diredonna network
logo
Stai leggendo: Approvato il nuovo piano vaccinale: tutte le novità e i vaccini anno per anno

Approvato il nuovo piano vaccinale: tutte le novità e i vaccini anno per anno

Il nuovo piano vaccinale è stato approvato, sono stati apportati dei cambiamenti. Le novità riguardano anche le donne in età fertile e in stato di gravidanza, è stato introdotto anche il vaccino contro il Papillomavirus, importante per le adolescenti. Scopri in nuovo piano anno per anno.
piano vaccinale
Fonte: web

Il nuovo Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019 ha lo scopo di garantire ad ogni individuo di poter beneficiare  gratuitamente delle vaccinazioni. Il piano vaccinale prevede la somministrazione del vaccino a seconda delle fasce di età.

1. Primo anno di vita del bambino

piano vaccinale
Fonte: web

Le vaccinazioni gratuite previste nel primo anno di vita del bambino sono:

  • esavalente (difterite, tetano, pertosse, poliomielite, Haemophilus influenzale tipo B, epatite B) in 2 dosi, una al 3° mese del bambino e una al 5°;
  • anti-pneumococco coniugato, 2 dosi fatte insieme all’esavalente;
  • anti-meningococco B in 3 dosi, tra il 3° e il 6° mese separata dagli altri vaccini;
  • anti-rotavirus, somministrato oralmente, 2 o 3 dosi tra 6° settimana di vita del bambino e l’8° mese, anche insieme agli altri vaccini;
  • anti-influenzale, per i gruppi a rischio, dal 6° mese in poi.

2. Secondo anno di vita del bambino

Dal nuovo piano è stato introdotto anche il vaccino contro la varicella, il nuovo calendario prevede:

  • il richiamo dell’esavalente, tra gli 11 e i 13 mesi di vita;
  • il richiamo dell’anti-pneumococco coniugato, tra gli 11 e i 13 mesi insieme all’esavalente;
  • il richiamo dell’anti-meningococco B, 4° dose consigliata al 13° mese di vita del bambino separata dagli altri vaccini;
  • MPR (morbillo, parotite e rosolia) e anti-varicella, o insieme MPRV, 1 dose tra il 13° e 15° mese di vita del bambino;
  • anti-meningococco C, 1 dose tra il 13° e il 15° mese o in alternativa il quadrivalente anti-meningococchi A, C, Y, W135;
  • anti-influenzale e anti-epatite A, per i gruppi a rischio.

3. Infanzia: 5-6 anni del bambino

piano vaccinale
Fonte: web

Le vaccinazioni gratuite previste nell’infanzia sono:

  • i richiami contro difterite-tetano-pertosse (DTPa) e poliomielite (IPV);
  • MPRV insieme al precedente, questa non è considerata un richiamo ma una nuova vaccinazione per quei bambini che non rispondono alla 1 dose;
  • anti-influenzale, ogni anno per i gruppi a rischio e anti-pneumococco e anti-epatite A per i bambini a rischio che non li hanno fatti in precedenza.

4. Adoloscenza: 11-18 anni

Le vaccinazioni gratuite per gli adolescenti previste sono:

  • i richiami contro difterite-tetano-pertosse e poliomielite tra il 12° e il 18° anno;
  • anti-Hpv nel 12° anno;
  • anti-meningococco quadrivalente;
  • MPR per chi non la ha fatto in precedenza;
  • anti-varicella, per chi non ha già fatto il vaccino e non ha avuto la malattia;
  • anti-influenzale ogni anno per i gruppi a rischio;
  • anti-pneumococco e anti-epatite A per i gruppi a rischio che non li hanno ancora fatti.

Passiamo alle vaccinazioni previste per gli adulti.

   5. Età adulta: 19-64 anni

piano vaccinale
Fonte: web

Le vaccinazioni gratuite previste in età adulta sono:

  • richiami contro difterite-tetano-pertosse (dTpa, dose adulti) da fare ogni 10 anni;
  • MPR in 2 dosi per chi non è stato vaccinato in precedenza;
  • anti-varicella in 2 dosi;

Per i soggetti appartenenti ai gruppi a rischio:

  • anti-influenza ogni anno;
  • anti-pneumococco e anti-epatite A se non sono stati fatti precedentemente;
  • anti-herpes zoster dai 50 anni in poi;
  • anti-meningococco quadrivalente.

6. Donne in età fertile e in gravidanza

Il piano vaccinale indica tutte le vaccinazioni gratuite che posso essere fatte dalle donne in età fertile e in gravidanza:

  • MPR e anti-varicella, “dato l’elevato rischio per il nascituro di infezioni (…) per la varicella contratta nell’immediato periodo pre-parto il rischio, oltre che per il nascituro, è molto grave anche per la madre”;
  • anti-influenzale, importante nel 2° o 3° trimestre di gravidanza per diminuire il rischio di ospedalizzazione, prematurità del bambino e interruzione di gravidanza;
  • difterite-tetano-pertosse, specialmente la pertosse, molto grave se contratta nei primi mesi del bambino, la cui fonte d’infezione è quasi sempre la madre;
  • anti-Hpv, consigliata intorno ai 25 anni.

7. Dai 65 anni di età in su

piano vaccinale
Fonte: web

Per le persone dai 65 anni in poi il nuovo piano introduce la vaccinazione contro l‘herpes zoster, causa del fuoco di Sant’Antonio e contro lo pneumococco per proteggerli da polmoniti e meningite.

Le vaccinazioni gratuite previste sono:

  • anti-influenzale, ogni anno;
  • anti-pneumococco;
  • anti-herpes zoster;
  • MPR;
  • anti-varicella;
  • anti-meningococco, anti-epatite A, anti-epatite B per i soggetti a rischio che non sono stati vaccinati.