diredonna network
logo
Stai leggendo: Perché le donne hanno bisogno di più ore di sonno degli uomini… ma ne dormono 2 in meno

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

Voce rauca: cose che dice sul tuo stato di salute

Vaccini, Piero Angela: "Le persone tendono ad avere un pensiero magico"

Lista dei cibi acidi e cibi alcalini: quali fanno bene e quali fanno male

Farmaci e abbronzatura: antibiotico e sole sono compatibili?

Cleptomania, sindrome delle star: quell'impulso che spinge a rubare

La dieta del Dottor Mozzi e del gruppo sanguigno: facciamo un po' chiarezza

Bimbo morto di otite: "I farmaci omeopatici vanno usati insieme a quelli tradizionali"

Giornata Nazionale del Sollievo: terapia del dolore e cure palliative, il diritto di non soffrire

Nap Class, tutti in palestra a lezione di... pisolino

Perché le donne hanno bisogno di più ore di sonno degli uomini... ma ne dormono 2 in meno

Il sonno è qualcosa di cui non possiamo fare a meno: ciononostante le donne dormono meno degli uomini, eppure ne avrebbero più bisogno. Ecco cosa dicono due studi in merito.
Sonno donne
Fonte: Pixabay

Il sonno è una necessità. Non c’è nulla di nuovo in quest’asserzione: ma se vi dicessimo che le donne hanno più bisogno di dormire degli uomini e che invece dormono di meno? È questo il succo di due studi molto differenti sulla salute: in uno si spiega come e perché noi donne abbiamo più bisogno di dormire, nell’altro come e perché in effetti, invece, dormiamo meno. Ma andiamo con ordine.

Le donne hanno bisogno di due ore di sonno in più degli uomini

Sonno donne
Fonte: Pixabay

Il primo di questi studi arriva dallo psicologo clinico Michael Breus della Duke University: lui attesta che, paragonate agli uomini, le donne presentano conseguenze peggiori dovute al riposo inadeguato. Il grosso rischio è rappresentato da malattie cardiache, depressioni e problemi psicologici. Perché è come se il sonno fosse il nostro tasto reset: è in quel momento che il cervello riacquista il vigore che serve per farci affrontare una lunga ed estenuante giornata.

Abbiamo trovato – ha spiegato Breus – che le donne soffrono più di depressione, più di rabbia e presentano più ostilità la mattina presto.

Potrebbe sembrare un commento sessista se non supportato dai dati dello studio, compreso anche qualche cosa che ormai è da tempo di dominio pubblico e cioè che le donne sono multitasking. Si tratta di una verità biologica e non di un luogo comune: gli uomini e le donne sono diversi e anche il modo in cui utilizzano il cervello lo è. Si tratta di una diversità, non di una disparità. E anzi, in questo caso, la bilancia del merito penderebbe soprattutto dalla parte delle donne. Che in questo caso avrebbero bisogno di dormire un paio di ore in più.

Una delle maggiori funzioni del sonno è autorizzare il cervello a recuperare e ripararsi – ha commentato Jim Horne, direttore dello Sleep Research Center alla Loughborough University in Inghilterra – Durante il sonno profondo, la corteccia, che è la parte del cervello responsabile per il pensiero, la memoria, il linguaggio e così via, si disimpegna dai sensi e va in modalità recupero. Più si usa il cervello durante il giorno, più esso ha bisogno di recuperare e, conseguentemente, si ha bisogno di più sonno. Le donne tendono al multitasking, fanno più cose insieme e sono flessibili, così utilizzano più del loro vero cervello di quanto non facciano gli uomini. Un uomo che svolge un lavoro complesso che coinvolge una serie di decisioni e pensiero laterale può comunque avere più bisogno di sonni rispetto alla media dei maschi – anche se forse non quanto una donna.

C’è inoltre che la privazione del sonno è una brutta bestia, come Breus e i suoi colleghi hanno accertato ulteriormente. Intanto c’è un nesso tra mancanza di sonno e invecchiamento della pelle. La mancanza di sonno prolungato porta inoltre a infarti, ictus, malattie cardiache e relative alla pressione, nonché problemi psichiatrici. Le persone dovrebbero dormire in media dalle 7 alle 9 ore al giorno, ma una ricerca attesta che l’80% degli americani non dorma così tanto.

Le donne dormono due ore in meno rispetto agli uomini

Sonno donne
Fonte: Pixabay

L’altro studio sul sonno giunge invece dal Canada, per la precisione dalla McGill University. Lo studio è stato pubblicato nei “Proceedings of the National Academy of Sciences” e stabilisce che il nostro orologio biologico controlla il sonno e i ritmi all’interno delle 24 ore. Con una certezza: le donne dormono due ore in meno degli uomini. E due ore in meno di quanto dovrebbero.

La ricerca condotta su un gruppo di 15 uomini e 11 donne per 36 ore ne ha analizzato il sonno, la veglia e i livelli di melatonina. Le donne si stancano prima, ma vanno a letto più tardi e presentano difficoltà ad addormentarsi oltre che a continuare a dormire. Tutta colpa dell’orologio biologico, secondo gli scienziati, che ci piazzerebbe virtualmente quasi su un fuso orario diverso da quello reale in cui ci troviamo.