diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 Profumi Anti-Stress Che ti Faranno Stare Meglio

"Papaya fermentata: ne vale davvero la pena?"

Bimbo morto di otite: "I farmaci omeopatici vanno usati insieme a quelli tradizionali"

È normale sentirsi legata a un parente morto prima che io nascessi?

"Rash cutaneo: cosa può essere"

"Ho 30 anni, sono single e ho paura di rimanere sola"

"Sono troppo timida e la cosa è diventata un problema"

"Come posticipare il ciclo in vista delle nozze"

"Ho perdite bianche prima del ciclo: è normale?"

"Posso perdere la verginità durante la visita ginecologica?"

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

10 Profumi Anti-Stress Che ti Faranno Stare Meglio

Gli olii essenziali dell’aromaterapia ti danno la nausea? La parola "sandalo" ti fa pensare più a una tipologia di calzature piuttosto che ad un legno profumato? Eccoti un elenco di dieci semplici fragranze che ti aiuteranno a ridurre lo stress e ritrovare la calma nel quotidiano!

La memoria olfattiva è stata riconosciuta come i ricordi sensoriali più persistenti nel tempo, sebbene agiscano spesso a livello inconscio su di noi.

Ma come fanno gli odori ad influenzare le nostre giornate?

E quali sono quelli che ci aiutano nei momenti di maggiore stress?

1. Caffè

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Ci sono quelli che non appena aprono gli occhi già si dirigono in cucina a preparare la moka.

Quelli che, qualsiasi domanda gli poni al mattino, ti danno sempre la stessa risposta: “prima il caffè, poi ne parliamo”.

Quelli che il caffè è un rito sociale: si prende al bar per fare due chiacchiere con gli amici, o in pausa con i colleghi.

Lungo, corto, macchiato, al ginseng, freddo, shakerato, espresso: il caffè ci unisce tutti come parte integrante della nostra tradizione italiana e del viver quotidiano, così tanto che riconduciamo il suo profumo ad un’idea di casa.

È un trucco molto diffuso tra gli agenti immobiliari preparare del caffè appena prima di far visitare un immobile a dei possibili acquirenti: il suo aroma ricco infatti è associato dai più – e non sempre in modo cosciente – a situazioni di familiarità, che fanno quindi sentire a proprio agio.

2. Talco per bambini

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

A chi non è mai capitato di sentire quel buon profumo di bebè sui neonati?

Anche le scettiche che all’istinto materno non accetterebbero nemmeno l’amicizia su Facebook, figurarsi aprire le porte delle loro ovaie, dovranno ammetterlo.

I bimbi hanno sempre – o almeno, quando il pannolino è ancora vuoto! – un odore tenero e delicato di pulito, che ci regala una sensazione di relax e ci porta naturalmente a sorridere.

Lo stesso effetto è facilmente ricreabile utilizzando una polvere bianca che, a differenza di quanto cantava Pollon nel famoso cartone animato, è proprio talco!

3. Il profumo di una persona amata

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Chi ci consola quando siamo giù di morale? No, non parlo del vasetto formato maxi di gelato, né dell’ennesima replica di un film con Sandra Bullock.

Quando siamo tristi, depresse, arrabbiate o deluse, quello che più ci da conforto è l’abbraccio di una persona che amiamo e che ci ama a sua volta – a patto, ovviamente, che non sia stata proprio lei a farci innervosire!

Questo vale tanto per i familiari più cari quanto per il nostro partner: siamo naturalmente portate a comprare gli stessi detergenti per il bucato che usavano le nostre mamme quando eravamo piccole, e soprattutto a rubare le maglie dall’armadio di lui per dormirci la notte, protette dai profumi di chi ci vuole bene nel momento di maggior vulnrabilità, quando siamo meno vigili.

4. Salsedine

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Il profumo del mare, anche in inverno, ha un effetto rilassante sulla maggior parte delle persone perché strettamente correlato alle vacanze.

Ci ricorda i momenti spensierati di riposo e divertimento, mentre non ci rammenta del vicino di ombrellone con la musica a volume troppo alto e la sabbia appiccicata addosso per via della crema solare!

5. Odore di auto nuova

fonte: freeimages.com
fonte: freeimages.com

Questo è proverbiale, talmente famoso che sono state addirittura create delle fragranze che racchiudono il profumo di auto nuova!

Simile all’odore delle pareti intonacate di fresco e dei giocattoli appena usciti dalla confezione, gli odori chimici dei componenti volatili della plastica si mescolano ad una forte componente psicologica di attrazione verso il nuovo, un’euforia derivante dalla consapevolezza di essere i primi a utilizzare un oggetto.

In fondo lo sappiamo che siamo sedute su plastica riciclata e materiali tossici, ma volete mettere la soddisfazione di essere in possesso di un nuovo salottino privato tutto per noi?

6. Vaniglia

fonte: openphoto.com
fonte: openphoto.com

Essenza dolce per eccellenza, la vaniglia è l’aroma alla base di quasi tutti i desserts, e per questo ci procura sensazioni confortevoli e calmanti, tanto da essere usata anche come rimedio contro l’insonnia.

Proprio per il suo effetto rilassante non solo è un ingrediente base della pasticcieria, ma anche delle profumazioni di saponi e creme per il corpo.

Cominciate a capire perché il vostro fidanzato ha sempre voglia di mordervi?

7. Tè, camomilla e infusi

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Il tè è la bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua, capace di regalarci una immediata sensazione di relax grazie al calore che diffonde nel corpo.

Quando si consuma regolarmente – come faccio io nelle domeniche fredde e umide di inverno, quando rabbrividisco al solo pensiero di uscire dalle coperte per indossare la vestaglia – si innesca un processo di memoria sensoriale per cui il semplice sentirne il profumo ci da le stesse suggestioni del berne una buona tazza fumante.

8. Bakery

fonte: tumblr.com
fonte: tumblr.com

Che il cibo ci faccia stare bene e sia di conforto è cosa risaputa, ma fermatevi un attimo a pensare: qual è quell’odore che subito ci prende naso e stomaco mettendoci di buon umore?

In quale negozio di alimentari entriamo anche quando non ci serve effettivamente nulla?

Sono i prodotti da forno ad avere una via preferenziale per il nostro cuore – e soprattutto la nostra pancia!

Che siano dolci o salati, non sappiamo resistere a manicaretti appena sfornati, che diventano anche le tentazioni più difficili a cui resistere se si è a dieta. Ad un dolcetto glassato o ad un rustico non sappiamo proprio dire di no, e basta il suo profumo a farci tornare l’allegria. 

9. Aghi di pino

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Il pino racchiude per antonomasia l’odore del pulito e della freschezza.

Più di qualsiasi altro fiore o pianta è la fragranza che prima di tutte ci fa pensare all’aria montagna e spazi aperti, avendo quindi un effetto calmante e distensivo per i nervi, anche in ambienti ristretti.

Non a caso è la prima profumazione ad essere utilizzata per gli abitacoli delle macchine – una volta sparito il profumo di auto nuova, ovviamente!

10. Libri

fonte: flickr.com
fonte: flickr.com

Perché molte di noi non passano dai libri cartacei agli e-book? A rigor di logica sarebbero molto più convenienti: nessun ingombro di spazio, un notevole risparmio economico e zero alberi abbattuti. Beh, ma…

Come paragonare queste componenti razionali con l’emozione che ci da il profumo delle pagine di un libro?

Qualcuna preferisce quello polveroso e pesante dei libri vecchi, altre quello nuovo dell’inchiostro fresco, ma l’odore dei libri resta innegabilmente una fonte di calma e benessere così irrinunciabile da essere stato imbottigliato di recente da una delle più grandi librerie online italiane in modo da rendere più appetibili i suoi e-books!

aggiornamenti