logo
Galleria: Menopausa precoce: i 10 segnali che ci avvertono che qualcosa sta accadendo

Menopausa precoce: i 10 segnali che ci avvertono che qualcosa sta accadendo

Menopausa precoce: i 10 segnali che ci avvertono che qualcosa sta accadendo
Foto 1 di 11
x

La menopausa precoce è una condizione che interessa le donne di età inferiore ai 45 anni. La menopausa, infatti, comincia a insorgere intorno ai 51 anni in media, come spiega un articolo del Corriere della Sera, che ha anche ascoltato vari esperti sui fattori di rischio per l’insorgenza di questa condizione. Naturalmente, quando parliamo di menopausa precoce, così come di menopausa regolare, parliamo di avviamento del corpo femminile verso l’infertilità. Certo, a uno sguardo superficiale, per chi non vuole figli o per chi ha già soddisfatto il suo desiderio di maternità, questo potrebbe apparire qualcosa di ininfluente per la propria salute – come in effetti capita quando il corpo femminile – biologicamente parlando – chiude appunto il ciclo della fertilità con la menopausa regolare.

"Il mio nome è Gwyneth Paltrow, ho 46 anni e sono in perimenopausa"

"Il mio nome è Gwyneth Paltrow, ho 46 anni e sono in perimenopausa"

Non è così naturalmente, perché una menopausa precoce può generare dei problemi di salute anche molto gravi, come per esempio l’osteoporosi. Senza contare che un calo verticale degli ormoni non è mai qualcosa di ininfluente e tutto l’organismo finisce per risentirne. Anche se, in effetti, sulle prime, la questione potrebbe non destare preoccupazioni, dato che in fondo i sintomi sono molto simili a quelli della menopausa: le mestruazioni si interrompono per un periodo superiore a 4 mesi – oppure si diradano fino a interrompersi – poi ci sono le vampate di calore, i disturbi del sonno, la diminuzione del desiderio sessuale e la secchezza vaginale. Ma quali sono le donne cui conviene controllare la questione, quali sono in effetti i fattori di rischio? Esaminiamoli insieme in questa gallery.