diredonna network
logo
Stai leggendo: I benefici per cui dovresti provare questo attrezzo

I benefici per cui dovresti provare questo attrezzo

Forse non saranno sexy come le scarpe di Carrie in Sex and the City ma, se indosserete Yoga Toes, i vostri piedi ringrazieranno!
yoga toes
Fonte: xovain.com

Ci sono parti del corpo che, spesso, catalizzano tutte la nostre attenzioni: se viso, collo e décolleté sono al centro della beauty routine quotidiana, le mani, si sa, sono il nostro biglietto da visita. I piedi, invece, per la gioia di chi li trova sempre troppo lunghi o troppo corti, se ne stanno nascosti lontano da sguardi indiscreti e, per buona parte dell’anno, vengono quasi dimenticati. Eppure, se ci pensate, fanno proprio uno sporco lavoro. Non solo, infatti, ci trasportano ovunque ma, oltre a sobbarcarsi il nostro peso, sopportano assurdi capricci, stringendosi in posizioni innaturali dentro a scomodissime scarpe col tacco. Da oggi, però, grazie a Yoga Toes, potranno prendersi la loro rivincita. E, finalmente, Happy Feet non sarà più solo il titolo di un film d’animazione!

yoga toes
Fonte: allthingsmorgan.blogspot.com

Stando a diversi studi e recensioni, infatti, il divaricatore di dita nato nel 2003 apporta straordinari benefici, apprezzabili in primo luogo da chi pratica attività fisica. Non a caso, è molto amato da chi pratica yoga, perché faciliterebbe le giuste posizioni nelle asana. Inoltre, senza dimenticare la cantante Sia, è diventato insostituibile per le ballerine del Washington Ballet e per la squadra dei Los Angeles Dodgers, il cui preparatore atletico ne loda la capacità di prevenire gli infortuni.
Ma lo stretching e l’allenamento mirato cui sottoporrebbe muscoli e legamenti sarebbero ideali anche per i malati di Parkinson che, secondo la neurologa Danette Taylor, ne trarrebbero enorme giovamento. Inoltre, Yoga Toes terrebbe a bada altri tipi di problematiche, come la fascite plantare, l’alluce valgo e le dita a martello.
E, dato che le deformazioni del piede, oltre che dall’ereditarietà, sono spesso provocate da abitudini scorrette, la Dott.ssa Carol Frey, assistente di chirurgia ortopedica all’UCLA, lo consiglia soprattutto a chi non vuole rinunciare a scarpe strette e tacchi alti. Insomma, sono soprattutto le donne a maltrattare dita e piedi e, dunque, dovrebbero essere loro a preoccuparsi per tempo della loro salute. Un po’ come fa la splendida Kate Midlleton che, a quanto pare, sa bene come prendersene cura, pur non abbandonando mai le adorate décolleté.

Noi non avremo le sue magiche solette ma, per allontanare i dolori e migliorare la circolazione, possiamo affidarci a Yoga Toes, così pratico e confortevole che, dopo qualche utilizzo, quasi non si sente addosso.

Allora, proviamolo nei momenti di relax sul divano o, magari nella vasca da bagno, approfittando del materiale waterproof. Un altro trucco è indossarlo prima di stendere lo smalto sulle unghie, per trasformare un rituale estetico in una pratica salutare, che potrebbe tornare utile all’intero organismo.
Per rendercene conto, pensiamo alla riflessologia plantare cinese e a come i piedi, anche se semplicemente sfiorati, sappiano trasmetterci sensazioni di estremo benessere generale. Se non ci credete, fatevi fare un bel massaggio dal vostro partner, meglio se dopo un prolungato uso di Yoga Toes. Stando alla casa produttrice, infatti, il separatore di dita sarebbe anche un vero segreto di bellezza, capace di allungare i muscoli delle gambe, rafforzare i capillari e migliorare l’arco del piede. E, dato che le nostre estremità possono essere incredibilmente sensuali, renderle ancora più seducenti non potrà che mettere pepe nel rapporto. Se, poi, volete esagerare, provate anche dei tattoo come quelli della gallery qui sotto. Perché essere belle e in salute è importante, da capo a piedi!