diredonna network
logo
Stai leggendo: Gambe pesanti: cause, fenomeni e rimedi

Gambe pesanti: cause, fenomeni e rimedi

Le gambe pesante sono un problema che affligge molte donne: ecco in cosa consiste e come si può combatterlo.
Gambe pesanti
Fonte: Pixabay

Le gambe pesanti rappresentano una problematica molto comune, soprattutto tra noi donne. A chi non è mai accaduto, alla fine di una giornata lavorativa, non sentire le gambe pesanti e avvertire il bisogno di cercare un po’ di sollievo? Questo sembra essere giusto la punta dell’iceberg. Le gambe pesanti possono infatti unirsi ad altri sintomi – sempre legati agli arti inferiori, quali il gonfiore delle caviglie – e presentano cause differenti. Per questa ragione, ci vogliono rimedi diversi per ottenere il tanto agognato sollievo di cui sopra.

In generale, però, se si hanno le gambe pesanti per lungo tempo e magari spesso, forse c’è una patologia alla base e conviene consultare il medico. Inoltre, se le gambe pesanti sono associate a gonfiore o dolore, potrebbero essere il sintomo di un problema di salute ben definito, come una flebite o un incipit di vene varicose.

Gambe pesanti, le cause

Gambe pesanti cause
Fonte: Pixabay

La causa più comune e fortunatamente meno grave delle gambe pesanti sono i crampi muscolari. Insorgono nel momento in cui si effettua un esercizio fisico intenso e improvviso, non graduale, oppure si è sottoposti una tantum a uno sforzo. Di notte, potremmo avvertire questi crampi, sentendo il bisogno di tendere le gambe il più possibile, per alleviare il dolore.

Tra le altre cause della gambe pesanti, ci sono delle forme particolarmente gravi di infiammazioni del nervo sciatico, per cui il dolore si irradia dalla schiena alle gambe, l’artrite, ma si avverte per lo più alle ginocchia e alle caviglie, le vene varicose, la trombosi, l’arteriopatia periferica, che è associata a una cattiva circolazione sanguigna. Infine c’è la cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo, che fa sì che si senta il bisogno di muovere le gambe quando ci si sta per addormentare. Non bisogna dimenticare che si possono avere le gambe pesanti o crampi in gravidanza, ma si tratta di una condizione piuttosto comune, che non deve allarmare.

Gambe pesanti e gonfie

Gambe pesanti e gonfie
Fonte: Pixabay

In assenza di particolari patologie, le gambe possono essere gonfie, oltre che pesanti, a causa della ritenzione idrica. Questo significa che bisogna essere attente alla propria alimentazione, soprattutto se avete una certa famigliarità alla ritenzione idrica. L’altro gonfiore abbastanza comune è quello delle vene varicose, ma in quel caso, il problema, sebbene anch’esso molto diffuso, è più grave e importante.

Gambe pesanti e doloranti

Gambe pesanti
Fonte: Pixabay

Con le vene varicose, le gambe sono anche abbastanza dolenti. Tuttavia, gran parte del dolore dipende spesso da questioni posturali. Stare troppo sedute o troppo in piedi non è un bene. Quindi chi svolge un lavoro da ufficio, in cui si è molte ore alla scrivania, o chi invece lavora al bancone di un bar, in cui si è molto tempo in piedi, deve avere a che fare con questa problematica.

Gambe pesanti, i rimedi

Gambe pesanti rimedi
Fonte: Pixabay

Naturalmente, curare le gambe pesanti vuol dire innanzi tutto andare all’origine e comprendere di quale problema in particolare si soffra. Questo richiede l’aiuto di un medico, a partire dal proprio medico di famiglia, che nei casi più gravi può costituire il primo step a una diagnosi.

Per quanto riguarda le cause più comuni o lievi, è fondamentale cambiare la propria alimentazione, riducendo l’apporto di sale e bevendo molta acqua. Questo consiglio è valido in particolare contro la ritenzione idrica, ma fa bene anche a chi soffre di vene varicose o a chi presenta una cattiva circolazione periferica. I frutti rossi fanno invece bene alla circolazione: abbondate. Se si ha bisogno di maggiore forza, si può ricorrere a integratori di magnesio.

In generale, se le gambe sono stanche per la posizione o gli sforzi, è meglio pensare di ridurre il tempo nella posizione che dà problemi, ma anche di optare per delle calzature comode. L’artrite invece potrebbe richiedere infiltrazioni – sotto prescrizione medica – o nei casi molto meno gravi terapia del calore o terapia del freddo, magari degli impacchi di aloe vera, soprattutto nei periodi in cui il tasso di umidità ci fa impazzire. In gravidanza, è infine bene tenere le gambe pesanti un po’ rialzate aiutandosi con i cuscini.