diredonna network
logo
Stai leggendo: Mangiare troppa carne è pericoloso come fumare

"Ho 30 anni, sono single e ho paura di rimanere sola"

"Sono troppo timida e la cosa è diventata un problema"

"Come posticipare il ciclo in vista delle nozze"

"Ho perdite bianche prima del ciclo: è normale?"

"Posso perdere la verginità durante la visita ginecologica?"

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

Voce rauca: cose che dice sul tuo stato di salute

Dieta ingrassante: quali alimenti devo mangiare?

Dieta detox: "Non voglio perdere peso ma vorrei purificare il mio corpo"

Vaccini, Piero Angela: "Le persone tendono ad avere un pensiero magico"

Mangiare troppa carne è pericoloso come fumare

Indagine shock: il consumo eccessivo di carne causa più morti del tumore. Ecco perchè mangiare carne diventa spesso più pericoloso di fumare.
(foto:Web)
(foto:Web)

Non solo il fumo è nocivo per il nostro corpo.
Uno studio ha sottolineato come anche la carne, così come il formaggio, se consumati in eccesso possono fare male, tanto quanto le sigarette.
Un paragone che può sembrare azzardato ma che trova conferma nella scienza, grazie ad alcuni esperimenti dell’italiano Valter Longo, presso l’Università di Davis.
Tutti i risultati sono poi stati pubblicati sull’importante rivista Cell Metabolism.
L’esperimento che ha portato a questa conclusione ha coinvolto circa 6.300 persone dai 50 anni in poi ed è stato subito evidente come una ricca dieta di proteine animali possa addirittura quadruplicare il rischio di morte per cause diverse da un tumore.
Le proteine animali aumentano infatti la quantità di IFG-1.
Dopo i 65 anni però questo problema sparisce e l’assunzione di proteine animali diventa obbligatoria.

I dati parlano chiaro: l’eccesso di proteine animali aumenta il rischio di morire di tumore del +353%, del 74% per cause diverse dal cancro.
Secondo la ricerca è quindi più pericoloso mangiare carne che fumare.
Sarebbe l’ideale quindi consumare pesce e legumi, una dieta molto seguita nel Sud Italia, dove le persone vivono più di cent’anni grazie anche ad una dieta povera di proteine.