diredonna network
logo
Stai leggendo: “Pap-test inutile, sei troppo giovane” Sophie muore pochi giorni dopo a 19 anni

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

Voce rauca: cose che dice sul tuo stato di salute

Vaccini, Piero Angela: "Le persone tendono ad avere un pensiero magico"

Lista dei cibi acidi e cibi alcalini: quali fanno bene e quali fanno male

Farmaci e abbronzatura: antibiotico e sole sono compatibili?

Cleptomania, sindrome delle star: quell'impulso che spinge a rubare

La dieta del Dottor Mozzi e del gruppo sanguigno: facciamo un po' chiarezza

Bimbo morto di otite: "I farmaci omeopatici vanno usati insieme a quelli tradizionali"

Giornata Nazionale del Sollievo: terapia del dolore e cure palliative, il diritto di non soffrire

Papilloma virus, in arrivo il vaccino (gratis) anche per gli uomini

"Pap-test inutile, sei troppo giovane" Sophie muore pochi giorni dopo a 19 anni

Secondo i medici un Pap-test per scoprire se Sophie soffrisse di un tumore alla cervicale era inutile. 4mesi dopo la giovane è morta e ora nessuno si da pace. Bastava un piccolo esame, un esame importante per noi donne.
(foto:Web)
(foto:Web)

Una storia di malasanità incredibile, che ha spezzato una giovane vita e tante speranze.
Sophie Jones voleva fare la modella, ma purtroppo, per la leggerezza dei medici è morta a soli 19 anni a causa di un tumore cervicale. La sua famiglia non riesce a darsi pace.
Per qualche mese la ragazza richiese di sottoporsi al Pap-Test, per controllare se i sintomi fossero tutti riducibili ad un cancro.

(foto:Web)
(foto:Web)

I medici però le risposero che era troppo giovane, che il Pap-test era un esame inutile e di non preoccuparsi.
4 mesi dopo la ragazza è morta e quel Pap-Test avrebbe potuto salvarla.

La condizione di Sophie è peggiorata fino alla diagnosi che, ormai, vedeva il cancro diffondersi in tutto il corpo senza possibilità di frenarlo.
La mamma, in lacrime, racconta:

“Sophie ha combattuto fino all’ultimo giorno, anche la mattina in cui è morta era sorridente. Non doveva succedere a lei, non dovrebbe succedere a nessuno”.

Ora è aperta una petizione per abbassare l’età minima per lo screening cervicale e dare una speranza alle ragazze coetanee di Sophie, che invece è morta per stupide convinzioni.