diredonna network
logo
Stai leggendo: Fit boxe: in forma con pugni e calci

Fit boxe: in forma con pugni e calci

Anche se il nome lo suggerirebbe, dimenticatevi Rocky Balboa: la fit boxe è un allenamento di fitness, non di pugilato! Aiuta a tonificare il corpo e a dimagire, allevia lo stress e le tensioni... tutto a ritmo di musica!
fit boxe

Molte donne sono alla costante ricerca di un corso di fitness che riesca ad affascinarle e, ovviamente, a far loro avere un corpo tonico e allenato, ma che si discosti però dalle classiche lezioni “femminili”. Beh, una buona alternativa è sicuramente rappresentata dalla fit boxe, un vero e proprio corso di fitness, che però prende in prestito movimenti e attrezzi al mondo della boxe.

Cos’è la fit boxe?

fit boxe cos'è
Fonte: web

Il corso di fitboxe è in grado di coniugare un efficace lavoro cardio con esercizi specifici di tonificazione, presi in prestito, come abbiamo detto, dal mondo della boxe e delle arti marziali in generale. Nella fit boxe è indispensabile l’aiuto del classico sacco da boxe, attorno cui si eseguono gli esercizi, sempre in gruppo e, naturalmente, rigorosamente a suon di musica!

L’allenamento di fit boxe comprende quindi movimenti ispirati ai classici corsi di aerobica e al cardiofitness in generale, uniti però a esercizi che appartengono al mondo del pugilato, come, ad esempio, il salto della corda. Per chi non lo sapesse, saltare la corda non solo aiuta a migliorare la prontezza di riflessi, ma garantisce un incredibile consumo calorico, e aiuta a smaltire la ciccia in eccesso, contribuendo a buttar già anche l’antipatica pancetta.

L’abbigliamento e i guantoni da fit boxe

fit boxe abbigliamento
Fonte: web

In realtà non parliamo di veri e propri guantoni (dimenticatevi quindi Rocky Balboa!), ma più che altro di guantini, adatti a proteggere le nocche delle mani durante le sessioni di colpi al sacco.
La fit boxe, infatti, è un’attività davvero molto femminile, che riguarda la coordinazione e il senso del ritmo più che il combattimento, infatti l’allenamento si basa soprattutto su coreografie e movimenti armonici, eseguiti, come detto, a ritmo di musica.

Qual è quindi l’abbigliamento ideale per eseguire il nostro allenamento di fit boxe? Indispensabili sono, sicuramente, i pantaloncini o i leggings, da abbinare a canotte o t-shirt ideali per la palestra, e a scarpe da ginnastica comunissime. Molto importante, naturalmente, è il reggiseno, che deve essere sportivo.
Per la questione guanti, invece, come anticipato non dobbiamo immaginarci con i guantoni da boxeur: saranno sufficienti degli appositi “guantini”, oppure, in alternativa, delle semplici fascette protettive che aiuteranno a bloccare il polso per evitare infortuni.

I benefici della fit boxe

fit boxe benefici
Fonte: web

Sono senz’altro notevoli: prima di tutto, la fit boxe può essere considerata terapeutica, proprio perché consiste in un allenamento che aiuta efficacemente a scaricare tutto lo stress accumulato durante la giornata. Ottimo anche il riscontro dal punto di vista del dimagrimento: volete sapere quante calorie si bruciano con un allenamento di fit boxe, che in genere varia dai 40 ai 70 minuti? I risultati sono davvero sorprendenti, perché il consumo calorico varia da un minimo di 300 kcal, fino a un massimo di 500-600 kcal ad allenamento. Se volessimo trovare un equivalente in “cibo” per un allenamento di fit boxe, potremmo dire che in una sola sessione bruciamo l’equivalente di un piatto di pasta – come minimo – fino a un’intera pizza. Davvero niente male!
Trattandosi di un allenamento di cardiofitness, i battiti cardiaci raggiungono una velocità elevata, aumentando di conseguenza il dispendio calorico.

La fit boxe rende il corpo più tonico: con questa pratica, infatti, si allena tutta la parte bassa del corpo (gambe, glutei, interno ed esterno coscia) insieme alla parte alta (addome, fianchi, busto, braccia e spalle). Durante l’allenamento viene avvertito soprattutto il lavoro dei muscoli femorali, dei glutei, quello dell’intero gruppo addominale, dei dorsali, oltre che dei bicipiti, dei tricipiti e dei dorsali. Insomma, uno sport completo.

Controindicazioni della fit boxe

Fin qui tutto bene, la fit boxe non presenta particolari controindicazioni; certamente, però, ci sono soggetti a cui è particolarmente sconsigliata, ad esempio chi ha problemi alle ginocchia, alle articolazioni, chi ha subito fratture ossee, chi ha problemi a spalle e legamenti, chi soffre di scoliosi. Meglio non praticare fit boxe anche se avete patologie cardiache, o se siete in gravidanza.