diredonna network
logo
Stai leggendo: 18 Errori Che Fai Tutte Le Sere Prima Di Andare A Dormire

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

4 motivi per cui dovresti bere l'acqua di cocco

Percorso Kneipp: perché dovresti provare a camminare sui sassi in acqua

"Mia sorella è stata picchiata dal marito e non è la prima volta"

"Borotalco cancerogeno": maxi risarcimento da Johnson & Johnson a una donna con cancro alle ovaie

Sonnambulismo, 6 cose da sapere su chi cammina nel sonno

Alimenti lassativi: quali sono e come assumerli

L'herpes genitale è un'infezione sessualmente trasmissibile. Quando siamo più a rischio?

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

18 Errori Che Fai Tutte Le Sere Prima Di Andare A Dormire

Un materasso vecchio, il pigiama sintetico o un cuscino sbagliato possono farvi svegliare spesso di notte. E magari lottare al mattino con un terribile mal di schiena. Perché il sonno disturbato e il pessimo risveglio diventino un brutto ricordo dovete capire quali sono le cause e i rimedi giusti.
Foto: web
(Foto: Web)

Vi capita mai di alzarvi dal letto con la tentazione di chiamare il soccorso Aci per aiutarvi a mettervi in piedi?

Forse è perché avete commesso alcuni errori che vi hanno impedito di riposare bene.

A volte sono cattive abitudini, come la posizione che tenete nel sonno, a volte non dipende da voi, ma dal materasso o dal cuscino che state usando o persino dalla direzione in cui è posto il vostro letto.

Le cause possono essere molteplici, se imparate a riconoscerle, potete neutralizzarle o quantomeno ridurne gli effetti.

Così finalmente potrete tornare a dormire come quando eravate bambine!

 1. Dormire tra tessuti sintetici

Foto: web
(Foto: Web)

L’acrilico non fa respirare la pelle e l’umidità prodotta dal nostro corpo crea l’ambiente adatto per la proliferazione di batteri.

Dormire sul guanciale di fibre sintetiche, poi, fa sudare e ci fa risvegliare con dolori articolari.

Il cotone è sempre la cosa migliore.

2. Dormire a pancia in giù

Foto: web
(Foto: Web)

Questa è la peggiore delle posizioni, favorisce il reflusso gastroesofageo, non fa respirare bene, appiattisce la curva naturale della colona vertebrale causando dolori alla schiena e al collo.

Provate a mettere 2 cuscini a lato del tuo corpo, vi sembrerà di trovare un ostacolo per girarvi.

E se davvero non si può dormire in un altro modo, infilate un cuscino sottile sotto la pancia per alleviare il peso.

3. Dormire su un fianco

Foto: web
(Foto: Web)

A meno che non soffriate di reflusso (in questo caso è indicato dormire sul fianco sinistro) dormire in questo modo ha i suoi svantaggi.

Provate allora a infilare un cuscino tra le gambe per mantenere la colonna vertebrale allineata.

4. Dormire su un materasso vecchio

Foto: web
(Foto: Web)

Se il vostro corpo si incurva nel materasso è  probabile svegliarsi con dolori alla schiena, alle anche o alle spalle.

Tenete in conto che la maggior parte dei materassi a molle dura cinque o dieci anni al massimo.

5. Dormire su un materasso troppo morbido

(Foto: Web)

Se ti sembra di affondare nel materasso, con il bacino che scende più di un paio di centimetri, ne può risentire la schiena.

6. Dormire su un materasso troppo duro

Foto: web
(Foto: Web)

Si potrebbero irrigidire schiena, spalle e anche.

Procuratevi allora un coprimaterasso in lattice per renderlo un po’ più morbido.

7. Dormire su un cuscino troppo soffice

Foto: web
(Foto: Web)

Cuscini che sollevano la testa più di un paio di centimetri causano affaticamento a collo e spalle.

Si può optare per un cuscino leggermente più alto quando si dorme su un fianco.

8. Bere alcol prima di coricarsi

Foto: web
(Foto: Web)

Lì per lì magari ci si assopisce anche meglio, ma poi spesso ci si sveglia durante la notte.

9. A letto a stomaco pieno

Foto: web
(Foto: Web)

Bisognerebbe mangiare almeno tre ore prima di andare a dormire, per evitare il rischio di bruciore di stomaco e indigestioni.

10. Mangiare cibi troppo grassi

(Foto: Web)

Alimentarsi con cibo troppo nutriente fa attirare nello stomaco il sangue necessario a digerire.

All’inizio magari vi provoca anche sonnolenza, ma poi…

11. Fumare prima di dormire

Foto: web
(Foto: Web)

Magari pensate che una sigaretta vi rilasserà.

Invece no: la nicotina agisce stimolando l’organismo, di conseguenza può compromettere la capacità di addormentarsi.

12. La direzione sbagliata

(Foto: Web)

Avete controllato in che direzione poggia il vostro letto?

Secondo la tradizione orientale del Feng Shui la testiera del letto va messa a nord.

Così il polo positivo del nostro corpo, corrispondendo a quello negativo della terra, crea una armonia che rispecchia quella del cosmo.

Così facendo, riusciremmo anche a ricaricarci completamente durante il sonno, scaricando le tensioni del giorno.

13. Colori troppo accesi

Foto: web
(Foto: Web)

Le pareti tinte di rosso, giallo o altre tinte accese eccitano il sistema vegetativo.

Per dormire bene il colore più indicato della stanza è l’azzurro o il blu chiaro, il più riposante in assoluto.

Ok anche alle sfumature pastello.

14. La temperatura sbagliata

Foto: web
(Foto: Web)

Troppo caldo o troppo freddo, in entrambi i casi non va bene.

In generale la stanza da letto dovrebbe avere due gradi di differenza (in meno) del resto della casa.

La temperatura più bassa serve anche per ricaricare il corpo.

15. Campi magnetici vicini

Foto: web
(Foto: Web)

I campi magnetici hanno ricadute negative sul nostro organismo.

Dovremmo evitare quindi la vicinanza con computer o televisioni e cellulari mentre dormiamo.

Le prese elettriche andrebbero preferibilmente posizionate a 40 cm dal letto.

16. Troppa luce

Foto: web
(Foto: Web)

Il black out totale è l’ideale per il sonno.

Quindi meglio procurarsi delle tende.

Eventualmente non bastassero, provate con una mascherina sugli occhi.

17. Dormire troppo poco

Foto: web
(Foto: Web)

Ok, ve lo dicono tutti – e lo ripetiamo spesso anche noi – che bisogna dormire dalle sette alle nove ore di sonno.

Ma è fondamentale, anche per chi crede – sbagliando – che necessita di meno ore.

Se ti svegli intontita, ti trascini carponi in cucina per una dose di caffeina senza la quale non carburi, vuol dire che non hai dormito abbastanza (o abbastanza bene).

18. Dormire troppo il fine settimana

Foto: web
(Foto: Web)

Dormire poco, convinti di pareggiare al sabato non è una buona idea.

Se avete bisogno di recuperare vuol dire che non avete dormito abbastanza nei giorni precedenti.

Pare anche che questo squilibrio possa compromettere il livello di attenzione del cervello.

E noi vogliamo essere sempre belle sveglie!