diredonna network
logo
Stai leggendo: “Se sono a dieta posso mangiare la pasta?”: la risposta DEFINITIVA dell’esperto
Invia la tua richiesta a tema psicologia, sessuologia, rapporti di coppia.
Domanda all'esperto

"Se sono a dieta posso mangiare la pasta?": la risposta DEFINITIVA dell'esperto

Salve, vorrei chiedere un parere definitivo riguardo la pasta. C’è chi dice sia il male per una dieta, chi invece afferma che non faccia ingrassare. Consapevole che di sicuro un’insalata faccia meglio, è proprio da evitare se si vuole perdere qualche chilo? Grazie.

Domanda di Aurora

La risposta dell'esperto

Gentile Aurora, non credo che pasta e carboidrati siano da evitare, tanto meno da demonizzare. Certamente un uso limitato può portare ad un leggero dimagrimento: escluderei in ogni caso un’eliminazione totale dalla pasta.

Per intenderci, riducendo fortemente le assunzioni di carboidrati si perde peso sì ma, senza un regime concordato e preparato da un professionista che tenga conto delle reali necessità, si rischia di produrre spiacevoli conseguenze risolvibili, a volte, non senza problemi. Un ottimo compromesso potrebbe essere quello di mangiare pasta (semplice o integrale, di riso, di mais, ecc) a pranzo a giorni alterni ma sconsiglierei di associare pane, pasta e patate nello stesso pasto. Nel dubbio, il riso rappresenta sempre un’ottima scelta.

Cordialemente, dr.Paolo De Vita

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Risponde Dr. Paolo De Vita

Nutrizionista

Domanda all'esperto

Biologo Specialista in Biochimica Clinica, svolge la libera professione come Nutrizionista in ambulatori, palestre, centri benessere a Bologna e Provincia.Sito internet ufficiale* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento