diredonna network
logo
Stai leggendo: Non è vero che le donne che vivono insieme sincronizzano il ciclo (forse)

Finalmente la prima città al mondo che offre assorbenti gratis alle donne

"Niente pillola del giorno dopo": il rifiuto del medico che lede il diritto della donna

Come eliminare una verruca plantare (e non farla tornare)

Tremore alle mani: non è sempre Parkinson. Ecco cos'è.

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Non è vero che le donne che vivono insieme sincronizzano il ciclo (forse)

Molto spesso ci capita di notare di avere il ciclo mestruale nello stesso periodo di altre donne molto vicine a noi. Uno studio rivela se è vero o se è solo una probabilità del momento.
ciclo sincronizzato
Fonte: metro.co.uk

Avevamo già visto come i feromoni agiscono sulla fisiologia e sul comportamento umano, influendo sul nostro ciclo mestruale, attraverso lo studio di Martha McClintock.

Il quotidiano britannico The Guardian riporta uno studio che in realtà smonterebbe questa teoria del ciclo sincronizzato. Deluse? Anche noi. Tra amiche ci piace condividere tutto ed essere sempre in sintonia, anche quando si parla di mestruazioni, ci sembra che renda più forte il nostro legame. Beh, secondo questo studio le nostre ovaie non sono sincronizzate.

ciclo sincronizzato
Fonte: web

Lo studio, commissionato dall’applicazione per monitorare il ciclo Clue, in collaborazione con l’Università di Oxford, ha effettuato un periodo di monitoraggio su un campione ampio di donne, scoprendo che il mito del “ciclo sincronizzato” è molto improbabile.

Sono state esaminate 1500 donne, per poi ridurle in 360 coppie, analizzando in queste 3 cicli mestruali consecutivi. Si è scoperto che la maggior parte delle ragazze, 273 coppie su 360, hanno avuto cicli mestruali diversi dall’inizio alla fine dello studio con date di inizio ciclo differenti.

Questo vuol dire che la sincronizzazione non è coerente, il ciclo delle ragazze era più propenso a crescere piuttosto che a iniziare in maniera regolare nello stesso momento.

Lo scienziato che ha valutato i dati dello studio, Clue Marija Vlajic, ha detto: “non esisteva sincronizzazione mestruale nel campione di donne che abbiamo avuto… abbiamo fatto anche delle statistiche e abbiamo trovato che la differenza di cicli in realtà cresce”.

Perché allora a noi capita spesso di notare di avere il ciclo mestruale nello stesso momento della nostra amica o della nostra partner? La risposta la troviamo nelle probabilità: due persone hanno il ciclo una volta al mese per diversi giorni, è probabile che prima o poi questi combacino.

ciclo sincronizzato
Fonte: web

Continua Clue Marija Vlajic “questo non significa che le coppie vadano fuori sincrono, significa, invece, che non lo sono mai state. Ci sarà una volta ogni 6 mesi ad esempio che il ciclo sarà sincronizzato ma ciò non significa che la differenza diminuisca”.

Quindi, se abbiamo sempre pensato di essere in sintonia con la nostra migliore amica anche “in quel periodo” iniziamo a ricrederci. Però ci possiamo consolare pensando che potremo sostenerci a vicenda acquistando assorbenti e bevendo una tisana calda davanti alla televisione, anche a fasi alterne, e – soprattutto – non ci troveremo in quella fase di irritabilità pre-ciclo in contemporanea… non è un bel vantaggio?