logo
Galleria: 6 foto di teenager che mostrano la rinascita dalla malattia mentale grazie alle cure

6 foto di teenager che mostrano la rinascita dalla malattia mentale grazie alle cure

6 foto di teenager che mostrano la rinascita dalla malattia mentale grazie alle cure
Foto 1 di 7
x

Almeno una persona su quattro sperimenta nel corso della vita un disturbo mentale. Questo significa che, con ogni probabilità, abbiamo a che fare quotidianamente, in famiglia o sul lavoro, con qualcuno che ne soffre, ne ha sofferto oppure ne soffrirà.

Uno dei disturbi mentali più comuni tra i giovani adulti negli Stati Uniti è la depressione. Secondo un recente rapporto, come riporta Bored Panda, le diagnosi di depressione maggiore sono aumentate del 33% dal 2013. Le statistiche sulla salute mentale degli adolescenti mostrano che questo tasso sta aumentando ancora più velocemente tra i millennial, con un aumento del 47%. Negli adolescenti si registra infatti l’aumento del 47% per i ragazzi e del 65% per le ragazze.

8 videogiochi che aiutano chi soffre di ansia o di depressione

8 videogiochi che aiutano chi soffre di ansia o di depressione

Disturbi come l’ansia e la depressione, dipendono principalmente dalla mancanza di controllo che i giovani sentono di avere sulle proprie vite. Chi è convinto di avere maggior polso sulla propria esistenza ha meno possibilità di diventare ansioso o depresso rispetto a chi, invece, è convinto di essere vittima delle circostanze.

Negli ultimi decenni, nonostante la qualità della vita sia aumentata grazie ai progressi in campo medico, alla diminuzione dei pregiudizi su razza e orientamento sessuale, e a un generale aumento della ricchezza, nei giovani è maturata la convinzione di non essere in grado, a differenza delle generazioni precedenti, di indirizzare il proprio destino dove più preferirebbero.

I sintomi della depressione possono variare molto da persona a persona, e si manifestano attraverso sensazioni all’inizio apparentemente innocue: insonnia, cattivo umore o perdita del piacere per le piccole soddisfazioni quotidiane e di motivazione nella vita in generale. È bene non sottovalutare alcuni di questi comportamenti, visto che, secondo i dati, se la depressione non venisse diagnosticata in tempo potrebbe in estremo portare al suicidio, seconda causa di morte prematura nei giovani tra i 15 e i 29 anni.

Anna Nicole Smith, sempre sorridente sulle riviste per morire di depressione a 39 anni

Anna Nicole Smith, sempre sorridente sulle riviste per morire di depressione a 39 anni

Nel corso degli anni, inoltre, le persone affette da questo tipo di disturbi mentali, imparano a nascondere la loro malattia, facendola diventare a tratti quasi invisibile. Per questo motivo Quenlin Blackwell, nota Youtuber americana, è stata molto aperta e schietta riguardo alla sua salute mentale, parlando su Twitter della sua depressione e di un recente disturbo alimentare che ha superato mostrando al mondo la differenza tra malattia mentale e apparenza.

Molti follower hanno apprezzato l’onestà e alcuni di loro hanno pubblicato a loro volta delle foto scattate prima e dopo aver iniziato ad affrontare i propri problemi di salute mentale.

Nella gallery le foto di questi coraggiosi ragazzi.