diredonna network
logo
Stai leggendo: Guardare la televisione per un’ ora accorcia la vita di 22 minuti

"Niente pillola del giorno dopo": il rifiuto del medico che lede il diritto della donna

Come eliminare una verruca plantare (e non farla tornare)

Finalmente la prima città al mondo che offre assorbenti gratis alle donne

Tremore alle mani: non è sempre Parkinson. Ecco cos'è.

Lingua a carta geografica: cos'è e come si cura

Spasmofilia, la "malattia invisibile" di chi è sempre stanco

Depurativo antartico: il segreto della dieta tisanoreica

La dieta senza glutine fa dimagrire, fa male o fa bene?

"Qual è la differenza fra Balfolic e Prefolic?"

La sindrome di Stendhal: l'attacco di panico per eccesso di bellezza

Guardare la televisione per un' ora accorcia la vita di 22 minuti

I vizi, si sa, fanno male: fumare, bere… Ma ora si mette di mezzo anche guardare la televisione!!! Probabilmente dovremo dire addio a serate romantiche abbracciate al nostro partner od a fare simpatiche rimpatriate con gli amici noleggiando dvd. Ne va della nostra salute!

STUDIO AUSTRALIANO. Infatti, stando a recenti studi promossi in Australia e condotti dai ricercatori dell’università del Queensland, un’ora trascorsa davanti alla televisione farebbe lo stesso effetto che fumare due sigarette e accorcerebbe la vita di 22 minuti. Provando a fare qualche calcolo, 6 ore quotidiane di televisione ruberebbero ben 5 anni di vita. Incredibile! 

INATTIVITÀ. Insomma, la televisione fa male esattamente quanto malattie croniche, diabete e malattie cardiache. Per non parlare dell’inattività fisica e dell’obesità alle quali, spesso e volentieri, è collegata. A meno che sollevare il telecomando venga considerato uno sport… Scherzi a parte, c’è comunque la possibilità di salvarsi ed evitare di ritrovarsi col girovita di Homer Simpson: infatti, 90 minuti a settimana di attività fisica (un quarto d’ora al giorno esclusi i week-end) riducono del 14% il rischio di morte prematura e abbassano a meno 10% le probabilità di morire di cancro (credo che aprirò una palestra…).

Nelle nazioni sviluppate le ore trascorse davanti alla televisione sono abbastanza simili: 4 al giorno per il Regno Unito, 5 per gli Stati Uniti e più di 4 anche per l’Italia.

Considerando che ho trascorso l’infanzia davanti ai cartoni animati e ai telefilm (come potevo rinunciare a “Happy Days” e a “Friends”?), ho fatto un paio di conti e probabilmente morirò nel giro di cinque o sei anni.

ED IL PC? In compenso mi sto riscattando ora perché trascorro pochissimo tempo davanti alla televisione. Mi concedo giusto un po’ di tempo per i notiziari. Ma come la mettiamo col cinema? E stare davanti al computer 8 ore al giorno come negli uffici? Fanno lo stesso effetto? In attesa di ulteriori informazioni vado a farmi una corsetta.