diredonna network
logo
Stai leggendo: Doga (o Dog Yoga) e Goat Yoga: perché fare yoga con il cane o… la capra

"Papaya fermentata: ne vale davvero la pena?"

Come eliminare una verruca plantare (e non farla tornare)

Finalmente la prima città al mondo che offre assorbenti gratis alle donne

Tonsille criptiche: cosa sono, sintomi e cure, naturali e non

Tremore alle mani: non è sempre Parkinson. Ecco cos'è.

A ogni dolore fisico corrisponde un dolore emotivo: la mappa delle emozioni

Rash cutaneo: perché compare e cosa fare

Perché il Web è arrabbiato con questa modella incinta che fa sport

Ti senti sola? Per stare meglio devi parlarne, ma solo con una donna

Utero setto e gravidanza: è possibile restare incinta?

Doga (o Dog Yoga) e Goat Yoga: perché fare yoga con il cane o... la capra

Vi piacerebbe praticare lo yoga in maniera molto più divertente e avere allo stesso tempo tutti i benefici che ne derivano? Provate il Doga (o Dog Yoga) e il Goat Yoga, due pratiche che spezzano lo yoga tradizionale e permettono di praticarlo rispettivamente con cani e... capre!
Fonte: Web

Lo yoga è una pratica meditativa che aiuta a rilassare corpo e mente. Sono in molti a praticarlo in tutto il mondo e i suoi benefici non sono per nulla una novità.

In questi ultimi anni il mondo dello yoga sta subendo una specie di “rivoluzione”, in quanto viene praticato in diverse maniere insolite e anche parecchio bizzarre. Un esempio? Avete mai sentito parlare del BierYoga? Fare yoga bevendo birra sembra quasi impossibile; eppure non solo esiste, ma pare comporti anche diversi benefici; per scoprire qualcosa in più fate un salto qui:

E che dire poi dell’Antigravity Yoga? Un metodo rivoluzionario che consiste nel praticare yoga svolazzando in aria con l’utilizzo delle amache. Ve ne avevamo già parlato in maniera molto approfondita e vi avevamo anche suggerito qualche posizione semplice e veloce da riprodurre:

Oggi, però, vogliamo parlarvi di altri due metodi un po’ più particolari, e stavolta molto più divertenti! Chi adora gli animali sa quanto sia bello passare un po’ di tempo insieme a loro e non sono nuovi i loro effetti positivi sull’umore. Perché, dunque, non praticare yoga insieme a loro? Sarebbe un’unione perfetta!

Impossibile? Certo che no! A tal proposito vi presentiamo il Dog Yoga (o Doga) e il Goat Yoga! Due pratiche di yoga che consistono nell’essere “accompagnati” da cani e… capre!

Scopriamo insieme qualche dettaglio in più.

Dog Yoga (o Doga)

Fonte: Web

I cani sono i nostri fedelissimi amici a quattro zampe dei quali, nonostante i loro “piccoli danni” quotidiani in giro per casa, non riusciamo proprio a fare a meno. Portano allegria, gioia e spensieratezza; hanno sempre voglia di giocare e ci fanno le feste quando torniamo a casa.

Abbiamo visto una miriade di volte dei video molto divertenti nei quali i nostri amici pelosi rubavano la scena ai loro padroni intenti a fare yoga. Una tendenza emergente ha eliminato definitivamente questo disagio e, adesso, nei “riflettori”, a stare in primo piano non è né il cane, né il padrone ma… entrambi! Questa pratica si chiama Dog Yoga o più semplicemente Doga.

Fonte: Web

Ma perché praticare Doga fa bene? I benefici del classico yoga sulla salute fisica e mentale sono stati provati attraverso migliaia di anni e continuano a essere documentati attraverso la ricerca della medicina contemporanea. Lo yoga è molto apprezzato grazie alla sua capacità di ridurre lo stress e di migliorare la qualità della vita.

Alcune delle posizioni più comuni, come l’Adho mukha svanasana (posizione del cane che guarda in giù) riportano, appunto, al mondo canino (e si sa, i cani non hanno certamente bisogno di istruzioni). Il Doga, quindi, non è altro che un tipo di yoga da fare insieme ai nostri cani per donare loro un tocco terapeutico. Secondo alcuni istruttori, potremmo contribuire ad aiutare il loro sistema linfatico.

Fonte: Web

Uno dei benefici più comuni è quello di creare un legame ancora più profondo con il proprio cane e migliorare le capacità di entrambi di comprendersi.

Alcuni cani difficilmente riescono a rilassarsi e, praticare il Doga, li aiuterebbe moltissimo a lasciar andare la tensione (e farebbe bene anche a voi, ovviamente). Stessa cosa vale per i cani più “timidi” e riservati. Praticare il Doga in un ambiente collettivo e non da soli a casa può contribuire a farli socializzare.

Inizialmente non sarà affatto facile, soprattutto se avete un cane iperattivo, ma il Doga è anche considerato un modo per mostrare gratitudine al vostro cane e per divertirvi insieme a lui. I benefici sono uguali al classico yoga, come sentirsi in armonia con mente e corpo, provare una sensazione di pace nell’anima, ridurre l’ansia e la depressione… solo che, in questo caso, creerete un legame più profondo con il vostro cane e lo aiuterete a ridurre la tensione. Stando a stretto contatto con noi, i nostri cani vengono influenzati dalla nostra energia negativa, ragion per cui il Doga gli sarebbe di grande aiuto.

Goat Yoga

Fonte: Web

Ma veniamo a quello forse più divertente di tutti: il Goat Yoga, lo yoga che si pratica con le… capre! È certamente difficile credere che una pratica del genere sia possibile, eppure esiste ed è stata diffusa da una piccola fattoria di Albany, un comune situato nello Stato dell’Oregon (USA).

L’ideatrice di questa pratica è Lainey Morse (proprietaria della fattoria) e le sue lezioni di yoga sono diventate popolari in tutto il mondo. Le persone curiose nel provarla sono talmente tante che si è creata una lista d’attesa che ne vanta circa 1200 ed è in crescita giorno per giorno.

Ma com’è nata questa pratica?

Fonte: Web

Il Goat Yoga è stato fondato dalla Morse nel luglio del 2016 ed è diventato virale fin da subito. Molti dei media più famosi, come la CNN si sono fiondati a intervistare Lainey nell’immediato, già durante il primo mese.

Dopo essersi trasferita nella fattoria ed essersi trovata immersa tra l’aria pulita e le sue otto capre, Lainey ha riscontrato in loro compagnia un aumento della felicità. Il risultato? Ha ampliato subito il suo gregge!

La donna era già a conoscenza dei cani (e di altri animali) che venivano (e vengono tutt’ora) utilizzati quotidianamente per scopi terapeutici, quindi si domandò più volte perché anche le capre non avevano avuto questo “privilegio”. Decise dunque di integrare questi teneri animali nella lezioni di yoga condotte da un’insegnante locale e trasformare la pratica tradizionale in una sorta di pet therapy che non richiede alcuna certificazione.

Fonte: Web

Secondo quanto riportato dai vari media, grazie alle sue capre, Lainey riusciva a distrarsi e il suo umore era sempre sereno e tranquillo. Adesso, la sua missione è far provare la medesima sensazione di benessere alle persone che, come lei, ne sentono l’esigenza.

Ma quali sono i benefici del Goat Yoga? Si tratta semplicemente di un’unione tra quelli dello yoga tradizionale (di cui vi abbiamo precedentemente parlato) e quelli della pet therapy, per esempio riduce la pressione sanguigna e cura quei pazienti che presentano una vasta gamma di problemi medici (dall’autismo allo stress). Incorporare le capre allo yoga giova inoltre moltissimo all’umore, in quanto induce al rilassamento perché aiuta il corpo a produrre serotoninaprolattina e ossitocina, che sono gli ormoni responsabili dell’umore.