diredonna network
logo
Stai leggendo: Sindrome Premestruale: Come Prevenirla E Curarla In Modo Naturale

Sindrome Premestruale: Come Prevenirla E Curarla In Modo Naturale

È un disturbo che rende spesso difficile la vita di una donna (e di chi le sta accanto): ma può migliorare con semplici attenzioni e una cura naturale mirata.
Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

La sindrome premestruale (PMS) è un disturbo di cui, secondo i sondaggi, soffrono in modo più o meno grave 8 donne su 10.

Fortunatamente solo il 10% di esse presenta sintomi tanto severi da compromettere il proprio stile di vita in generale: ma anche le conseguenze più leggere sono comunque fonte di disagio e di malessere per la donna.

La PMS sembra essere connessa con le variazioni di ormoni che caratterizzano il ciclo mestruale femminile: quando i livelli della serotonina nel corpo si abbassano, si hanno sbalzi umorali, insonnia, aumento dell’appetito, dolori e spasmi.

La serotonina, anche chiamata l’ormone dell’umore, è infatti quella sostanza chimica responsabile a livello cerebrale del controllo dell’appetito, del sonno, dei cambiamenti d’umore e così via.

Come riconoscere la PMS?

I sintomi della sindrome premestruale sono vari e soggettivi.

Tuttavia, perché si tratti di PMS, bisogna che la donna presenti almeno cinque dei seguenti sintomi (di cui almeno uno dei primi quattro) in un periodo più o meno ampio tra i giorni che trascorrono dall’ovulazione al ciclo mestruale successivo.

Se l’intervallo tra i periodi di malessere non esiste, è probabile che non si tratti di PMS, o quanto meno non solo di questo.

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

1. Sentirsi di pessimo umore, senza via d’uscita, senza speranze

2. Provare ansia e tensione, spesso senza motivo reale

3. Essere soggette a improvvisi cambiamenti d’umore (si piange con facilità, si è estremamente sensibili)

4. Mostrare persistente e marcata irritabilità, rabbia, conflittualità accentuata

5. Perdere interesse nelle normali attività (lavoro, scuola…)

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

6. Avere difficoltà a concentrarsi

7. Sentirsi stanche, spossate, prive di energie

8. Percepire un improvviso e insolito aumento dell’appetito

9. Soffrire di insonnia o avere bisogno di dormire più del solito

10. Sentirsi sul punto di scoppiare, sentire di essere al limite

11. Avere sintomi fisici come aumento di peso, gonfiore, dolore o ingrossamento del seno, nausea, mal di testa, dolori muscolari.

Come prevenire e curare la PMS in modo naturale?

La medicina tradizionale cura la sindrome premestruale con la pillola anticoncezionale o, nei casi più gravi e severi, con antidepressivi.

Tuttavia è possibile migliorare o addirittura eliminare i sintomi della PMS in modo semplice e naturale.

Perché non provarci allora?

1. Cercate di dormire otto ore per notte

La carenza cronica di sonno (quantitativa o qualitativa, quando il sonno è disturbato da frequenti risvegli) crea squilibri nella regolazione ormonale del ciclo mestruale, facilita la depressione e peggiora nettamente la sindrome premestruale;

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

2. Provate a ridurre lo stress quotidiano

Basta iniziare con il ridimensionamento dei compiti o individuando uno spazio, anche piccolo, di relax.

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

3. Fate sport regolarmente

Il movimento fisico consente di scaricare tensioni, rabbia e aggressività in modo naturale

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

4. Abolite i cibi confezionati in scatola o con conservanti aggiunti

Contengono sostanze che aumentano nel cervello gli aminoacidi eccitatori, favorendo irritabilità e aggressività. Limitate per questo motivo anche l’uso di the o caffé.

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

5. Assumete magnesio nei 10 giorni precedenti al ciclo

Questo minerale aiuta il buonumore e previene gli spasmi muscolari. Per i dosaggi, fate riferimento al vostro medico di fiducia o al ginecologo.

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale

6. In caso di bisogno, ricorrete all’agnocasto

Questa pianta è nota fin dal Medioevo per le sue proprietà regolatrici degli ormoni e può aiutare a migliorare i sintomi della PMS.

Per i dosaggi e le modalità di assunzione, rivolgetevi ancora una volta al medico: è vero che si tratta di un rimedio naturale, ma anche l’agnocasto ha le sue controindicazioni (non deve essere assunto se si prendono, ad esempio, farmaci antagonisti oppure agonisti della dopamina).

Sindrome premestruale: come riconoscerla, prevenirla e curarla in modo naturale