diredonna network
logo
Stai leggendo: Vedi strani filamenti davanti agli occhi come questi? Ecco di cosa si tratta

Vedi strani filamenti davanti agli occhi come questi? Ecco di cosa si tratta

Ti capita di vedere fastidiosi filamenti davanti agli occhi? Si tratta di un disturbo abbastanza comune noto come "mosche volanti". Ecco cosa sono, le possibili cause e quando è necessario contattare un medico.
Fonte: Web
Fonte: Web

Vi è mai capitato di alzare la testa di scatto e vedere davanti ai vostri occhi degli strani “filamenti“? Oppure di guardare qualcosa di molto luminoso e ritrovarvi con delle piccole macchie “galleggianti” che vi offuscano la vista? In effetti, questo disturbo si verifica soprattutto quando si guarda un cielo particolarmente azzurro e limpido o una parete chiara. Ma di cosa si tratta? Stiamo parlando di un fenomeno piuttosto comune noto come “muscae volitantes”, ossia mosche volanti o miodesopsia. Scopriamo insieme quali sono le cause e se c’è da preoccuparsi.

1. Cosa sono “le mosche volanti”?

Fonte: Web
Fonte: Web

Può accadere che, in determinate condizioni, come quando si guarda una superficie uniformemente chiara o molto luminosa, si percepisca la presenza di corpi galleggianti, che in alcune persone possono assumere l’aspetto di una ragnatela, mentre per altri hanno una forma più definita che viene ben descritta dalla definizione di “mosche volanti”. In dettaglio, questi filamenti sono composti da pulviscolo e da agglomerati di proteine che si accumulano nell’umor vitreo, ossia quella sostanza gelatinosa che compone la maggior parte del nostro occhio. Quando i microscopici corpuscoli vengono colpiti dalla luce, proiettano la loro ombra sulla retina, dando vita a questo disturbo.

2. I fattori che favoriscono il fenomeno

Fonte: Web
Fonte: Web

La miodesiopsia è frequente nelle persone con più di 50 anni di età, infatti, nella maggior parte dei casi è un fenomeno che può essere semplicemente stato causato dall’invecchiamento e dagli anni che passano e che hanno portato alla formazione di piccolissimi accumuli di proteine. Inoltre, anche l’essere miopi o soffrire di diabete possono essere tra i fattori che favoriscono la presenza delle mosche volanti.

3. Diffusione del disturbo

Fonte: Web
Fonte: Web

Se soffrite di questo sgradevole disturbo, sappiate che non siete i soli, anzi. In base ai dati raccolti nell’ambito di alcune statistiche si stima addirittura che a subirlo sia almeno il 70% della popolazione. Dunque, si tratta di un fenomeno piuttosto comune che colpisce molti soggetti.

4. Quando rivolgerci ad un medico

Fonte: Web
Fonte: Web

Se il fenomeno è occasionale e limitato non c’è da preoccuparsi, tuttavia ci sono situazioni in cui è bene contattare il medico in quanto la miodesiopsia potrebbe essere sintomo di patologie anche gravi. Infatti, se la comparsa delle macchie è frequente o accompagnata da dolore potrebbe nascondere una lacerazione della retina con o senza distacco che va immediatamente trattata. Inoltre, se alla visione dei filamenti galleggianti si aggiungono altri sintomi come fastidiosi lampi di luce, un aumento del numero dei corpi mobili o la perdita della visione periferica, ossia la difficoltà di guardare i contorni delle immagini è bene rivolgersi ad un esperto in quanto il fenomeno potrebbe essere sintomo di malattie retiniche o tumori. Il disturbo può anche verificarsi come complicazione della chirurgia della cataratta.