diredonna network
logo
Stai leggendo: Psicologia: impara a conoscerla

Psicologia: impara a conoscerla

Qual è la vera funzione e la vera figura dello psicologo: un professionista con cui scambiare opinioni e pensieri, che ci aiuta nel districare le matasse più grosse della nostra vita, permettendoci poi di imparare a districare in autonomia quelle più piccole.

Vorrei iniziare con l‘abc, quindi con i termini base per poter parlare poi un linguaggio comune.

PSICOLOGIA: Studia scientificamente il comportamento degli individui ed i rispettivi processi mentali. Riguarda le dinamiche interiori, processi, collegamenti e rapporti con l’ambiente,  la società,  la propria famiglia, le persone ed ogni altro elemento che possa entrare  in contatto nella vita di un essere umano.

PSICOLOGO: Secondo la legge sull’ordinamento della professione dello psicologo, è il professionista, laureato in Psicologia, che ha gli strumenti e la competenza per svolgere sperimentazione, ricerca e didattica in ambito psicologico ma soprattutto per utilizzare strumenti per la prevenzione, la diagnosi, l’abilitazione-riabilitazione ed il sostegno rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Con la sola laurea si parla quindi di “consulenza” e non di “psicoterapia”.

PSICOTERAPEUTA: sempre secondo la legge sull’ordinamento della professione dello psicologo, è uno psicologo che ha conseguito un diploma di specializzazione dopo una scuola di 4 anni. Nello specifico l’esercizio dell’attività psicoterapeutica è subordinato ad una specifica formazione professionale da acquisirsi, dopo il conseguimento della laurea, mediante corsi di specializzazione almeno quadriennali che prevedano adeguata formazione e addestramento in psicoterapia.

TERAPIA: è un’attività che consente una migliore conoscenza di vari meccanismi mentali, arginare situazioni “a rischio”, ascoltare ed accogliere chiunque esprima il bisogno di prendersi cura di se stesso, uscire da un disagio, dalla sofferenza o da una situazione di stallo. E’ un intervento che va più in profondità della semplice consulenza psicologica e permette di agire direttamente sui disagi del paziente attraverso l’utilizzo di tecniche specifiche (apprese nelle scuole di specializzazione).

PSICOANALISTA: è sbagliato utilizzare questo termine come un semplice sinonimo di “psicologo” perchè in realtà lo Psicoanalista è sì un professionista laureato in Psicologia ma che ha poi scelto di frequentare una Scuola di Specializzazione in Psicoanalisi o teorie affini. Questo termine indica quindi l’approccio con cui lavora sulla “guarigione” di un paziente.

PSICHIATRA: ecco un altro termine che spesso è utilizzato con un po’ di confusione… lo psichiatra è un professionista laureato in Medicina e Chirurgia che ha scelto poi la specializzazione in Psichiatria! Non svolge quindi la psicoterapia ma affianca il paziente in un percorso di prevenzione, cura e riabilitazione dei disturbi mentali focalizzandosi soprattutto sull’uso di farmaci, con l’utilizzo accessorio di alcune metodologie tipiche della psicologia. Lo psicologo, al contrario, non può prescrivere farmaci!

COUNSELOR: questo termine si sente sempre più spesso ultimamente e si confonde con la figura dello psicologo. Il risultato è che purtroppo si spaccia il suo intervento per un qualcosa che non è. Nello specifico infatti, il counselor non fa psicoterapia, non opera cure di nessun genere ma svolge un lavoro in collaborazione con il cliente per sostenerlo e riattivare il suo equilibrio in modo che sia in grado di risolvere i suoi problemi attingendo dalle proprie risorse personali. Il suo compito è quindi metterlo a stretto contatto con sé stesso, ascoltandolo in modo attento ed imparziale in un’ottica educativa, non terapeutica.

Dott.ssa Cristina Colantuono