aver mangiato, è concesso purché non sia sul lato destro, ma sul sinistro. Ecco il motivo!
Fonte: web
Fonte: web

La sonnolenza del dopo pasto vi ha colpito e l’unica cosa che desiderate è fare un breve riposino ristoratore?

Peccato che poi vi resti tutto sullo stomaco!

In realtà, dormire dopo i pasti non porta a non digerire, purché si sappia su quale lato sdraiarsi.

Una consapevolezza che i monaci orientali conoscono bene sin dall’antichità e che permette loro di alleggerire il processo digestivo e quindi di essere pronti a riprendere le loro attività dopo pochi minuti di riposo.

Il segreto è quello di sdraiarsi sul lato sinistro: infatti il sistema linfatico pende sul lato sinistro e mettersi su questo lato aiuta il lavoro di fegato, stomaco, pancreas e vescica, che riescono a smaltire meglio quanto si ha mangiato.

Il riposino deve durare da 10 a 15 minuti

Invece dormire sul lato destro crea pesantezza e rallenta la digestione.

Ecco dunque il trucco per essere più leggere dopo un pasto, e se volete anche fare un breve sogno, fate il riposino su uno di questi magnifici letti: