diredonna network
logo
Stai leggendo: Kate Walsh: “Ero sempre stanca: così ho scoperto che avevo un tumore al cervello”

Kate Walsh: "Ero sempre stanca: così ho scoperto che avevo un tumore al cervello"

L'ex medico di Grey's Anatomy rivela la terribile diagnosi ricevuta nel 2015: un tumore al cervello, che per fortuna è stato curato.
Fonte: web

Qualcuna di noi l’ha amata, altre forse non avevano una particolare simpatia per lei ma sicuramente tutte l’abbiamo un po’ invidiata, dato che era la moglie del dottor Sheperd, in Grey’s Anatomy, e poi nel suo spin-off, Private Practice.

Oggi Kate Walsh svela un segreto della sua vita privata davvero scioccante: ha un tumore al cervello.

L’attrice, eletta al 52° posto tra le 100 donne più belle del mondo da Maxim nel 2007, ha confidato al magazine Cosmpolitan di aver combattuto con il tumore, diagnosticatole nel 2015. All’epoca Kate era impegnata nelle riprese della serie tv comica Bad Judge, ma, come lei stessa ha spiegato, ha iniziato ad avvertire un senso eccessivo di stanchezza.

Bevevo cinque tazze di caffè la mattina – ha dichiarato al giornale – ma non riuscivo a svegliarmi. Non riuscivo a concentrarmi durante il giorno, ho iniziato a soffrire di forti mal di testa.” Non solo: l’interprete di Addison Montgomery ha spiegato di avere difficoltà a usare le parole giuste nei discorsi, e di non riuscire a pensare nella maniera corretta; anche le persone che le stavano attorno, come il fidanzato (oggi ex) e il suo istruttore di pilates, avevano notato le avvisaglie di quello che, in seguito a una visita medica, si è rivelato a tutti gli effetti un problema davvero grave.

L’insegnate di pilates, infatti, le aveva detto che tendeva a pendere sul lato destro durante lo svolgimento degli esercizi, e il compagno le consigliò di rivolgersi a un neurologo. Cosa che lei, saggiamente, ha fatto, sei mesi dopo aver accusato i primi sintomi.

Sono rimasta scioccata quando mi è stato comunicato di avere un meningioma [una patologia che si sviluppa dalle cellule delle meningi, ndr.] Non me l’aspettavo. Pensavo che il mio ruolo in tv mi potesse aver in qualche modo preparato, invece quando mi hanno ricoverata mi sono sentita come se avessi di nuovo 6 anni. Solo tre giorni dopo ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles per rimuoverlo“.

Intervento che, fortunatamente, è andato bene, e che ha rivelato una diagnosi decisamente più felice di quanto i primi esami prospettassero: l’esame istologico ha infatti chiarito che si trattava di una neoplasia benigna, ma i medici le dissero comunque che il tumore poteva rimanere nel suo cervello per un periodo imprecisato.

A ogni modo, mi sono sentita molto sollevata quando mi è stato comunicato che si trattava di qualcosa a cui c’era rimedio“, ha detto Kate, che tuttavia è rimasta, naturalmente, molto provata da questa esperienza che dice ha cambiato la sua vita. In effetti, dopo l’intervento non solo ha deciso di rallentare i ritmi, ma si è anche impegnata in prima persona nel campo della prevenzione medica: recentemente, ha collaborato con l’ “ex marito” televisivo, Patrick Dempsey, Neil Patrick Harris e Donald Faison alla campagna Cigna Tv Doctors, che invita le persone a sottoporsi a regolari controlli medici per preservare la propria salute. Perché la prevenzione, in casi di tumori, è bene ripeterlo sempre, è fondamentale.

Sicuramente, dopo tanti anni passati a curare i pazienti del Seattle Grace Hospital, Kate non si aspettava che i ruoli si sarebbero invertiti, e che dalla parte opposta ci sarebbe stata proprio lei.