diredonna network
logo
Stai leggendo: Virus misterioso terrorizza gli USA: 5 bimbi paralizzati

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Piastrine basse: sintomi, cause e rimedi

"Il vaginismo può essere influenzato dallo stress?"

"Come posso fare a non vedere ormai tutto nero?"

4 motivi per cui dovresti bere l'acqua di cocco

Virus misterioso terrorizza gli USA: 5 bimbi paralizzati

I sintomi sono quelli della poliomielite ma i test risultano negativi. I medici stanno eseguendo i test sui bambini colpiti ma per il momento non sono riusciti a trovare una soluzione
Virus misterioso terrorizza gli USA: 5 bimbi paralizzati

Preoccupazione in California dove 5 bambini (di età trai 2 e i 16 anni)  sono stati colpiti da un’infezione, finora sconosciuta, che li ha paralizzati. I sintomi assomigliano a quelli della poliomielite ma a tutti i bambini era stato fatto il vaccino anti polio.

Due dei piccoli pazienti sono risultati positivi ad un virus molto raro, “l’enterovirus-68”, mentre tutti gli esami effettuati sugli altri tre bimbi non hanno ancora dato risposte.

Prima di manifestarsi in paralisi, che ha interessato gli arti, il virus ha colpito il sistema respiratorio. Ora, a sei mesi dall’inizio delle cure, i medici non riscontrano dei miglioramenti significativi.

I ricercatori, comunque, cercano di tranquillizzare la popolazione affermando che “l’infezione è ancora molto rara e non c’è motivo di diffondere allarmismo. I virus vanno e vengono, possono diffondersi e scomparire. Sono stati registrati casi simili in Asia e Australia”.

I casi verranno esaminati e studiati durante il  meeting annuale della American Academy of Neurology a Philadelphia dove i maggiori esperti di questo tipo di virus cercheranno di trovare una risposta e una soluzione a questa poliomielite “post moderna”.

C’è da sottolineare che quest’anno il vaccino antipoliomielite compie 50 anni. La polio, grazie alla vaccinazione, non si manifesta piu’ in Italia dal 1983 e l’intera Europa è«polio-free» dal 2000.