Il daltonismo come filtro di 17 luoghi turistici - Roba da Donne

17 luoghi famosi del mondo visti con gli occhi di un daltonico

17 luoghi famosi del mondo visti con gli occhi di un daltonico

Fonte: Lenstore

Foto 1 di 17
Ingrandisci

Il daltonismo diventa un problema serio per le persone che ne sono colpite e devono decifrare un messaggio basato sui colori. Pensiamo ai segnali stradali o ai semafori o ai codici ospedalieri del pronto soccorso – fortunatamente, almeno questi ultimi, sono accompagnati da scritte illustrative e didascaliche. Quando pensiamo ai daltonici ci capita di chiederci come superino questi ostacoli nella vita quotidiana. Ma la nostra vita non è fatta solo di questioni pratiche, è fatta anche di bellezza.

Ci riferiamo alla bellezza delle opere d’arte create dall’uomo e della bellezza della natura, che sono sempre piene di colori. Come le vedono i daltonici? L’azienda Lenstore, che si occupa della vendita online di lenti a contatto e prodotti per la salute degli occhi, ha realizzato insieme con la fondazione Colour Blind Awareness un software per mostrare come i daltonici vedano alcuni luoghi turistici, ossia gli scorci più noti della bellezza naturale e quella delle opere d’arte e monumenti famosi.

I tipi di daltonismo sono tre: ci sono quindi la deuteranopia che impedisce di vedere la luce verde, la tritanopia che impedisce di vedere la luce blu, e la protanopia che impedisce la visione della luce rossa. Se avete mai “giocato” a modificare delle immagini con un programma di fotoritocco, intuirete immediatamente cosa accade eliminando un colore da una fotografia. Pensate quindi a come sarebbe vivere in quella fotografia.

I tipi di daltonismo dal colore rosso e verde (protanopia e deuteranopia) – ha raccontato a Vanity Fair la fondatrice della fondazione Kathryn Albany-Ward – sono difetti puramente ereditari, e quindi le persone affette ne soffrono dalla nascita. L’8% degli uomini e solo lo 0,5% delle donne sono colpiti. Anche il daltonismo del colore blu (tritanopia) può essere ereditato e gli uomini e le donne sono ugualmente colpiti (in generale è molto raro: circa una persona su 50 mila). Alternativamente, può essere acquisito tramite alcune medicine o causato da malattie come diabete e sclerosi multipla.

In effetti, per le persone in cui il daltonismo è ereditario, la problematica si trova nella coppia dei cromosomi sessuali, nello specifico sulla X – per questa ragione in alcune forme di questa condizione gli uomini (la cui coppia è XY) sono molto più colpiti delle donne. Le donne infatti, per permettere al daltonismo di “rivelarsi”, dovrebbero presentare la condizione su entrambi i cromosomi X.

Sfogliamo quindi la gallery per scoprire come i daltonici vedono alcuni dei luoghi turistici più celebri. Il primo monumento che vedete è il Palazzo di Schönbrunn a Vienna.

Ti è stato utile?
Rating: 2.5/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...