diredonna network
logo
Stai leggendo: I 10 Ortaggi Più Salutari Che Non Possono Mancare Nella Tua Dieta

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Piastrine basse: sintomi, cause e rimedi

"Il vaginismo può essere influenzato dallo stress?"

"Come posso fare a non vedere ormai tutto nero?"

4 motivi per cui dovresti bere l'acqua di cocco

I 10 Ortaggi Più Salutari Che Non Possono Mancare Nella Tua Dieta

La classifica dei dieci ortaggi più "buoni" in termini di proprietà nutrizionali e benefici salutari.
cesta verdure

È risaputo che mangiare verdura fa bene alla salute.

È ricca di vitamine e sali minerali, è colorata, contiene molte fibre utili per il nostro metabolismo ed è composta per la maggior parte di acqua: ha dunque un basso apporto calorico.

La verdura è inoltre ritenuta un buon antiossidante, perché è in grado di neutralizzare i radicali liberi e protegge dall’invecchiamento precoce.

A seconda del colore prevalente, le verdure più salutari hanno proprietà e principi nutritivi differenti.

Gli ortaggi verdi sono ricchi di fibre, vitamina A, C ,E ,K , acido folico, riboflavina, calcio, ferro, magnesio e potassio. Le verdure giallo-arancio sono fonti di betacarotene e sono utilissime per raggiungere una tintarella invidiabile.

Ma non tutte le verdure hanno le stesse proprietà: per farla semplice, insomma, ci sono verdure buone e verdure molto, molto buone!

La American Healthy-Eating Organization ha stilato una classifica dei vegetali mettendo in ordine 73 verdure calcolando il loro contenuto nutrizionale.

I punteggi sono stati assegnati un punteggio ad ogni verdura a seconda della percentuale di calcio, ferro, folato, magnesio, carotenoidi, carotene, beta carotene e licopene contenute.

10. Peperoni Verdi

peperoni_verdi

I peperoni sono molto ricchi di vitamina C (126 mg ogni 100 g) e grazie a questo altro contenuto risultano essere molto preziosi per la nostra salute.

Vitamina C e provitamina A sono due antiossidanti con molteplici effetti benefici soprattutto sulla protezione e prevenzione di diverse patologie come invecchiamento precoce, tumori e malattia cardiovascolari.

Le proprietà rimangono intatte sia se consumati crudi o cotti.

9.  Asparagi

asparagi bianchi di fossalon

L’asparago (Asparagus officinalis) appartiene alla famiglia delle Liliacee, un’ampia famiglia che comprende circa 1.600 specie botaniche tra le quali l’aglio, l’aloe e il pungitopo.

L’asparago contiene una grande quantità di eterosidi solforati e oli essenziali (zolfo), che a livello terapeutico si traducono in un’azione antinfiammatoria, cardiotonica, ipotensiva, espettorante, diuretica, antidiabetica e antiparassitaria.

Inoltre l’asparago contiene anche polifenoli ed elevate quantità di minerali, soprattutto potassio, che lo rendono perfetto per combattere la ritenzione idrica.

Per tutti questi fattori è spesso stato usato, nella medicina popolare, come drenante renale, epatico e bronchiale, ma anche come antinfiammatorio della milza.

Assieme a finocchio, rusco, prezzemolo e sedano selvatico è uno dei principali ingredienti di un famoso sciroppo diuretico alle cinque radici usato fino a qualche anno fa per aiutare la diuresi.

8. Pomodori

pomodoro

I pomodori sono composti da una percentuale di acqua attorno al 94% .

Contengono buone quantità di vitamine e minerali come ferro, zinco, selenio, fosforo e calcio, associati a citrati, tartrati e nitrati che agiscono in sinergia, assicurando proprietà rimineralizzanti e antiradicaliche.

È povero di calorie (17 per 100 gr) e si adatta perfettamente alle diete ipocaloriche. Ha una proprietà diuretica molto spiccata e risulta quindi rinfrescante, depurativo e utile ad eliminare le scorie in eccesso.

Nel pomodoro sono presenti alcuni acidi organici che stimolano la digestione salivare e gastrica.

Le proprietà rimangono più integre se l’ortaggio viene consumato crudo.

7. Piselli

piselli
I piselli si rivelano un perfetto alimento per regimi dietetici volti alla perdita di peso. Sono ricchi di carboidrati, fibre e proteine pur avendo poche calorie.

I piselli sono una miniera di acido folico, indispensabile per le donne in dolce attesa.

I piselli contengono molte fibre che aiutano la motilità intestinale.

Si consiglia il consumo dell’ortaggio crudo in quanto con la cottura vengono distrutti degli importanti fattori antidigestivi.

6. Cavolini di Bruxelles

cavoletti
I cavolini di Bruxelles sono ricchi di flavonoidi antiossidanti e offrono un’ottima protezione e prevenzione contro alcuni tipi di tumori, soprattutto del colon e della prostata.

Sono inoltre ricchi di vitamina C, che è fondamentale per la sintesi del collagene del nostro corpo.

Il collagene è la proteina strutturale necessaria per mantenere l’integrità dei vasi sanguigni, della pelle, degli organi e delle ossa.

Sono ricchi anche di rame, calcio, potassio, ferro, manganese e fosforo e hanno una buona quantità di vitamine B come niancina, piridossina, tiamina, acido pantotenico e acido folico, vitamine necessarie per il corretto funzionamento metabolico del corpo.

5. Broccoli

broccoli_colon

I broccoli sono ortaggi ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), vitamina C,B1 e B2, oltre ai tiossazolidoni, sostanze che si sono dimostrate particolarmente efficaci nella cura delle disfunzioni della tiroide.

Inoltre i broccoli contengono sulforafano, una sostanza che previene la crescita di cellule cancerogene e ne impedisce anche il processo di divisione cellulare. Il sulforafano, insieme agli isotiocianati, effettua un’azione protettiva soprattutto contro i tumori intestinali, polmonari e del seno.

Hanno un potere antianemico, emolliente, diuretico, cicatrizzante, depurativo e vermifugo.

Sebbene i broccoli vengano considerati ortaggi ipocalorici, sono molto efficaci nelle situazioni di estremo affaticamento e di carenze vitaminiche e utili nelle situazioni di estremo nervosismo ed eccessiva irritabilità.

Secondo una recente ricerca condotta dalla Johns Hopkins Medical School, i broccoli sarebbero un eccellente rimedio contro le affezioni polmonari, asma e problemi respiratori in genere.

 4. Cavolo Rapa

cavolo-rapa-003

I cavoli rapa contengono poche calorie e sono ricchi di vitamine (protovitamina, vitamine A, B1, B2, E, PP e C), potassio, ferro, calcio, fosforo e fibre e sono considerati ortaggi dalle proprietà curative fin dall’antico Egitto.

Aiutano a combattere le anemie, le sindromi influenzali, l’affaticamento e, grazie all’abbondante potassio, sono utili anche nella regolarizzazione della pressione arteriosa.

Le mucillagini, invece, sono utili come lenitivo per le mucose intestinali infiammate e nella cura delle coliti ulcerose.

I cavoli hanno anche proprietà antitumorali: infatti, secondo gli ultimi studi compiuti, aiutano a ridurre i rischi di sviluppare tumori (ad esempio ai polmoni, alla prostata, al seno, alla vescica), limitando anche il diffondersi e proliferare delle cellule tumorali.

3. Carote

CAROTA

Le carote sono alimenti poco calorici ricchi di fibre, alfacarotene e betacarotene.

Sono inoltre ricche di sali minerali (come potassio, ferro, calcio, fosforo, sodio, magnesio e rame) vitamine (C,D,E, B2 e B6) e glucidi.

Le carote ha numerose proprietà salutari: aiuta ad aumentare la produzione lattea nelle mamme, lo stimolo del flusso mestruale, lo stimolo della produzione di succhi gastrici che aiutano la digestione. Sono inoltre diuretiche, purificatrici, idratanti e antiossidanti.

L’ideale per ottenere i risultati migliori nella cura della gastrite è assumere le carote sotto forma di centrifuga, oppure mangiare delle carote ben cotte in quanto riescono ad assorbire in modo migliore l’eccesso di acidità presente nello stomaco, favorendo la digestione e migliorando lo stato di infiammazione dovuto alla gastrite.

2. Spinaci

Spinaci_110408_0

 

Gli spinaci occupano una posizione rilevante nella classifica degli alimenti con proprietà utili all’organismo umano; una scoperta molto recente attesta che gli spinaci hanno proprietà molto utili alla vista.

La luteina, contenuta in buona quantità nelle foglie di spinaci, ha la capacità di penetrare nel sangue e di depositarsi negli occhi, in particolare nella retina, apportando così benefici alla vista.

Gli spinaci, inoltre, hanno proprietà lassative, tonificanti e apportano benefici al cuore oltre che al sistema immunitario.

Per poter trarre i massimi benefici dal consumo di spinaci è bene sottolineare che gli stessi vanno rigorosamente mangiati crudi, magari in insalata con olio e sale; è infatti dimostrato che, una volta lessati, perdono il 50% circa delle loro proprietà utili all’organismo umano.

1. Cavolo nero

cavolo-nero-close-up

Il cavolo nero è utile per essere una riserva di risorse benefiche; si tratta di un vegetale ricchissimo di sostanze antiossidanti.

Avendo bassissimo potere calorico è un ortaggio ideale per chi soffre di obesità.

Il cavolo nero è considerato un alimento utile nella prevenzione di numerose forme tumorali (cancro al colon, al retto, allo stomaco, alla prostata e alla vescica), nonché dell’ulcera gastrica e delle coliti ulcerose.

Per godere al meglio del proprietà di questo ortaggio, bisogna cuocerlo in poca acqua e per non più di 15/20 minuti, meglio ancora se cotto al vapore o stufato.

Dal punto di vista nutrizionale ha un elevato contenuto di vitamina C ed è quindi preziosissimo contro virus, dolori e raffreddori.