diredonna network
logo
Stai leggendo: Il cibo spazzatura non è nocivo e la tequila combatte l’obesità e il diabete

Il cibo spazzatura non è nocivo e la tequila combatte l'obesità e il diabete

Contrordine: ecco cosa un recente studio ha evidenziato riguardo al junkfood e alle proprietà benefiche della tequila.
(foto:Web)
(foto:Web)

Contrordine per tutto quello che si è sempre creduto sul cibo spazzatura.
Secondo uno studio della Cambridge University, guidato dal dott. Rajiv Chowdhury, e pubblicato sul New York Times, un cheeseburger, un pezzo di pizza ai formaggi etc. non sono così nocivi per il nostro corpo come si è sempre pensato.
Le persone che infatti consumano livelli un po’ più elevati di grassi saturi, come quelli che si possono trovare nella carne, nel burro o nel formaggio, non soffrono di malattie cardiovascolari in misura maggiore rispetto a chi ne assume di meno.
È tutta una questione di DNA.
Certo, non bisogna esagerare, ma quello vale per qualsiasi cosa.
Escludere completamente i grassi dalla propria dieta può portare a conseguenze dannose per il fisico (vedi Dieta Dukan)

Inoltre, questo studio ha evidenziato anche come la nuova arma nella lotta all’obesità potrebbe essere la tequila.
Attraverso alcuni esperimenti si è dimostrato che gli zuccheri contenuti nell’agave, la pianta da cui arriva la tequila, proteggano dall’obesità e dal diabete di tipo 2.
Per questo motivo potrebbe essere utilizzata come dolcificante naturale.