logo
Galleria: “Sarà difficile restare incinta”: cos’è l’ovaio policistico di cui soffre Chiara Ferragni

“Sarà difficile restare incinta”: cos’è l’ovaio policistico di cui soffre Chiara Ferragni

“Sarà difficile restare incinta”: cos’è l’ovaio policistico di cui soffre Chiara Ferragni
Foto 1 di 10
x

Siamo abituati a vederla sempre sorridente e in forma smagliante, persino dopo pochissime settimane dal parto: Chiara Ferragni è una donna che sembra sprizzare vitalità ed energia da ogni poro, eppure anche lei ha avuto i suoi momenti difficili. Prima del suo splendido matrimonio, prima di aver potuto abbracciare suo figlio Leone, prima ancora di aver conosciuto Fedez, la giovane fashion blogger ha dovuto affrontare un periodo di solitudine in cui sono emersi alcuni problemi di salute che l’hanno fatta temere per il futuro.

Qualche anno fa, Chiara ha infatti scoperto di soffrire della sindrome dell’ovaio policistico, una malattia che presenta sintomi più o meno gravi e che, soprattutto, incide pesantemente sulla fertilità di una donna. La diagnosi è arrivata in un momento molto delicato per la Ferragni: era sola a Los Angeles, dopo aver chiuso una relazione travagliata, e si era sentita dire che forse non avrebbe potuto avere figli. L’influencer ha deciso, in questi giorni, di ritornare con la mente al passato e di condividere quel suo periodo nero con i fan, per mandare un messaggio positivo.

Visualizza questo post su Instagram

I wanna share with you a story. This was me 3 years ago, in May 2016. I was not feeling the best: I was a bit heartbroken from a relationship that didn’t work, feeling lonely living in Los Angeles all by myself and had no clue what I wanted to do in my future. This photo was taken before a doctor visit that scared me a lot, because the doctor told me that It would have been difficult for me to get pregnant because my hormones were not balanced and also had Pcos (so common in women). At that time I wasn’t in a relationship and having a baby was not my first goal but thinking that, when I would be ready, it could be difficult really made me feel sad. May 2016 was one of the toughest months of my adult life because I got to face all my fears: health, loneliness and a broken heart. This to tell you what? That most things happen for a reason If you have the right attitude. Being completely alone in LA finally taught me to be happy 100% just by myself, not having to count on anybody else. The doctor visit made me more aware of my body: I started eating better, taking the right vitamins, and going to the right doctors that taught me my body was perfect and I would never have problem If I didn’t let these bad energies come to my head. And being heart broken.. I let myself enjoy those moments where I only had to think about myself because in my mind I knew the next man I’d ever date next would be the one.. and 3 months later I met Fede 💘 So if you’re in a tough moment now.. Breath, visualize what you want in life and enjoy the unknown..

Un post condiviso da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data:

“Voglio raccontarvi una storia. Questa ero io 3 anni fa, nel maggio del 2016. Non ero al mio meglio: avevo il cuore spezzato per una relazione che non funzionava, mi sentivo sola e vivevo a Los Angeles, senza alcuna idea di ciò che avrei voluto fare per il mio futuro. Questa foto è stata scattata prima di una visita medica che mi ha molto spaventato, perché il dottore mi aveva detto che avrei avuto difficoltà a rimanere incinta a causa dei miei ormoni squilibrati e perché avevo la sindrome dell’ovaio policistico (molto comune nelle donne).

In quel periodo non avevo una storia d’amore e un figlio non era il mio primo obiettivo, ma pensare che quando fossi stata pronta avrei potuto incontrare difficoltà mi ha fatto sentire molto triste”.

Chiara Ferragni con queste parole ha descritto una situazione che purtroppo accomuna molte donne. La foto che accompagna questo racconto la vede accennare uno sguardo triste al telefono, mentre scatta un selfie con il camice ospedaliero che le è stato dato per la visita. La fashion blogger ha deciso di raccontare questo particolare momento della sua vita non per suscitare compassione, ma per dare un motivo di speranza. Il suo messaggio infatti prosegue così:

“Maggio 2016 è stato uno dei mesi più duri della mia vita adulta perché ho dovuto affrontare tutte le mie paure: la salute, la solitudine e un cuore spezzato. Perché vi racconto questo? Perché la maggior parte delle cose accade per una ragione, se avete la giusta attitudine. Essere completamente sola a Los Angeles mi ha insegnato ad essere felice al 100% solamente con me stessa, senza dover contare su nessun altro.

La visita medica in questione mi ha reso più consapevole del mio corpo: ho iniziato a mangiare meglio, a prendere le giuste vitamine e ad andare dai giusti dottori che mi hanno insegnato che il mio corpo era perfetto e che non avrei mai avuto problemi se avessi impedito alle cattive energie di prendere il controllo della mia mente. E avere il cuore rotto…

Mi sono lasciata andare e mi sono goduta quei momenti in cui dovevo pensare solo a me stessa, perché nella mia mente sapevo che il prossimo uomo che avrei incontrato sarebbe stato quello giusto… e 3 mesi dopo ho incontrato Fede. Quindi, se stai attraversando un momento difficile proprio adesso… respira, visualizza quello che vuoi dalla tua vita e goditi l’ignoto”.

Come sono andati i primi giorni da Leone Lucia Ferragni (critiche a parte)

Come sono andati i primi giorni da Leone Lucia Ferragni (critiche a parte)

Quella di Chiara, come tutti ben sappiamo, è una storia a lieto fine. Proprio nel 2016 ha conosciuto Fedez e i due si sono innamorati follemente. Neanche un anno dopo lui le ha fatto la magnifica proposta di matrimonio all’Arena di Verona, quella proposta che ha commosso milioni di persone.

E nell’attesa del momento giusto per convolare a nozze, ecco arrivare la splendida notizia: la Ferragni ha scoperto di essere in procinto di diventare mamma. Oggi il piccolo Leone ha poco più di un anno ed è stato senza alcun dubbio l’ospite d’onore al matrimonio di mamma Chiara e papà Federico. Cosa ci racconta questa storia? Arrendersi mai, anche davanti ai momenti più difficili. Perché il lieto fine può essere dietro l’angolo.

Sfoglia la nostra gallery per scoprire qualcosa in più sulla sindrome dell’ovaio policistico, di cui soffre anche Chiara Ferragni.